There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.311 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL SARDO GODDI RIPORTA NELL'ISOLA LA SUA CINTURA

 

 

Supera Manco per decisione tecnica

Ugento, Lecce, 5 dicembre 2015 – La cintura Wbc International Silver dei pesi medi ha lasciato il Salento, dove è stata porta dal sardo Alessandro Goddi per difenderla contro il locale Andrea Manco, ed ha fatto ritorno nel Nuorese insieme al campione, dopo il risultato di vittoria tecnica decisa nel coro del nono round. Il verdetto è stato determinato da una risoluzione presa a maggioranza dalla terna giudicante: due cartellini a favore del sardo con 86-84 e 85-84 contro 85-85.

La conclusione prematura è derivata da un secondo taglio, sanguinante, sofferto da Manco sul finire dell’ottava frazione sotto l’arcata sopracciliare destra; una prima ferita sanguinolenta, era stata accusata dal pugliese durante la quinta ripresa.
Il confronto è stato vivace fin dai suoi primi secondi, con il campione intento a far valere un pugilato razionale, fondato sui colpi lunghi, appoggiati con velocità, sorretti da un veloce gioco di gambe che lo mettevano al riparo dal fervore combattivo dello sfidante.
Manco, dal canto suo, ha cercato di imporre il suo modo di combattere, affidato allo slancio, all’impeto, per applicare la tattica aggressiva della boxe a corta distanza, fallendo più volte con i colpi troppo larghi e “telefonati”.
Nel frattempo Goddi, accettando gli scambi, ha mostrato il suo bagaglio di esperienza. Dopo quattro riprese le due caratteristiche schermistiche si erano rivelate tutte: Manco proteso in avanti, senza sosta, nella volontà spasmodica di imporre la sua boxe energica, intensa, ma poco efficace sotto il profilo della potenza; Goddi, impegnato ad arginare il tambureggiamento avversario senza risparmiare le sue repliche, pure energiche, vigorose, ma incapaci di far cambiare idea al suo oppositore. Entrambi, comunque, usano pericolosamente la testa nell’avanzare.
Nel quinto tempo poi è accaduto quello che più volte era stato ravvisato dagli stessi pugili, dopo ogni scontro accidentale, con conseguente avvertimento da parte del terzo uomo: Manco è rimasto ferito sotto il sopracciglio sinistro, toccato dalla testa di Goddi, che subisce il richiamo ufficiale dell’arbitro con conseguente perdita di un punto.
Il match è proseguito con gli aspri toni che lo hanno caratterizzato fin dalle prime battute. Il campione è apparso più reattivo nell’ottavo tempo, concluso a fatica dallo sfidante, che è tornato  all’angolo, per il minuto di riposto, con un visto taglio sotto l’arcata sopracciliare destra.
Nella nona ripresa Goddi, avvertito il difficile momento del suo tenace challenger, ha duplicato le sue energie per soverchiarlo una volta per tutte. Manco, con il viso sporco di sangue, ha provato inutilmente a resistergli; ha poggiato un ginocchio sul tappeto per riprendere fiato; dopo il conteggio degli 8 secondi ha provato a rimontare, ma l’arbitro lo ha tolto dalla scena con l’intervento del medico.
La Puglia porta bene a Goddi (23-1-1, 10), dove aveva combattuto con successo una prima volta nel dicembre del 2010, nel suo secondo match a torso nudo.
Manco (12-2-1, 5) ha mostrato il temperamento necessario per farsi spazio nel professionismo, ma deve rivedere la sua impostazione tattica, partendo dall’impiego del jab, inesistente contro il sardo, e dall’eliminazione dei ganci troppo larghi ed alti al cospetto di un pugile brevilineo che tende a rendersi ancora più basso per evitarli.

Il supermedio Andre Di Luisa ha chiuso l’anno con una vittoria: contro l’ungherese Gabor Zsalek ha chiuso il contro nella seconda ripresa, per effetto di un “soporifero” montante destro al volto che ha lasciato il magiaro sulla stuoia per oltre 10 secondi. Di Luisa era reduce dalla sconfitta anzitempo sofferta in Canada lo scorso ferragosto contro Lucian Bute.

Tra i superleggeri, l’ex campione italiano della categoria Samuele Esposito, campano, ha murato le ostilità con l’ungherese Zoltan Horvath nella sesta ed ultima ripresa, imponendosi per knockout tecnico.

Il superwelter siciliano Rodolfo Paternò ha frantumato nella prima ripresa le velleità del locale Antonio Santoro, vincendo per fuori combattimento tecnico.

Il lungo programma ha offerto tre semifinali del campionato nazionale neo pro, conclusesi con verdetti ai punti in 4 riprese.
Al limite dei pesi superpiuma il salentino Giuseppe Carafa ha ottenuto l’accesso superando il piemontese Francesco Grandelli, reduce dal successo sull’altro pugliese Tony Sponziello.
Nei pesi medi il siciliano Antonio Barbagallo ha regolato il pugliese Antonio Jeva, riscattando la sconfitta patita lo scorso ottobre.
Tra i supermedi il campano Luca Esposito, fratello di Samuele, ha fatto suo il match combattuto con il pugliese Francesco Castellano, bissando il risultato dell’ottobre passato.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS