There are 55.017 boxer records, at least 535.932 bouts and 10.438 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BUNDU PERDE, VIVA BUNDU

 

 

Thurman vince ai punti per l'interim WBA welter

L'italiano tornerà negli USA per una riprova

di Giuliano Orlando

Bundu ha perso, viva Bundu. L’italiano della Sierra Leone, 40 anni compiuti lo scorso novembre, non ha fatto e non poteva compiere il miracolo. Sul ring dell’ MGM di Las Vegas, dove la boxe è ospitata da oltre vent’anni, anche se non può competere col Caesar Palace, nato nel 1966, dove la noble art ha sempre fatto parte degli spettacoli più programmati, l’italiano non possedeva la carta vincente. Nell’hotel casinò del leone, che giganteggia all’entrata, il nostro campione ha giocato una partita troppo in salita contro il talentuoso Keith Thurman (24-1nd) 26 anni, indicato come il più concreto prospect della categoria. Il risultato non è stato mai in discussione, addirittura era iniziato con un kd. al nostro, su combinazione dell’americano con Bundu a piedi pari, caduto in avanti. Niente di drammatico, ma premonitore.
 
Leonard  Bundu e Keith  ThurmanFoto - Zimbio
 
Il resto della sfida ha raccontato 11 round in carta carbone, che purtroppo puniscono Bundu in modo crudele, essendo venuto fuori un punteggio (120-107) che visto nei numeri, conferma la scelta degli scommettitori. La bugia sta nel fatto che almeno sette-otto riprese erano sul filo dell’equilibrio e i giudici hanno sempre scelto il pugile della Florida. Fondamentale è risultata la tattica dell’americano, trasformato in attendista, lui che ha vinto 21 sfide su 24 per ko. Perché lo ha fatto? Qualche buontempone ha ventilato avesse problemi alla spalla. Personalmente sono del parere che non abbia voluto correre rischi, avendo assaggiato in partenza qualche colpo di Bundu, evidentemente pesante. La scelta è andata a deprimento dello spettacolo, ma non per questo il match è risultato noioso. Thurman ha confermato di essere un fior di campione, velocissimo sulla gambe, rapidissimo nel colpire con una gamma di esecuzioni completa. Spostamenti e rientri e ottima condizione, visto che per 12 round è sempre rimasto su ritmi altissimi pedalando come un maratoneta al contrario. Bundu ha dovuto violentare la sua abituale tattica di attendista, cercando di entrare nella guardia di un bersaglio sfuggente, ma velenoso per i rientri improvvisi. Un rivale più ostico non avrebbe potuto trovarlo. Ben diverso sarebbe stato se fosse andata in porto la precedente opportunità, offerta dall’IBF, per disputare la semifinale contro il romeno Ianut Ion (33-2) buon tecnico ma alla portata di Leo. Sfumato il confronto, è spuntato quello offerto dal procuratore americano Al Haymon, che offrendo Thurman non gli ha fatto un favore, semmai il contrario. L’americano è abile e intelligente, ha una base tecnica completa, fa male e ha l’età dell’esplosione. Per Bundu si è trattato di un gioco alla roulette russa, dove non è venuto il colpo a salve. Senza dimenticare che tra i due ci corrono le bellezza di 14 anni. A parità d’età tutto sarebbe stato possibile, anche se con i se e i ma, non si raccoglie nulla. E’ andata secondo pronostico, pur se l’italiano della Sierra Leone, va promosso per aver disputato un match tutto all’attacco, pur sapendo che era lui il sacrificato. Forse, per farsi perdonare il furbo Al Haymon ha offerto al manager Mario Loreni un altro incontro a Las Vegas in primavera, per tentare un recupero ai vertici. Non abbiamo idea se sarà proprio così. Gli Usa non regalano nulla, semmai in contrario. Forse la fretta di lasciare l’europeo non è stata buona consigliera, anche perché nel vecchio continente rivali imbattibile ha dimostrato di non averne.
 
Jermall Charlo in azione contro Lenny Bottai
 
In programma anche il livornese Lenny Bottai (22-3) che ha giocato la sua carta, troppo bassa per competere con Jermall Charlo (20) gemello di Jermell (25), a sua volta vincitore di Alberto Lozano (28-6). Per Bottai il match valeva come semifinale medi jr. IBF. All’inizio del terzo round era tutto finito a favore del texano di colore.
 
Amir Khan tiene a distanza Devon Alexander
 
Las Vegas, a proposito di crisi della boxe, ha ospitato nella stessa serata “solo” due riunioni.
All’MGM era in palio anche il titolo Silver welter WBC, che l’inglese Amir Khan (30-3) ha mantenuto di fronte a un Devon Alexander (26-3) poco incisivo.
 
Andy Lee attacca Matt Korobov
 
Al Cosmopolitan, per il mondiale WBO dei medi, irlandese Andy Lee (34-2) smentisce il pronostico, mettendo ko al sesto round il favorito russo Matt Korobov, ex dilettante di alta qualità, fattosi beccare come un pollo, mentre conduceva ai punti, per l’interim superleggeri WBA, altro risultato a sorpresa, col giovane Jose Benavidez (22) che sfilava la cintura al più quotato Mauricio Herrera (21-5).
 
Mauricio Herrera si difende dall'offensiva di Jose Benavidez

 

 

 

 

Archive

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TIPPY LARKIN

Al secolo Antonio Pilleteri di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tippy Larkin, nato con il nome di Antonio Pilleteri, è stato considerato uno dei più abili pugili italo-americani, quasi all...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 GENNAIO DEL 1981

Marvelous Marvin Hagler, prima difesa mondiale di Priminao Michele Schiavone La prima messa in gioco del titolo mondiale ‘undisputed’ dei pesi medi da parte dello statunitense Marvin Hagle...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 GENNAIO DEL 1969

Roy Jones Jr emette il primo vagito di Priminao Michele Schiavone Nella città statunitense di Pensacola, Florida, il 16 gennaio 1969 vide la luce Roy Jones Jr, futuro campione di pugilato, iscr...

16/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 GENNAIO DEL 1954

Antonini debutta a Ginevra di Priminao Michele Schiavone Il pugile umbro Franco Antonini compì la prima trasferta estera il 15 gennaio 1954, affrontando a Ginevra, Svizzera, il francese Simon P...

15/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 GENNAIO DEL 1961

Paul Pender piega Terry Downes di Priminao Michele Schiavone Come campione mondiale dei pesi medi l’americano di origine irlandese Paul Pender si trovò ad affrontare il 14 gennaio 1961 a ...

14/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 GENNAIO DEL 1950

Ivano Fontana si affaccia al professionismo di Priminao Michele Schiavone Il 13 gennaio 1950 segnò l'avvio della carriera a torso nudo di Ivano Fontana, teramano di Mutignano trasferitosi a Luc...

13/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 GENNAIO DEL 1955

Gavino Furesi sfidante al campionato italiano di Priminao Michele Schiavone Un altro pugile sardo che lottò strenuamente prima di avere l’occasionee di competere per un titolo nazionale p...

12/01/2018

LA BOXE IN LUTTO PER GIOVANNI GIRGENTI

Nobile figura del pugilato siciliano Articolo di Gianni Virgadaula Fonte: Alfredo Bruno 2out Giovedì 11 gennaio 2018 -- Oggi la boxe italiana è in lutto per un uomo tranquillo che aveva d...

11/01/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS