There are 55.056 boxer records, at least 536.266 bouts and 10.738 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

UN GIORNO COME OGGI, L'1 MARZO DEL 1963

 

 

Nino Benvenuti, un campione cresciuto senza premura

di Priminao Michele Schiavone

Ai giorni nostri tutti hanno fretta di arrivare in alto, di bruciare le tappe, come dicono alcuni, col rischio reale di incenerirsi, come è avvenuto a taluni negli ultimi tempi. Cinquanta anni fa e non solo, per chi voleva arrivare lontano, le cose andavano in modo molto diverso. L’attestazione di questa considerazione viene offerta dalla carriera di Nino Benvenuti. Questi, l’1 marzo 1963 a Roma, partecipò al suo primo campionato professionistico dopo due anni di attività e l’esperienza accumulata in 29 confronti, tutti vinti, alcuni anche prima del limite. Per l’occasione affrontò e sconfisse nell’undicesima ripresa Tommaso Truppi, brindisino residente a Modena, anch’egli al suo primo impegno tricolore, presentatosi all’appuntamento con una sola sconfitta a fronte di 21 successi e 2 risultati di parità. La riflessione del caso porta a considerare un’altra sfaccettatura dei vari tagli che hanno rappresentato l’esperienza pugilistica del triestino: aveva vinto tutto quello che si poteva conseguire nel dilettantismo di quell’epoca, con cinque affermazioni ai campionati nazionali, due ai campionati europei e la medaglia d’oro olimpica, abbandonando la maglietta dopo 109 sfide, delle quali solo una perduta. A Benvenuti, nato il 26 aprile 1938 a Isola d’Istria, comune appartenente alla Venezia-Giulia fino al 16 settembre 1947, venne attribuito il nome Giovanni. Iniziò a muovere i primi passi come novizio nel 1954 a Trieste, dove debuttò a torso nudo sette anni dopo, il 20 gennaio 1961. Nonostante le affermate qualità, Benvenuti non abbandonò il titolo italiano e lo difese tre volte con successo, dinanzi a Francesco Fiori, Fabio Bettini e nuovamente Tommaso Truppi, continuando ad accrescere l’esperienza con stranieri e molti nordamericani come Jimmy Beecham, Tony Montano, Gaspar Ortega, Teddy Wright, Denny Moyer, Milo Calhoun e altri ancora. Evitò di sfidare l’allora campione europeo dei pesi medi, l’imbattuto mancino ungherese Laszlo Papp, il primo a vincere tre medaglie d’oro olimpiche, icona del pugilato internazionale anche tra i professionisti. Lo stesso fece con l’ex campione mondiale Sugar Ray Robinson, nella sua tournée europea.

Accettò, invece, di misurarsi con Sandro Mazzinghi, altro idolo italiano di quegli anni, per contendergli la cintura mondiale dei pesi medi jr posseduta dal toscano e il 18 giugno 1965, a Milano, lo affrontò e lo superò con un insperato esito anzitempo, frutto di un preciso montante piazzato al mento del campione nella sesta tornata. Quattro mesi dopo, il 15 ottobre a Roma, partecipò al suo primo campionato europeo, reso vacante dall’abbandono dell’attività del magiaro Papp, vincendolo a spese dello spagnolo Luis Folledo, eliminato nella sesta frazione. Il 17 dicembre tornò nella capitale per concedere la rivincita a Sandro Mazzinghi, lo superò ai punti in 15 tempi e conservò il titolo iridato medi jr. Ancora in Italia l’anno seguente sconfisse ai punti Don Fullmer e Clarence James, il 14 maggio a Berlino sottomise nell’undicesimo round il tedesco Jupp Elze, nella difesa del titolo europeo dei pesi medi; il 25 giugno a Seul rimase sconfitto per la prima volta dopo 65 confronti vinti, dal sucoreano Ki Soo Kim, suo avversario olimpico, al quale lasciò la cintura di campione del modo dei pesi medi jr dopo 15 riprese. L’italiano si consolò con il titolo continentale che mantenne il 21 ottobre a Roma contro il francese Pascal Di Benedetto, costretto all’abbandono nella dodicesima sessione. Archiviati altri successi, Benvenuti pensò di ritornare sul tetto del mondo nella categoria dei pesi medi, cosa che gli riuscì il 17 aprile 1967 a New York, al termine del confronto sostenuto con Emile Griffith, durato 15 riprese. Sulla stessa distanza e nella medesima città americana, il 28 settembre seguente dovette cedere a Griffith la corona iridata. Il secondo risultato innescò tra i due la triologia che si concluse il 4 marzo 1968, sempre a New York, con il trionfo dell’italiano al termine delle consacrate 15 riprese. Lo stesso anno tornò nel nordamerica e si esibì senza titolo in palio a Toronto, in Canada, dove vinse ai punti sull’americano Art Hernandez, e ad Akron, Ohio, dove impattò con il locale Doyle Baird. Chiuse quel fatidico anno il 14 dicembre a Sanremo, in Liguria, conservando il titolo mondiale in 15 tempi contro l’americano Don Fullmer, sconfitto nel febbraio di tre anni prima. Tornò sul ring il 26 maggio 1969 a New York, oltre il limite della sua categoria contro il nigeriano Dick Tiger, ex campione mondiale medi e mediomassimi, e riportò una sconfitta sulle 10 riprese. Nella stessa stagione mise in gioco il titolo iridato due volte: Il 4 ottobre a Napoli respinse Fraser Scott nella settima frazione, quando lo statunitense venne squalificato; il 22 novembre a Roma annichilì nell’undicesima ripresa il cubano Luis Manuel Rodriguez, già titolare mondiale nei welter. Anche l’anno successivo si aprì per Benvenuti con un risultato negativo, registrato il 9 marzo a Melbourne, in Australia, dinanzi all’americano Tom Bethea, contro il quale dovette abbandonare all’ottavo round. Due mesi dopo, il 23 maggio a Umago, allora Jugoslavia, volle riscattare la sfortunata prova australiana concedendo al suo vincitore la chance di affrontarlo per il titolo mondiale in palio. Nella rivincita Benvenuti non concesse spazi di manovra a Bethea e lo folgorò all’ottavo tempo. Il triestino fece bene anche il 12 settembre a Bari, dove demolì nella decima e ultima ripresa lo statunitense Doyle Baird, con il quale aveva pareggiato negli States due anni prima. L’interpretazione fornita da Benvenuti sul ring pugliese rappresentò il canto del cigno della sua fulgida carriera. Il 7 novembre a Roma, infatti, incappò nei pugni fatali dell’argentino Carlos Monzon, che lo mise fuori combattimento nella dodicesima tornata e gli tolse l’aureola di campione del mondo dei pesi medi. Il 17 marzo 1971 Benvenuti si presentò a Bologna per incrociare i guantoni con l’altro argentino Jose Roberto Chirino, in un match di collaudo in vista della rivincita con il suo carnefice sudamericano, ma il triestino si presentò come l’ombra di se stesso e cedette ai punti in 10 riprese. L’8 maggio a Monte Carlo, nel Principato di Monaco, tentò di regolare i conti con Monzon ma il suo angolo preferì far cessare l’inutile sfida entro il terzo tempo. La lunga e fiammante carriera di Benvenuti si concluse quella sera, nella lussuosa cornice monegasca, dopo 90 incontri: 83-7-0.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

IL RICORDO DI ROCKY LOCKRIDGE

Deceduto a 60 anni compiuti da poco di Primiano Michele Schiavone Venerdì 8 febbraio 2019 – È giunta notizia che nella giornata di ieri è venuto a mancare l’ex campion...

08/02/2019

L'ULTIMO LIBRO DI VINCENZO BELFIORE

LA BOXE NELLA STORIA E SUI BANCHI DI SCUOLA di Alfredo Bruno Fare un elenco dei libri scritti da Vincenzo Belfiore non è impresa facile se poi ci mettiamo anche quelli a cui ha partecipato o collaborato. Par...

01/02/2019

NUOVA DATA PER L'INGRESSO NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

Spostato all'anno nuovo l'evento inaugurale L’annunciata inaugurazione del Salone della Fama dedicato alla boxe è stata rinviata sine die per permettere la più ampia partecipazione dei nominati. ...

16/12/2018

ADDIO AL TEDESCO MARKUS BEYER

Protagonista della rinascita tedesca di Primiano Michele Schiavone 4 dicembre 2018 – Nella giornata di ieri a Berlino è venuto a mancare l’ex campione Markus Beyer. Soprannominato 'Boom-Boom' ini...

04/12/2018

IL 16.12 PRIMI INGRESSI NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

Il Salone Della Fama Sportiva Italiana sarà inaugurato dalle Stelle del Pugilato L’annuncio fatto il 29 maggio scorso sul sito sportenote con il quale l’Ente Italiano d’Iniziativa Sociale (EIdIS) ha res...

04/11/2018

ADDIO A PIERO DEL PAPA

Una carriera da grande protagonista di Alfredo Bruno Lunedì 29 ottobre 2018 -- La boxe italiana è stata colpita da un altro doloroso lutto per la scomparsa di Piero Del Papa a Pisa, lo scorso sabato 2...

29/10/2018

IL RICORDO DI KARL MILDENBERGER

Morto a due mesi dall'81mo compleanno di Primiano Michele Schiavone Sabato 6 ottobre 2018 – Karl Mildenberger, uno dei più popolari pugili tedeschi affermatisi durante l’occupazione...

06/10/2018

MORTO GRACIANO ROCCHIGIANI

Morto in un incidente a Belpasso il campione di Boxe Graciano Rocchigiani L'ex campione del mondo sarebbe stato investito da un'auto: aveva 54 anni ed era padre di due bambini cataniatoday.it L'e...

03/10/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS