There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.305 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LOMACHENKO MONDIALE AL TERZO MATCH DA PRO

 

 

Lomachenko è il re dei piuma WBO

Batte Russell di misura a Carson

Una carriera di vertice dal 2006

di Giuliano Orlando

Bocciato da due giudici al primo esame iridato, tre mesi addietro, Vasyl Lomachenko il talento ucraino nei dilettanti, dove ha dominato dal 2006 al 2013, alla riprova non ha fallito l’attacco al mondiale piuma WBO (vacante) sul ring di Carson in California, battendo di misura ma giustamente l’altrettanto ottimo rivale Gary Russell (20-1) che nei professionisti non aveva conosciuto sconfitta e si proponeva come primo cosfidante, mentre il rivale era quinto nel ranking. L’incontro non ha tradito le attese, come accade quando c’è grande equilibrio.

Russell dopo una partenza prudente, ma non passiva, con Lomachenko che riusciva a mettere qualche colpo in più, grazie alla grande mobilità recuperava il leggero passivo. Si arriva alla nona ripresa, giudizio personale, in perfetto equilibrio. Più consistente l’ucraino, più vario ma meno incisivo l’americano, che sfruttava molto bene l’allungo e il gioco di gambe. Match di ottimo livello. Decisivi sono stati gli ultimi tre round, tutti per Vasyl che ha confermato la grande resistenza alla fatica. I nove minuti conclusivi hanno visto Lomachenko imporre lo scambio ad un Russell affaticato, specie nel decimo tempo, la differenza è stata netta. Il neo campione ha sfruttato la maggiore freschezza atletica, mettendo in risalto varietà di colpi, colpo d’occhio e quella padronanza del ring che hanno i fuoriclasse. Due giudici hanno segnato un giusto 116-113, l’altro 114-114. La conquista del mondiale al terzo match da professionista, pone Lomachenko al primo posto a pari merito con Muangsurin, il superleggero thailandese, che compì la stessa impresa nel lontano 1975. Anche questo un primato di un pugile dal carnet impressionate. Da dilettante, ufficialmente ha perduto un solo incontri a fronte di 368 incontri, forse c’è anche un pari. “Non pensavo fosse una soddisfazione così grande vincere il mondiale nei professionisti – sono state le prime dichiarazioni del campione – anche se in carriera ho vinto molto, questa vittoria mi da una grande soddisfazione, perchè ottenuta contro un pugile di valore come Russell che mi ha impegnato fino alla fine. Ho vinto perché ho avuto pazienza e l’ho lavorato al corpo per molti round. Nella parte finale ho capito che io ero più tonico e questo ha fatto la differenza”. Vittoria riconosciuta anche da Russell, che accetta l’esito della sfida: “Mi è mancata la parte finale. Peccato, perché la tattica era giusta. Spero di ottenere la rivincita. Complimenti al campione”. L’attività di Lomachenko nelle WSB, non c’entra nulla col professionismo. chi lo mette in dubbio ha poca dimestichezza con norme e storia. Il fatto che si combatta sui 5 round è secondario, inoltre la manifestazione, sotto l’egida dell’AIBA, rientra nell’ambito dilettantistico, tanto è vero che nella prossima edizione darà il pass ai vincitori di categoria, per Rio 2016, come dilettanti. La distanza dei 5 round, come i soliti bene informati mettono in evidenza per uniformarli al professionismo, non ha nessun rilievo. I mondiali dilettanti a Budapest 1987, si disputarono sulle cinque riprese, sia pure di 2 minuti. Chiarita la faccenda, da verificare i progetti futuri. Di Bella è ottimista in merito: “Vasyl ha confermato quanto speravamo. La sconfitta contro Salido è tutta da discutere. Adesso siamo campioni e aspettiamo le decisione della WBO”.
Il 23 luglio a New York, debutta al professionismo un altro ucraino, si tratta del medio Sergej Derevyanchenko, grande protagonista nelle WSB fin dall’esordio, che ha firmato per Di Bella. L’ennesimo campione che sceglie team americani e non l’AIBA. Un segnale che dovrebbe far riflettere i vertici dell’Associazione presieduta da Wu, anche se gestita dal coreano Kim.
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 OTTOBRE DEL 1965

Maurice Tavant avversario di sette italiani di Priminao Michele Schiavone Tra le tante sfide continentali combattute tra italiani e francesi, quella tenuta il 9 ottobre 1965 a Lione, in Francia, tra i...

09/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS