There are 55.027 boxer records, at least 535.984 bouts and 10.497 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

ECHI DAL PASSATO: SECONDA SFIDA CAVICCHI-BACILIERI

 

27 gennaio 1958 Cavicchi batte Bacilieri

di Alfredo Bruno

Fare una riunione pugilistica di lunedì oggi può apparire quasi fantascienza. Ma negli anni ’50 e ’60 valeva il motto “mai dire mai”. Il Palazzo dello Sport di Bologna sembrava confermare la regola, gremito di pubblico com’era, per la felicità dell’organizzatore Renato Torri. Il clou era tenuto da una sfida tra pesi massimi senza titoli in palio, anche questo impensabile oggi. Franco Cavicchi (nella foto) e Uber Bacilieri si trovavano di fronte per la seconda volta; nella prima a Milano, titolo in palio detenuto da Bacilieri, aveva vinto Cavicchi per ko alla decima ripresa dopo aver rischiato la sconfitta per ferita. Una rivalità, la loro, acuita con il passar del tempo in una sorta di derby emiliano tra Copparo (Ferrara) e Pieve di Cento (Bologna). Una rivalità sentita dai numerosi loro tifosi. Quella sera come abbiamo detto non c’era un titolo, ma c’era la possibilità di insinuarsi in una sfida europea. Cavicchi era già stato campione d’Europa, ma il 30 settembre del 1956 davanti al suo pubblico perse la corona di fronte all’astro emergente Ingemar Johansson. Il gigante emiliano perse per ko alla 13ma ripresa, quando era in vantaggio ai punti. Una sconfitta con molti punti interrogativi soprattutto per la scarsa tenuta mentale del nostro atleta. Uber Bacilieri, ormai 34enne, da due anni era il campione italiano. L’ex calzolaio aveva un fisico d’acciaio, ma difettava di potenza. Nei massimi ci vuole un coraggio particolare e Uber lo accentuava in quelle che potevano essere imprese ardue. Aveva incontrato, quasi sempre all’estero, fior di campioni come Henry Cooper, Don Cockell, Ingemar Johansson, Hein Ten Hoff, Jack Gardner, Joe Erskine, perdendo onorevolmente. Per Franco Cavicchi, più giovane di 5 anni il discorso cambiava totalmente. Fisicamente era baciato dalla provvidenza: una statua con una forza e muscolatura eccezionale. Nat Fleischer, leggendario direttore di The Ring, stravedeva per il nostro campione e dopo la sua conquista europea su Heinz Neuhaus, fece di tutto per convincerlo a combattere in America, ma il contadino di Pieve di Cento, animo buono, non accettò, perché non voleva abbandonare la sua terra, ma soprattutto i suoi campi. Dopo la sconfitta con Johansson ci fu un breve periodo buio, ma poi c’era stata la risalita di “Checco” con successi prima del limite su Westphal, Duquesne e Brianto.
Renato Torri credeva nella sua “gallina dalle uova d’oro” e gli organizzò il match con Bacilieri (nella foto), mentre come sottoclou c’erano altri match interessanti tra pesi massimi (Scarabellin, De Persio, Luise, Stagni tra i protagonisti). Tra Cavicchi e Bacilieri fu un combattimento senza storia: si capì fin dalle prime battute a chi sarebbe andato il successo. Lo capivi dalle smorfie di dolore che Bacilieri non poteva trattenere di fronte alle mazzate al corpo che gli rifilava il rivale. Alla sesta ripresa dopo una serie al corpo e al volto il ferrarese fu messo irrimediabilmente ko. Cavicchi aveva abbattuto il suo irriducibile avversario per la seconda volta. Chi pensava che questo match sarebbe stato il suo definitivo trampolino di lancio doveva ancora una volta essere smentito, come dimostrò, pur vincendo, nella successiva prova incolore contro il modesto francese Vidal. A Cavicchi mancava la “cattiveria”, la “determinazione”, e forse la convinzione dei suoi notevoli mezzi: un peccato perché avrebbe potuto essere il successore di Carnera.
Per Uber Bacilieri, che fu tra l’altro un ottimo dilettante facendo un’ottima figura alle Olimpiadi del ’48 a Londra, suonò il campanello d’allarme che era giunta la sua fine come dimostrò poco dopo con la sconfitta subita ad opera di Mario De Persio, che lo privò del titolo italiano. In quello stesso anno Uber appese i guantoni al chiodo. Ferrara non lo abbandonò trovandogli posto tra i Vigili Urbani. Quando il 29 gennaio 2007 morì alla cerimonia il sacerdote disse: “Uber era l’uomo più forte del mondo, ma era buono come un pezzo di pane”.
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 FEBBRAIO DEL 1935

Enrico Venturi vincitore del titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il romano Enrico Venturi brindò al riuscito tentativo di conquista del titolo italiano alla vigilia del decimo anno di...

23/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 FEBBRAIO DEL 1986

Angelo Liquori campione italiano al primo colpo di Priminao Michele Schiavone Il lombardo di adozione Angelo Liquori sfidò il campione italiano dei pesi superwelter Giuseppe Leto il 22 febbario...

22/02/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, JOEY MAXIM

Al secolo Giuseppe Antonio Berardinelli di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Joey Maxim nacque il 28 marzo 1922 a Cleveland, nell’Ohio, dove i genitori si erano stabiliti dopo aver lasciato Campo...

21/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 FEBBRAIO DEL 1926

Enea Marzorati, ultima sfida tricolore di Priminao Michele Schiavone L’ultimo combattimento disputato dal milanese Enea Marzorati per un campionato italiano porta la data del 21 febbraio 1926. L...

21/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 FEBBRAIO DEL 1940

Giuseppe Farfanelli campione d'Italia al secondo tentativo di Priminao Michele Schiavone L’esperienza tricolore dell’umbro Giuseppe Farfanelli durò solo sette mesi rispetto agli ott...

20/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 FEBBRAIO DEL 1958

Stefano Bellotti, terza sfida al campionato di Priminao Michele Schiavone Il pugile romano Stefano Bellotti ottenne la terza e ultima occasione tricolore della sua carriera dal milanese Giancarlo Garb...

19/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 FEBBRAIO DEL 1935

Innocente Baiguera, due volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il ligure Innocente Baiguera fu uno dei primi pugili italiani ad aver vinto due volte il campionato italiano dei professio...

18/02/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 FEBBRAIO DEL 1941

Joe Louis abbatte Gus Dorazio di Priminao Michele Schiavone La sera del 17 febbraio 1941 la Convention Hall di Philadelphia, Pennsylvania, ospitò la quindicesima difesa del titolo mondiale dei ...

17/02/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS