There are 54.964 boxer records, at least 535.496 bouts and 10.262 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

INTERNAZIONALE DI CLUB A TORREMAGGIORE

 

 

Vincitrice la compagine Pugliese contro il team Albanese

Torremaggiore, Foggia, 28.09.2013 – Bella serata di pugilato dilettantistico tra due formazioni competitive. Il risultato finale è stato propizio ai ragazzi italiani ma gli avversari della regione balcanica hanno retto i confronti con dignità, adeguatezza ed attitudine al combattimento.
La manifestazione organizzata dall’ASD Pugilistica E.Iovannelli di San Paolo di Civitate, si è aperta con la presentazione ufficiale dei pugili sul quadrato, insieme ai loro accompagnatori. Dopo lo scambio dei gagliardetti tra le due formazioni, gli inni nazionali sono riecheggiati nella palestra polisportiva della città foggiana seguiti da scroscianti applausi dei presenti.
 
clou della serata: Michele De Filippo vs Arnola Kuoari foto: Nicola Di Stefano
 
La disfida internazionale è stata preceduta dal confronto tra due Elite pugliesi di 69 kg, Gianluca Conte, classe 1982 – Pug. Curcetti, ed Alexander Quacquarella, classe 1994 – Boxe Sgaramella, il cui risultato è stato attribuito al secondo, al 7° match, per squalifica nel terzo round. Conte, al suo 20° incontro, è stato richiamato ufficialmente dall’arbitro in tre distinte occasioni prima di essere eliminato dalla competizione.
 
Il confronto tra gli italiani e gli albanesi è stato aperto da Giovanni Orlando, Scoolboy di kg 52, classe 1999 – Pug. Andriese, opposto a Isuf Roshi, Junior di kg 51, classe 1998 – Albania. Il mancino Orlando, al 15° combattimento, ha usato la tattica di attacco, colpendo al capo ed al tronco con serie ripetute. Roshi, al suo 5° incontro, ha saputo contrapporre il pugilato di rimessa, usando colpi lunghi portati per linee interne. Alla fine delle tre piacevoli riprese il verdetto di vittoria è stato assegnato al pugliese Orlando.
 
Nel match tra pugili Junior della classe 1997, Filiberto Bambino di kg 55, Pug. Iovannelli, è stato preferito ad Alban Zolalay di kg 56, Albania, dopo tre riprese di intenso pugilato improntato sulla velocità. Bambino, al 23° impegno, ha saputo razionalizzare un pugilato fatto di attacchi improvvisi ma ha dovuto fare i conti con la guardia destra di Zolalay, al 7° incontro. L’albanese è apparso pericoloso con il gancio sinistro scagliato con tempismo dalla sua guardia alta. Zolalay ha preso ad attaccare dalla seconda ripresa ma la maggiore esperienza dell’italiano lo ha favorito nel percorso vincente sulla lunga distanza.
 
momento di pace agonistica in uno dei tanti agguerriti confronti  I   foto: Nicola Di Stefano
 
Sono saliti poi sul quadrato gli Junior Vincenzo Ciciriello di kg 62, classe 1997 – Boxe Sgaramella, e Mario (Eaijon) Sokoli di kg 65, classe 1998 – Albania. Lo straniero è uno spilungone che sa muoversi tra le corde e sa colpire a due mani. La sua guardia destra unita agli attacchi decisi lo favoriscono nella prima parte. Nel secondo round Ciciriello, al 42° match, si presentava aggressivo e si muoveva all’attacco. Sokoli, al 7° incontro, non si scomponeva e sapeva replicare di rimessa, usando una tecnica appropriata. Gli scontri duri facevano sanguinare l’albanese dal naso e dopo due controlli medici veniva fermato per ferita.
 
La quarta chiamata internazionale vedeva Luigi De Filippo, Elite di kg 54, classe 1993 – Pug. Iovannelli, contrapposto a Edizon Zani, Youth di kg 56, classe 1996 – Albania. Si è assistito ad un altro confronto tra un attaccante ed un mancino buon colpitore di rimessa. La prima qualità, appartenente a De Filippo, al 17° confronto, lo ha favorito per il conseguimento del risultato ai punti. Il guarda destra Zani, al 12° combattimento, ha saputo reggere il confronto improntato sull’aggressività che il pugliese ha voluto imporre. L’albanese, con qualche rivolo di sangue dal naso, si è guadagnato il plauso del pubblico con i suoi colpi d’incontro.
 
L’unico risultato di parità deciso dai giudici è giunto dalla disputa messa in campo dagli Elite Saverio Verga di kg 73, classe 1993 – Pug. Iovannelli, e Renato Roshi di kg 70, classe 1985 – Albania. L’italiano Verga, al 3° incontro, ha saputo combattere con eleganza. La sua maggiore altezza è stata propizia per il suo pugilato fatto di colpi lunghi e dritti. L’albanese Roshi, all’8° appuntamento in maglietta, ha tentato il colpaccio con larghi colpi portati in gancio. Si è fatto preferire dal gancio sinistro al capo ma non ha disdegnato, di tanto in tanto, l’uso del gancio destro. Il pugliese ha saputo chiudere gli attacchi avversari quando diventavano pericolosi.
 
Gli Elite Benito Ruggiero e Zamir Selmani hanno dato vita ad un confronto molto combattuto. Ruggiero, classe 1993 di kg 70 – Acc. Pug. Andriese, ha messo in campo la sua vasta esperienza contro l’albanese Selmani, classe 1982 di kg 72, usando tutto il repertorio a sua disposizione per domare il vitale avversario. Selmani, al 3° incontro, ha pressato il pugliese con decisi attacchi ma ha perso terreno con il passare dei minuti. La competenza di Ruggiero, al 72° match, ha fatto la differenza fino al risultato di vittoria ai punti.
 
Il singolo verdetto prima del limite è giunto dalla breve sfida tenuta al limite di kg 75 tra Ciro Tota, Youth della classe 1996 – Acc. Pug. Andriese, e l’albanese Renis Selmani, Junior della classe 1997. Questi, al 3° confronto, è stato fermato alla prima ripresa per un colpo accusato al plesso solare. Il navigato Tota, al 42° match, ha messo a segno pochi colpi per sovrastare il verginale avversario.
 
foto di gruppo dopo la vittoria di Michele De Filippo contro Arnola Kuoari  I   foto: Nicola Di Stefano
 
L’avvincente appuntamento si è concluso con un confronto impegnativo messo in atto dagli Elite di 64 kg Michele De Filippo, classe 1991 – Pug. Iovannelli, e Arnola Kuoari, classe 1994 – Albania.
De Filippo, al 42° combattimento, ha imposto la sua boxe aggressiva al più alto avversario fino ad ottenere la decisione ai punti. Kouari, al 22° match, ha saputo reggere il confronto con colpi di sbarramento. L’italiano ha saputo usare il tempismo necessario per colpire ed evitare le repliche pericolose. L’albanese ha saputo muoversi all’indietro. Ha usato abilità tattica e competenza. La fatica impostagli dall’aggressivo pugliese lo ha fiaccato nell’ultima frazione ed ha fatto chiudere in bellezza il più fresco De Filippo, fratello di Luigi, pure vincitore nella serata.
 
Commissario di riunione: Carlo Racioppa
Arbitri e giudici: Giuseppe Napolitano, Aniello Palmieri e Giuseppe Schiavone
Medico di servizio: dott.ssa Maria Boccamazzo
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 SETTEMBRE DEL 1965

Bruno Santini supera Luciano Lugli di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano dei pesi medi numero 27 fu il toscano Bruno Santini, arrivato alla conquista del titolo nel 1965, dopo l’abb...

16/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 SETTEMBRE DEL 1957

Garbelli vince contro Malè di Priminao Michele Schiavone La sera del 15 settembre 1957 il lombardo Giancarlo Garbelli rischiò il suo titolo italiano dei pesi welter a Viterbo contro il l...

15/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 SETTEMBRE DEL 1946

Fausto Rossi, Re senza corona di Priminao Michele Schiavone Il 14 settembre 1946 a Roma il locale di origine marchigiana Fausto Rossi affrontò per la settima volta il trevigiano Giovanni Martin...

14/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 SETTEMBRE DEL 1953

Duilio Loi, campione completo di Priminao Michele Schiavone La terza difesa del titolo italiano dei pesi leggeri da parte del campione Duilio Loi, avvenne il 13 settembre 1953 a Grosseto, contro il lo...

13/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS