There are 54.978 boxer records, at least 535.597 bouts and 10.314 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL RICORDO DI JOE FRAZIER

 

Joe Frazier, uno dei più grandi di tutti i tempi è morto

Uno dei più grandi pesi massimi di tutti i tempi, 'Smokin' Joe Frazier, è morto ieri sera all’età di 67 anni.
Frazier è passato a miglior vita dopo una breve lotta contro il cancro al fegato.

Boxe, morto di cancro Joe Frazier Nemesi sul ring di Mohammed Ali

Joe Frazier contro Muhammad Ali

'Smokin' Joe, figlio di un mezzadro della Carolina del Sud, ha lottato strenuamente per uscire dalla povertà, fino a raggiungere il più prestigioso titolo nello sport, tra il 1970 ed il 1973, negli anni del pugilato mondiale.
Nel 1964 conquistò il massimo alloro dei dilettanti, la medaglia d’oro alle olimpiadi di Tokyo nella categoria dei pesi massimi (non esisteva quella dei supermassimi e si militava eccedendo gli 81 chilogrammi).
Nell’agosto del 1965 passò professionista e bruciò le tappe per raggiungere la vetta della classifica mondiale.
In meno di tre anni di attività a torso nudo accumulò 19 vittorie consecutive, mettendo fuori combattimento 17 avversari.
Il primo appuntamento con una cintura mondiale, il 4 marzo del 1968, lo vide opposto al suo rivale tra i dilettanti, Buster Mathis, più anziano di un anno ma pure imbattuto in 23 confronti con 17 successi prima del limite.
I due si erano affrontati nella competizione denominata Olympic Trias per accedere alle Olimpiadi di Tokyo. Frazier rimase sconfitto ma Mathis già campione US, accusò la frattura di una mano e dovette rinunciare alla grande kermesse giapponese. Frazier prese il posto di Mathis e portò la medaglia d’oro negli Stati Uniti.
Il match tra i professionisti vide trionfare Frazier per knockout tecnico nell’undicesimo round. La vittoria valse a 'Smokin' Joe il titolo di campione del mondo versione NYSAC, riconosciuto dalla Commissione dello Stato di New York.
 
Erano gli anni in cui Muhammad Ali non combatteva per le sue note proteste contro la guerra in Vietnam e la WBA aveva programmato le eliminatorie per consacrare il nuovo campione mondiale.
Alla finale arrivarono Jimmy Ellis e Jerry Quarry. Il primo aveva eliminato Leotis Martin ed Oscar Bonavena, mentre il secondo passò il turno contro Floy Patterson e Thad Spencer.
Nel match per il vacante titolo assoluto WBA Ellis superò Quarry con verdetto ai punti in 15 riprese.
 
Frazier, dopo quattro difese del suo titolo mondiale affrontò Ellis per la consacrazione dell’unico campione mondiale dei pesi massimi. Il 16 febbraio del 1970 'Smokin' Joe si sbarazzò di Ellis in cinque riprese ed entrò a pieno titolo nella storia dei pesi massimi.
Dopo aver piegato in due tempi Bob Foster, imbattuto campione mondiale dei pesi mediomassimi che tentava invano di affermarsi nella divisione di peso superiore, Frazier si trovò di fronte il “labbro di Louisville” Mohammed Ali, che nel frattempo aveva ripreso la via del ring con due successi contro Jerry Quarry ed Oscar Bonavena.
L’8 marzo del 1971 'Smokin' Joe compì l’impresa di infliggere ad Ali, vincitore della medaglia olimpica nel 1960 a Roma tra i pesi mediomassimi e che si era guadagnato la fama di “il più grande”, la prima sconfitta della carriera, dopo 31 trionfi (25 prima del limite), ed il terzo knock down della carriera dopo Sammy Banks e Henry Cooper.
Dopo due modeste difese con scontate vittorie prima del limite il campionissimo di Philadelphia, sua città d’adozione, è caduto sotto le bordate di un altro astro nascente, “Big” Gorge Foreman, medaglia d’oro alle olimpiadi del 1968 di Città del Messico dove sconfisse, tra gli altri, l’italiano Giorgio Bambini. Diversi capitomboli sofferti da Frazier sotto le pesanti bordate di Foreman hanno convinto l’arbitro Arthur Mercante a chiudere il match nel secondo round.
Frazier conobbe la prima sconfitta dopo 29 vittorie (25 prima del limite).
Quel match segnò la parabola discendente di Joe Frazier che continuò a combattere fino al 1976, superando Joe Bugner, Jerry Quarry ed ancora Jimmy Ellis, ma rimanendo sconfitto due volte da Muhammad Ali e da George Foreman.
Dopo 5 anni dal ritiro fece un’altra apparizione sul ring. Il 3 dicembre 1981 a Chicago il modesto Floyd Cummings gli impose il pari al termine di 10 riprese.
Si chiuse così definitivamente l’epica carriera di 'Smokin' Joe Frazier, da tutti ricordato come il pugile che sconfisse Ali, che ha totalizzato il record di 37 combattimenti, 32 vittorie (27 prima del limite), 4 sconfitte ed 1 pareggio.
Ieri sera è terminata la sua esperienza terrena, a 67 anni compitu, dopo una breve lotta con un terribile cancro al fegato.
 
Joe Frazier ritratto poco prima della malattia
 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 OTTOBRE DEL 1977

Lassandro, tre volte titolare nazionale di Priminao Michele Schiavone L’elenco dei pugili diventati campioni italiani per tre volte nella stessa categoria contempla il nome di Damiano Lassandro,...

22/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE DEL 1934

Edelweiss Rodriguez campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Uno dei primi pugili riminesi che si fece conoscere a livello italiano fu Edelweiss Rodriguez, vincitore del titolo nazionale profes...

21/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS