There are 54.006 boxer records, at least 529.362 bouts and 9.901 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LA NOTTE DI MONTE CARLO

 

 

Con due mondiali WBA

Affermazioni per McDonnell, Sosa, Ortiz e Murray

di Primiano Michele Schiavone

Monte Carlo, Principato di Monaco, 12 novembre 2016 – La città monegasca è tornata ai fasti di un  tempo, quando ospitava campionati mondiali e confronti internazionali di rilievo, proponendo un nuovo programma fondato su quattro sfide, due mondiali ed altrettante di valore intercontinentali, tutte sotto l’egida della World Boxing Association.

McDonnell rimane mondiale

L’inglese Jamie McDonnell, 30 anni, è tornado alla vittoria ai punti quando ha affrontato il venezuelano Liborio Solis, 34 anni, mettendo in palio per la quinta volta la cintura iridata WBA ‘regolare’ dei pesi gallo conquistata nel maggio 2014. Il verdetto è stato deciso all’unanimità dai tre giudici con 117-111, 116-112 e 115-113.
Il più alto campione McDonnell, 29-2-1 (13), ha saputo tenere sotto controllo i continui attacchi del brevilineo Solis, 25-5-1 (11), senza concedergli spazi utili per le fiammate lanciate a ripetizione dallo sfidante.

Sosa mantiene la corona

Lo statunitense Jason Sosa, 28 anni, ha messo a frutto la prima difesa della cintura mondiale WBA ‘regolare’ superpiuma con una prova impegnativa dovuta alla costante opposizione fornita dallo sfidante inglese Stephen Smith, 31 anni, al limite dello stoicismo per una fastidiosa ferita riportata sull’occhio destro fin dalle prime riprese. Al termine delle 12 riprese il successo è stato accordato al campione con verdetto unanime, come sottoscritto dai tre giudici con 117-110, 116-111 e 116-112.

Smith, 24-3-0 (14), è stato contato nel secondo tempo dopo essere caduto in fase di arretramento, forse più per effetto dell’instabilità sulle gambe che per l’efficacia dei colpi avversari, apparsi fuori bersaglio. Da quel momento Sosa, 20-1-4 (15), ha iniziato la sua azione ancora più feroce nel tentativo di risolvere la disputa prima del limite. L’europeo ha saputo superare lo sgomento di quelle fasi avverse e, nonostante l’instancabile determinazione dell’americano, nel corso delle riprese successive ha trovato spazi utili per farsi apprezzare con azioni contundenti a due mani che hanno onorato il suo ruolo di sfidante.

Ortiz domina l'avversario

L’invitto cubano Luis Ortiz, 37 anni, ha vinto in modo netto il confronto con lo statunitense Malik Scott, 36 anni, programmato sulle 12 riprese per il vacante titolo WBA Inter-Continental dei pesi massimi. Alla fine il verdetto è stato unanime ed ampio: 120-105, 120-106 e 119-106.

Il guardia destra caraibico ha condotto il match in attacco contro il riluttante avversario, intento ad arretrare lungo le corde, con la guardia alta, impegnato a rintuzzare di tanto in tanto con il destro. Scott, 38-3-1 (13), è caduto a più riprese nel corso del match, lamentando colpi al capo non accordati dall’arbitro, che lo ha anche contato in tre occasioni. 'King Kong' Ortiz, 26-0-0 (22), ha cercato fino in fondo la soluzione anticipate ma l’abilità difensiva dell’avversario è vanificato ogni tentativo. Il cubano, ex campione mondiale WBA interim, conta di tornare ad essere considerate dall’ente mondiale per una nuova sfida iridata.

Murray, vittoria che anima

La vacante cintura WBA Continental supermedi è andata all’inglese Martin Murray, 34 anni, che ha prevalso sul coetaneo tedesco di origine nigeriana Nuhu Lawal, giunto al confronto con il record immacolato. Il match è andato al limite delle 12 riprese ed il risultato a favore dell’ex sfidante mondiale Murray, 34-4-1 (16), è stato deciso con largo giudizio: due 117-110 e 116-111. Alla prima sconfitta Lawal, 23-1-0 (13), ha dato dimostrazione del suo temperament di combattente contro un avversario molto più esperto.

La serata è stata aperta dalla vittoria del supermedio francese Adriani Vastine, 2-0-0, sull’italiano Antonio Di Mario, 2-2-1, decisa al termine delle 6 riprese.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 FEBBRAIO 1969

Carlo Duran ed il giovane Johnny Pritchett di Primiano Michele Schiavone La terza difesa del titolo europeo dei pesi medi da parte di Carlo Duran, argentino di nascita naturalizzat...

20/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 FEBBRAIO 1974

Giovanni Girgenti batte Giorgio Merlin di Primiano Michele Schiavone Giovanni Girgenti, siciliano di Marsala, dopo una lunga militanza tra i pesi piuma – nella cui categoria aveva ...

19/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 FEBBRAIO 1989

Una serata con La Fratta, Mastrodonato e De Palma di Primiano Michele Schiavone Il 18 febbraio 1989 a Pieve Emanuele, in provincia di Milano, la riunione capeggiata dal tunisino Kamel Bo...

18/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 FEBBRAIO 1934

Preciso Merlo supera Domenico Ceccarelli di Primiano Michele Schiavone Il torinese Preciso Merlo divenne campione italiano dei pesi mediomassimi la seconda volta il 17 febbraio 1934, qua...

17/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 FEBBRAIO 1936

Mario Casadei vittorioso contro Vincenzo Rocchi di Primiano Michele Schiavone Il pugile milanese Mario Casadei, professionista dall’ottobre 1932, giunse al primo appuntamento trico...

16/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 FEBBRAIO 1974

Ambrogio Mariani sconfigge Luigi Tessarin di Primiano Michele Schiavone Il motto del pugile bresciano Ambrogio Mariani sarà stato certamente “chi la dura la vince”, vi...

15/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 FEBBRAIO 1944

Federico Cortonesi vincitore di Gino Bondavalli di Primiano Michele Schiavone Nonostante il turbine infernale del secondo conflitto mondiale, il 14 febbraio 1944 a Milano si svolse il tr...

14/02/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 FEBBRAIO 1981

Una riunione con Serreli, Tidu, De Montis, Aresti e Torsello di Primiano Michele Schiavone Nella riunione di Cagliari del 13 febbraio 1981, su 10 pugili impegnati la metà di loro ...

13/02/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS