There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.306 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

NULLA DA FARE PER SARRITZU CONTRO LEGRAND

 

 

La cintura UE dei mosca torna in Francia

Milano, 4 luglio 2015 – Nulla da fare per il sardo Andrea Sarritzu contro il francese Vincent Legrand: il tentativo dell’italiano di togliere al transalpino la cintura dell’Unione europea dei pesi mosca è naufragato definitivamente al sesto round. Sarritzu, kg 50.600, ha palesato fin dall’avvio della sfida la difficoltà di raggiungere il più alto Legrand, kg 50.700, esponendosi alla vivace azione dell’avversario, che usava la sua guardia destra come un’arma in più.
 
Andrea Sarritzu attacca invano Vincent Legrand  /  Foto di Renata Romagnoli
 
La metodica azione d’attacco dell’italiano appariva inadeguata di fronte alla scelta di tempo del campione, abile nell’uso appropriato del destro di sbarramento e fermo nelle intenzioni di imporre la sua boxe con decisione e precisione scioccante. Sono stati pochi i colpi cruciali portati a segno dal sardo che, invece, ha dovuto assorbire una copiosa quantità. La scelta di tempo del francese ha messo a nudo le imperfezioni tattiche dell’italiano che ha retto il confronto fino a quando il coraggio ha sorretto il fisico. Alla sesta ripresa le qualità del lottatore sardo si sono infrante contro un preciso gancio sinistro al volto che hanno portato alla capitolazione ed al fuori combattimento.
Il 24enne Legrand, professionista dall’ottobre 2009, è rimasto imbattuto con 17 successi (10 prima del limite).
Il veterano Sarritzu, 39 anni, ha scritto la sconfitta numero 8 contro 35 trionfi (14 anzitempo) e 4 risultati di parità. Professionista dal maggio del 1988, è stato più volte campione d’Europa e tre volte sfidante mondiale. Pensiamo che per lui sia giunta l’ora di lasciare l’attività agonistica sen za guastare oltremodo il pregevole palmares realizzato.

CACCIA RISOLUTO

Al ferrarese Alessandro Caccia, kg 65.600, sono bastati pochi colpi portati con determinazione per demolire la resistenza del fiorentino Giacomo Mazzoni, kg 65, e conquistare la vacante cintura italiana dei pesi welter.
 
Caccia affibbia il sinistro sulla mandibola di Mazzoni  /  Foto di Renata Romagnoli
 
Dopo un pirmo atterramento il confronto è stato fermato dall’arbitro senza il rituale conteggio degli 8 secondi, mentre il toscano si trovava seduto sulla stuoia per effetto di un’azione combinata, iniziata al tronco e conclusa al volto, con spietata lucidità distruttiva. Mazzoni, 11-4-1, non ha saputo replicare con colpi lunghi tra il varco aperto dai colpi larghi di Caccia, rimanendo con la guardia alta sul viso e con il corpo rigido, esponendo la friabile compattezza alla forza avversaria. A soli 1:40 dall’avvio del confronto il dramma del toscano si era consumato appieno e Caccia, 14-1-0 (7), si trovava campione nazionale con l’autorevolezza decantata alla vigilia del match, quando aveva ricordato con spavalda fermezza che non era impensierito dall’idea di affrontare Mazzoni già sconfitto da dilettante in due occasioni.
 
Il milanese Renato De Donato, kg 64, è tornato alla sua vecchia categoria di peso dei superleggeri con una vittoria limpida contro l’ungherese Gergo Vari, kg 66.200. Il mancino lombardo ha dominato in lungo e largo il confronto con il magiaro aggiudicandosi l’unanimità del verdetto al termine delle 6 riprese. De Donato, 15-3-0 (1), ha abusato dei colpi larghi con l’intento di imprimere potenza dimenticando che i suoi pugni sono deboli sotto quell’aspetto. Vogliamo augurargli di ritrovare la giusta coordinazione con i colpi lunghi, decisamente più precisi e che lo portano a rischiare di meno contro le repliche avversarie.
 
Sulla stessa distanza il combattente di origine romena Catalin Paraschiveanu, kg 73.200, si è imposto all’ungherese Norbert Szekeres, kg 73, mentre il picchiatore di origine ucraina Maxim Prodan, kg 69, ha concluso la sua fatica in due riprese contro il terzo ungherese della serata Valentin Bokros, kg 69.
Terzo insuccesso del neo-pro lombardo Davide Calì, kg 63.400, nel confronto con il ferrarese di origine siciliana Marco Iuculano: l’incontro è stato fermato per fuori combattimento tecnico nella quarta ed ultima ripresa.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS