There are 55.017 boxer records, at least 535.898 bouts and 10.393 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

TORNEO II SERIE DEL LAZIO, LE FINALI A LIDO DI OSTIA

 

 

Finali con applausi per i II serie laziali

Di Alfredo Bruno

Lido di Ostia, 20.07.2013 – Dopo cinque intense giornate è terminato il Torneo Regionale dei II serie svoltosi nell’Anfiteatro parchi della Colombo, perfettamente organizzato dalla Champion Club di Marcello Paciucci. Il Torneo dal lato tecnico ha avuto un notevole successo presentando nelle varie categorie un bel numero di atleti, che sembrano già aver scaldato i motori per il Regionale I e II serie valevole per la partecipazione agli Assoluti che si svolgerà nella seconda metà di novembre. L’ultima serata di Ostia ha avuto finalmente un buon riscontro di pubblico, che ha fatto sentire il suo caldo incitamento ai protagonisti di questo torneo. Marco Facchini, star del microfono, scalda gli animi con la presentazione dei finalisti, che salgono sul ring per ascoltare l’inno, insieme a Roberto Aschi, presidente del Comitato Regionale, e Renzo Frisardi, vicepresidente del Comitato.
Dopo i convenevoli di rito si comincia con Forte e Santilli nei 56 kg. Il match entra subito nel vivo per le caratteristiche dei due pugili. La boxe aggressiva di Santilli deve fare i conti con l’abilità di girare al largo per colpire di rimessa da parte del suo avversario. La varietà dei colpi di Forte non frena l’inesauribile carica del pugile di Minturno che lo pressa senza dargli tregua. Gli effetti si vedono nell’ultimo round: Forte cerca di recuperare il leggero svantaggio e si avventura nello scambio con meno prudenza, ma non riesce a colmare lo svantaggio.
Quando salgono sul ring per la finale dei 60 kg. Fam Samir e Nocera si salutano amichevolmente, e non può che essere così visto che appartengono alla stessa palestra, la Bellusci Boxe Promotion. Dopo un iniziale prudenza Samir rompe gli indugi prendendo l’iniziativa su Nocera, che attenua la pressione dell’avversario con i diretti. Samir impone un ritmo forsennato e costringe l’avversario ad un duro scambio alle corde. Nel terzo round Nocera dimostra di avere ancora energie da spendere arrivando a destinazione con serie di diretti, pur partendo da lontano. Samir paga la fatica dei primi due round e lascia via libera all’ avversario.
Nei 64 kg. Puleo con la sua boxe essenziale sembra aver trovato la soluzione contro Riva. Puleo gira al largo e contemporaneamente piazza il sinistro in preparazione del gancio destro. Semplice a dirsi ma non a farsi perché Riva è uno che non molla mai e mette in discussione il match con la sua azione aggressiva, costringendo il suo avversario in alcune occasioni ad accettare lo scambio. Puleo non sbaglia una mossa e lo dimostra nel finale quando stretto alle corde arriva ugualmente a segno e vince.
 
Damiano Falcinelli vincitore di Armando Ventura
 
Nei 69 kg. la prima ripresa di Ventura è un capolavoro di tempismo e ritmo, Falcinelli non è comunque uno che sta a guardare e cerca di piazzare i suoi colpi dritti che sono “sventagliate”. Il pubblico manifesta il proprio entusiasmo per un match di ottima levatura. Difficile mantenere un simile ritmo e soprattutto è difficile contrastare la boxe d’attacco dell’allievo di Ascani. Ventura rallenta e Falcinelli aumenta il ritmo, il primo cerca di tamponare sia pure con fatica l’assalto del secondo. Il terzo round sposta la bilancia dalla parte di Falcinelli, Ventura pur in difficoltà è sempre pericoloso, ma deve cedere inesorabilmente.
Per El Harrazi la categoria dei 75 kg. presenta alcuni problemi, primo fra tutti dover concedere vari cm. di altezza e di allungo ai suoi avversari, se poi questi vantaggi li ha un soggetto come Scaringella sono dolori. L’allievo di Venturini sembra, però, aver trovato la tattica giusta: la sua mobilità sul tronco non offre bersagli stabili e per di più El Harrazi è abile nel passare sotto i diretti dell’avversario per attaccarlo con violente serie al corpo e al volto. Scaringella dal canto suo ha cercato di incanalare il match sulla logica del suo maggior allungo, ma quando arrivava a segno, non aveva la possibilità di raddoppiare, perchè l’avversario con una certa abilità lo bloccava, rischiando di andare incontro al richiamo ufficiale. El Harraz vince in una categoria di fuoco e resta il fatto che migliora match dopo match.
Comincia bene Di Mario, autore di buone prove tra gli 81 kg., contro il longilineo Nodari pugile dalla boxe essenziale ed efficace: il ciociaro piazza le sue bordate al corpo e al volto dell’avversario, che lo frena col diretto. Il match attira l’interesse del pubblico ma ha la sua conclusione a sorpresa nel secondo round quando Di Mario subisce un richiamo dall’arbitro, il giovane fa il classico gesto di battere le mani all’indirizzo del direttore di gara e viene squalificato.
Torna a combattere Walter Lepri, 35 anni, quattro anni dopo la sua ultima sconfitta. Rientrare per partecipare ad un Torneo particolarmente duro come questo non è stata una scelta felice, ma spesso a governare una scelta è la passione per lo sport. Barsotti dopo le schermaglie iniziali lo chiude all’angolo e lo invia al tappeto con una serie, Lepri dopo il conteggio riprende a combattere accettando lo scambio, ma ha la peggio e torna al tappeto, il secondo conteggio dell’arbitro è un pro forma prima di decretare l’rsch.
 
Una fase di Mirko Carbotti contro Umberto Castagna
 
La bella serata si chiude con gli over 91 kg.: anche qui c’è una sfida in famiglia visto che Carbotti e Castagna appartengono alla Boxe Casalbruciato. Si inizia al piccolo trotto, ma per poco perché i due colossi se la giocano. Carbotti ha una boxe varia e piacevole accompagnata anche da una discreta potenza, ancora tutta da scoprire, Castagna muove con disinvoltura i suoi 120 e passa kg. e quando ti chiude alle corde son dolori. Il match scorre piacevole e i due vengono applauditi dopo il verdetto assegnato a Carbotti, pronto a partire in settimana per il Guanto d’Oro. Si passava quindi alla premiazione delle prime tre società classificate: 1) Team Boxe Roma XI; 2) Bellusci Boxe Promotion; 3) MMA Boxing Center.
 
RISULTATI
Kg. 56 Angelo Santilli ( Athletic Box Minturno) b. Mauro Forte (Bellusci Boxe Promotion).
Kg. 60 Valerio Nocera (Bellusci Boxe Promotion) b. Samir Fam (Bellusci Boxe Promotion).
Kg. 64 Luca Puleo (Team Boxe Roma XI) b. Silvio Riva (Danilo Boxe).
Kg. 69 Damiano Falcinelli (Team Boxe Roma XI) b. Armando Ventura (Boxe Roma San Basilio).
Kg. 75 Khail El Harraz (Audace) b. Iacopo Scaringella (Body Fight).
Kg. 81 Edoardo Nodaro (Boxing Arcesi) b. Antonio Di Mario (New Generation Boxe) squ. 2.
Kg. 91 Nicolò Barsotti (MMA Boxing) b. Walter Lepri (Sordini Boxe) rsch 1.
Kg.+91 Mirko Carbotti (Casalbruciato) b. Umberto Castagna (Castagna).
 
Commissario di Riunione: Orfeo Mollicone, Mario Vincenti.
Arbitri/Giudici: Fabio Angileri, Giulio De Maldè, Vincenzo Stipa.

 

Personalità e rappresentanti delle prime tre Società classificate

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 DICEMBRE DEL 1950

Sugar Ray Robinson in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Uno dei più grandi pugili a livello mondiale, l’americano Sugar Ray Robinson, al secolo Walter Smith Jr, originario della Geor...

16/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 DICEMBRE DEL 1947

Correggioli, seconda vittoria su Bondavalli di Priminao Michele Schiavone Il sedicesimo campione italiano dei pesi piuma, il rodigino Enzo Correggioli, mise in palio per la prima volta il suo titolo a...

15/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 DICEMBRE DEL 1960

Alvaro Nuvoloni sovrasta Giovanni Fattori di Priminao Michele Schiavone Il romano Alvaro Nuvoloni affrontò il concittadino Giovanni Fattori il 14 dicembre 1950 a Cagliari, senza mettere in pali...

14/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 DICEMBRE DEL 1960

Piero Rollo pareggia con Ugo Milan di Priminao Michele Schiavone Nel secondo regno italiano dei pesi gallo il sardo Piero Rollo si trovò a fronteggiare il veneziano Ugo Milan, determinato a tog...

13/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 DICEMBRE DEL 1975

Vincenzo Ungaro professionista in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Il 12 dicembre 1975 a Ginevra, Svizzera, il bresciano Vincenzo Ungaro chiuse la sua prima stagione professionistica, iniziata ...

12/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 DICEMBRE DEL 1975

Vincenzo Ungaro professionista in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Il 12 dicembre 1975 a Ginevra, Svizzera, il bresciano Vincenzo Ungaro chiuse la sua prima stagione professionistica, iniziata s...

11/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 DICEMBRE DEL 1982

Daniele Zappaterra supera Rosario Pacileo di Priminao Michele Schiavone Gli sportivi di Copparo esultarono la sera del 10 dicembre 1982, quando a Ferrara il loro beniamino Daniele Zappaterra conquist&...

10/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 DICEMBRE DEL 1982

Epifani e De Souza per la terza volta di Priminao Michele Schiavone Il 9 dicembre 1982 a Taranto il locale Eupremio Epifani affrontò per la terza volta il brasiliano Eloi Emiliano De Souza, il ...

09/12/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS