There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.312 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

PARI TRA COSSEDDU E MURGIA

 

Entrambi a caccia del titolo italiano

Di Giuseppe Giallara

FONNI (Nuoro), 09.08.2013 - Sul ring innalzato nel sagrato della chiesa dei Martiri a cura dell'AP Sarroch, davanti a un numeroso pubblico, i pesi medi Lorenzo Cosseddu (28-10-6, 4 ko) e Alessandro Murgia (12-1-1, 8 ko) hanno pareggiato al termine di otto riprese accese e nel complesso equilibrate nel corso delle quali i due fighter si sono scambiati bordate di diretti e di ganci al corpo e al volto. Nella seconda tornata, i due boxeur hanno attraversato un momento di difficoltà per essersi raggiunti reciprocamente con colpi insidiosi. Entrambi, tuttavia, hanno retto bene e hanno continuato a scambiarsi efficaci bordate a due mani sino al termine. Nella parte conclusiva del match, Murgia ha denotato un calo di ritmo che ha consentito al rivale di concludere la contesa all'attacco, ma non va dimenticato che il ragazzo aveva di fronte un uomo di esperienza, resistente ai colpi e dal notevole ardore agonistico, con molti più incontri di lui all'attivo. Alla vigilia si prevedeva un match duro. E match duro è stato per entrambi i contendenti. Alla freschezza atletica del venticinquenne boxeur cagliaritano ha fatto da contrasto la maggiore esperienza del trentaseienne Cosseddu, il quale si è confermato un elemento inossidabile e battagliero la cui aspirazione a una nuova chance tricolore (che sarebbe per lui la quinta della carriera) non appare immotivata. Murgia, dal canto suo, pur palesando i limiti della sua ancora scarna esperienza, ha dimostrato di essere un elemento in ascesa sul quale si può contare, a patto che non abbia fretta e che proceda secondo un'oculata programmazione del suo futuro in guantoni. Un discorso diverso può essere invece fatto per Cosseddu il quale, alla sua età, non può permettersi di cullarsi troppo sugli allori. Dopo aver soltanto sfiorato il tricolore, il fighter isolano vorrebbe provarci ancora una volta prima di dare l'addio all'agonismo. Contro il campione dei pesi medi in carica, Matteo Signani (19-4-2, 6 ko), Cosseddu ha già combattuto due volte con il titolo italiano in palio con il risultato di un pari e una sconfitta. Potrebbe esserci lo spazio in tempi non troppo lunghi per un nuovo match Signani-Cosseddu targato tricolore? Chissà. Intanto, per concludere con il match Cosseddu-Murgia, entrambi i contendenti hanno superato a pieni voti l'esame e possono guardare avanti mantenendo intatte le loro aspirazioni.
“Penso di aver fatto un bel match – ha commentato Murgia al termine – e il pari tutto sommato ci sta. E' stata una gara difficile, come in realtà me l'aspettavo. La considero senza dubbio una bella esperienza. Sono disposto a ripetere il combattimento anche fra un mese se Lorenzo sarà d'accordo”.
“E' stato un match duro – gli ha fatto eco Cosseddu – e ci siamo raggiunti più volte con precisione. Anche per me il pari ci può stare. Sono soddisfatto perché ho tenuto bene il ritmo e ho chiuso il match in crescendo. Alessandro ha combattuto bene; con il tempo migliorerà ancora. Una rivincita? Oggi non posso dirlo, anche perché ho la mano destra che mi fa male. Il mio obiettivo principale rimane la chance tricolore. Non ho comunque remore a rifare il match con Murgia ma, poiché sarebbe un altro combattimento duro, mi piacerebbe che nell'occasione ci fosse qualcosa in palio”.
RISULTATI
DilettantiGallo: Borto (BC D. Mura) b. Demontis (AP Sarroch); piuma: Zanda (Boxe Oliena) e Locci (Boxe Sulcis) pari; leggeri: Loi (AP Sardegna) e Romano (BC D. Mura) pari; Toro (AP Sardegna) e Pili (Boxe Jerzu) pari; welter: Meloni (Boxe Jerzu) b. Pala (AP Sardegna); superwelter: Sanna (BC D. Mura) b. Espis (AP Sarroch); mediomassimi: Pisu (BF Barge) b. Carta (BC D. Mura).
Professionisti – Medi: Lorenzo Cosseddu (col. Spagnoli) e Alessandro Murgia (col. Loreni) pari 8.
 
Fonte: Alfredo Bruno

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS