There are 54.965 boxer records, at least 535.518 bouts and 10.268 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

AL FILIPPINO LA TRILOGIA PACQUIAO-BRADLEY

 

 

Pacquiao supera Bradley e medita il ritiro

di Primiano Michele Schiavone

Las Vegas, Nevada, 9 aprile 2016 – La leggenda della boxe Manny Pacquiao ha vinto in modo chiaro contro l’americano Timothy Bradley sulla rotta delle 12 riprese, combattute più per il risultato finale e la fierezza per l’averlo conseguito, che la vacante cintura WBO International dei pesi welter attaccata come etichetta all’evento che ha saputo raccogliere oltre 14mila paganti alla MGM Grand Garden Arena.

Il verdetto è stato unanime ed ampio, accordato dai tre giudici con l’equanime sommatoria di 116-110. Il vantaggio per l’asiatico è ragguardevole alla luce della lunghezza del match, ma appare un po’ stretto all’asiatico che ha obbligato al tappeto lo statunitense in due distinte occasioni: la prima volta alla fine della settima ripresa, la seconda nel corso del nono tempo.
La tattica di Bradley, improntata sulla boxe a distanza per evitare gli attacchi dell’avversario, ha facilitato le caratteristiche combattive di Pacquiao, segnate dalla velocità e dalla potenza del pugno.
L’inizio del confronto ha visto i due pugni molto contenuti, abbastanza freddi nell’intraprendere l’iniziativa. Bradley è stato più mobile, nel secondo tempo, ha evitato l’avanzata del filippino ed ha colpito con lucidità.
Nel terzo round Pacquiao ha messo da parte gli indugi iniziali ed ha dato sostanza alle sue azioni, cercando di imprimere la sua efficacia.
Il filippino ha insistito nel quarto tempo, cercando di accorciare la distanza che il valente avversario sapeva evitare con movimenti rapidi sulle gambe.
Pacquiao ha continuato nel sul intento durante il quinto episodio: ai suoi attacchi in serie l’americano ha reagito fino a quando ha retto allo scontro; un gancio destro del fipillino lo ha fatto arretrare, lasciando spazio alla sostanziosa azione avversaria.
Anche nel sesto assalto Pacquiao ha attacco con vivacità, forzando a più riprese la guardia dell’americano.
Bradley ha preso l’iniziativa nella settima ripresa, accompagnando con i pugni gli spostamenti agili sulle gambe. Il filippino ha continuato ad avanzare con l’intento di tagliargli la strada e piazzare i suoi colpi migliori. Ci è riuscito dopo la metà della frazione con combinazioni a due mani che hanno indotto lo statunitense a cadere al tappeto.
All’avvio dell’ottavo tempo l’americano ha mostrato di aver recuperato, continuando a colpire di rimessa dinanzi ad uno scatenato avversario che non si fermava un attimo. Pacquiao sembrava non avesse bisogno di pensare cosa fare, si muoveva come un automa, infilando le sue combinazioni con molta naturalezza.
Anche la nona frazione è iniziata all’insegna di Bradley, impegnato ad attaccare un avversario mai domo, ma, colpito al mento da un corto gancio sinistro, è finito per la seconda volta al tappeto. Dopo il conteggio l’americano ha voluto dimostrare con i pugni la sua condizione fisica, scambiando con il filippino, pur perdendo terreno sul campo più favorevole a Pacquiao.
La musica non è cambiata nelle restanti frazioni, dalla decima alla conclusiva dodicesima, nelle quali la vivacità pugilistica di Bradley è apparsa di tanto in tanto, come fiammate, sotto le incursioni del filippino.
Pacquiao, 37 anni celebrati lo scorso dicembre, è tornato alla vittoria dopo la contestata sconfitta sofferta contro Floyd Mayweather; ora il suo record registra 58 vittorie (38 prima del limite) contro 6 sconfitte e 2 risultati di parità.
"Destert Storm" Bradley, 33 anni da brindare il prossimo agosto, ha riportato l’insuccesso numero 2 (sempre per mani di Pacquiao) a fronte di 33 trionfi (13 anzitempo), 1 risultato pari ed 1 verdetto no-contest.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS