There are 54.965 boxer records, at least 535.524 bouts and 10.274 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MILANO THUNDER A LONDRA PER IL TITOLO

 

MILANO THUNDER A LONDRA PER IL TITOLO

Mercoledì sera affronta la Dynamo Moscow nella finale delle WSB

Milano, 30 Aprile 2012 - Le World Series of Boxing arrivano alla resa dei conti, con la finale della seconda edizione, nella quale si contenderanno il titolo i Dolce & Gabbana Milano Thunder e i russi della Dynamo Moscow.
 
Ad un mese dall'impresa del team milanese contro i favoriti Baku Fires, sconfitti in semifinale, i ragazzi guidati dal coach Damiani tornano sul ring con l’obiettivo di conquistare il titolo di campioni, nella suggestiva sede dell'ExCel Center di Londra, sede del torneo olimpico, in un confronto unico di cinque combattimenti.
 
Mosca e Milano si erano già affrontate durante la Regular Season, nella quale si erano classificate rispettivamente prima e seconda nel Girone A. Nel doppio confronto era sempre prevalso il team che combatteva in casa, con la vittoria dei Milano Thunder per 4-1 e quella dei russi di strettissima misura per 3-2.
 
Questo match di finale sarà ovviamente diverso, perché le due squadre si giocano un’intera stagione e non c’è possibilità di riscatto per chi perde.
 
I quintetti scelti dai tecnici dimostrano che i due team non si risparmieranno e daranno vita ad una serata contraddistinta da grande equilibrio ed incertezza.
 
Il primo match della finale avrà come protagonista il nostro Vincenzo Picardi, fino all’ultimo momento in ballottaggio con il moldavo Gojan, protagonista dell'mpresa nella semifinale di andata contro Baku, nella quale aveva vinto nettamente dopo due riprese contro il quotatissimo Germakhanov. Anche in questa occasione il campione di Casoria dovrà vedersela con un avversario di grande spessore, il russo Vladimir Nikitin, 22 anni, con un record in WSB di 3-1. Picardi ha sicuramente chances di vittoria, ma l'incontro sarà equilibrato e potrebbe risultare decisivo per la vittoria finale.
 
So che il mio incontro può essere davvero importante commenta il pugile italiano - contiamo sulla vittoria di Derevyanchenko e Russo, i nostri assi nella manica, quindi il mio potrebbe essere il terzo punto che ci porterebbe il titolo. Ci tengo moltissimo, darò il massimo come sempre. Sono in forma e voglio dare il mio contributo a questa squadra, che mi ha regalato enormi soddisfazioni negli ultimi due anni.
 
Nei pesi leggeri torna sul ring, dopo la bella prestazione in semifinale, Branimir Stankovic, il quale affronterà un avversario particolarmente ostico, il russo Adlan Abdurashidov, primo nella classifica individuale, con un record nelle prime due stagioni di World Series di 8-1-1, avendo perso solo con Joyce ad Istanbul nella prima edizione del torneo, in grado di sconfiggere nettamente anche Domenico Valentino, nell'ultima giornata della Regular Season. Il pronostico è ovviamente a favore dei russi, ma il serbo dei Milano Thunder, ha dimostrato di essere in buona forma e di essere molto cresciuto sia dal punto di vista fisico che tecnico.
 
Nel terzo incontro della serata il russo Maxim Gazizov proverà a fermare il nostro Sergiy Derevyanchenko, imbattuto nelle prime due stagioni di WSB, se non si tiene conto del walkover di Baku, che certo non pregiudica il percorso netto e straordinario di quello che si è imposto come il pugile più forte dell'intera manifestazione, della quale è ormai un protagonista indiscusso. I due si erano già incontrati durante la Regular Season e l’ucraino si era imposto nettamente. Quel match rimane l’unica sconfitta stagionale di Gazizov, il quale arriva alla finale con un record di 4-1.
 
Imre Szello avrà un compito difficile, dovendo vedersela contro Oleksandr Gvozdyk, campione ucraino negli ultimi tre anni, noto soprattutto per la brillante vittoria contro un fuoriclasse del calibro di Karneyev nel mondiali universitari del 2008 e protagonista anche quest’anno di due match sorprendenti, nei quali ha battuto Ludovic Groguhé e Abdelhafid Benchabla. Il coach Damiani ha voluto premiare la costanza e l’impegno dimostrato durante tutto l’anno dall'ungherese, il quale non ha mai tradito le attese nei tre incontri in cui è stato impiegato.
 
La serata si chiuderà con il match dei pesi massimi, dove il capitano Clemente Russo affronterà il 22enne Vitaly Kudukhov. Il russo ha disputato cinque match nelle due stagioni di WSB, tra i quali spicca la prestigiosa vittoria dello scorso anno contro il croato Hrgovic.
 
Il campione di Marcianise spiega l’importanza della posta in palio: Lavoriamo da due anni per questo traguardo. L’anno scorso non siamo entrati nei Playoffs per un soffio, quest’anno abbiamo già raggiunto il primo obiettivo che avevamo stabilito, ma ora non possiamo accontentarci. So che la finale sarà un incontro tiratissimo, probabilmente finirà 3-2 per uno dei due team, quindi il mio match, che sarà l’ultimo, potrebbe essere quello che assegnerà la vittoria. Non mi spaventa, sono abituato alle responsabilità e alla pressione, di certo non mi tiro indietro.

Il match, come sempre, sarà trasmesso in diretta su Sportitalia, con il commento di Fabio Panchetti e Alessandro Duran e sarà visibile, a partire dal giorno successivo sul canale Youtube della WSB, http://www.youtube.com/worldseriesboxingtv

Sabrina Ippoliti
Dolce & Gabbana Milano Thunder
Communication & Marketing Manager
Tel +39 02 21595965
Mobile + 39 347 7238354

www.wsbmilano.com

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE DEL 1974

Freschi supera Bergamasco di Priminao Michele Schiavone L’udinese Bruno Freschi divenne campione italiano dei pesi superleggeri al secondo tentativo il 25 settembre 1974 a Forni di Sopra, in pro...

25/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE DEL 1964

Brandi batte Lopopolo di Priminao Michele Schiavone L’aretino Piero Brandi realizzò la sua sagace e penetrante prestazione della carriera professionistica la sera del 24 settembre 1964, q...

24/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE DEL 1958

Baccheschi sconfigge Mazzola di Priminao Michele Schiavone Il terzo appuntamento sul ring tra il toscano Domenico Baccheschi ed il lucano Rocco Mazzola ebbe luogo a Civitavecchia il 23 settembre 1958,...

23/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS