There are 56.451 boxer records, at least 538.120 bouts and 10.906 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LIBRI DI SPORT, RASSEGNA DI GIULIANO ORLANDO

 

 

Born To Run

Christophe McDougallMondadori Strade Blu – Pag. 384 – Euro 17,50.

I Tarahumara nati per correre. Nel profondo Messico, una tribù fantastica e misteriosa. L’incredibile storia di una corsa di 160 km.

Chihuahua è la più grande regione del Messico, nel Nord dello stato, confina col Texas e il Nuovo Messico, la più misteriosa per l’orografia ricca di pianure, deserti e impervie montagne dai grandiosi Copper Canyon, che superano quelli dell’Arizona. La Sierra è l’ultima trincea dove vivono i Tarahumara, etnia totalmente diversa dalle consuetudini, in un territorio tanto ricco di leggende, quanto arido e inospitale. Atleti naturali portati per le lunghissime distanze, odiano i contatti con i bianchi e l’evoluzione tecnologica. Vivono di agricoltura e pascolo e di baratti. In questo teatro dai fondali imperscrutabili, l’autore inviato dal “New York Times Magazine” per ritrovare una pop star, sceglie una strada diversa. Nasce dal caso l’avventura di un’impossibile corsa, che riunisca sia i locali che alcuni dei più grandi specialisti delle ultra. Trama che che in certi passaggi ricorda Emilio Salgari e Giulio Verne. Tantissimi personaggi, lungo una galleria variopinta e intrigante: da Caballo Blanco il riferimento della storia, l’unico che dialoga con i tarahumara, a coprotagonisti come Rick Fisher e Ted Lo Scalzo organizzatori e ricercatori, Scott Jurek e la moglie Leah, atleti per scelta idealistica, lo scienziato Vigil, i surfisti corridori Jenn e Billy, la bionda Ann e Arnulfo, Herbolisto, Manuel Luna, Cerrildo, Victoriano farfalle d’altura dalle ali magiche. La messa a fuoco stile radiocronaca delle gare infinite: minuto per minuto in un susseguirsi di situazioni mozzafiato, crisi e recuperi, dove ogni concorrente viene messo a fuoco sportivamente e caratterialmente sale sulla cima dell’attenzione. Ampie dissertazioni sullo studio delle risorse dei top, quei campioni che hanno lasciato il segno nella storia delle imprese. Una lunga favola vera, da non perdere.
Giuliano Orlando
 

Nel nome di Marco

Michele Marziani – Battiti Ediciclo Editore – Pag. 207 – Euro 14,50.

Vocazione e amore, sulle strade del Pirata. Drammatica storia di un sacerdote appassionato di Pantani.

 
Dolce e amara, tenera e crudele, la storia di pura fantasia, ma molto simile a realtà che hanno precedenti imbarazzanti. Don Fausto è un giovane sacerdote con la passione per la bici e per Pantani. Lo aspetta nella tappa che giunge ad Oropa, dove è finito per meditare su una situazione imbarazzante. Pantani vince a dispetto di una caduta, mentre il sacerdote si arrovella su una decisione fondamentale. Ama Sandra una catechista. Il cardinale, che lo ha guidato lungo la strada della vocazione e ne capirà più tardi il motivo, cerca di sdrammatizzare, lasciando sbollire la cosa. Viene mandato a Dublino per uscire dal tunnel. In quell’anno il Tour parte dalla capitale irlandese ed è l’occasione per vedere dal vivo il suo eroe sportivo. Momenti sereni che finiscono quando torna alla Parrocchia dove scivola come aiutante del nuovo parroco. Incontra i genitori di Sandra che confessano l’amore della figlia per lui che si dibatte se lasciare la tonaca o proseguire nel tormento dell’incertezza. Alla fine sceglie l’amore, nasce Marco, per onorare Pantani. Il piccolo purtroppo ha la sindrome di Down. Crolla tutto e Fausto si arrende, scompare, lasciando a Sandra tutte le responsabilità. Come andrà a finire? Non in Italia, ma nella verde Irlanda, dove forse è ancora possibile ricucire i sentimenti.
Giuliano Orlando
 

La bicicletta di bambù

Matteo Sametti – Ediciclo editore – Pag. 224 – Euro 16,50.

Dallo Zambia a Londra, pedalando per 8000 km. Con una bici di bambù, attraversa 10 stati per vedere i Giochi paraolimpici.

 
 
Si è attivata anche la regina dello Zambia, con la personale prefazione di un libro che racconta il viaggio in bici dalla sua nazione fino a Londra, lungo oltre 8000 km. di Matteo Sametti, che nel piccolo stato sudafricano risiede da sette anni. Il significato di questa impresa va oltre le pedalate, su un veicolo costruito col bambù, una ricchezza locale. Infatti, il ricavato servirà a costruire in un povero villaggio, quella scuola elementare che ancora manca. Un percorso raccontato con semplicità ed entusiasmo, un ciclista bianco in un mondo nero, sotto tutti gli aspetti. Cento episodi, lungo le sessantacinque tappe, che toccano Malawi, Tanzania, Kenya, Etiopia, Sudan ed Egitto, poi il volo verso l’Italia, la Francia e l’Inghilterra, per assistere alle Paraolimpiadi a Londra, dove sarà spettatore coinvolto tra i tanti atleti che non hanno smesso di lottare anche dopo la sfortuna. Il diario annota tutto, Ecco alcune considerazioni: “Al confine col Malawi i doganieri segnano la data in libertà, secondo la richiesta. I camionisti tanzaniani sono i peggiori dell’Africa, in ragazzini etiopi i più rompiscatole, in compenso la pastasciutta al ragù e il caffè arabico sono ottimi. Nel Sudan le cose sono meno semplici e un po’ assurde. Per essere in regola dovrei registrarmi a Khartoum, che dista 500 km. da dove mi trovo. Il problema è risolto con una sovrattassa. All’italiana”. Piccole gocce in un grande lago di spunti e curiosità, che il lettore gusterà pienamente.
Giuliano Orlando
 

In nome di Marco. La voce di una mamma e il cuore di un tifoso

Tonina Pantani e Francesco Ceniti – Rizzoli – Pag. 356 – Euro 18,00.

La memoria di un figlio da proteggere. Vita, successi e tormenti di Pantani, campione capace di emozionare come Coppi e Bartali.

 
Al cuore di mamma non si comanda, lo dice e lo grida la signora Tonina, che del figlio Marco racconta tutto quello che ha tenuto dentro per anni.
La sua verità nel rispetto dei fatti e a dispetto della cronaca di settore e del gossip che hanno raccontato troppe bugie.
Un percorso ricco di tenerezza materna, dai primi passi di Marco, moto perpetuo all’innamoramento per la bicicletta, fino a portarsela in camera.
Le prime gare, i primi amori, capricci e successi, sconfitte e ambizioni.
L’altra sponda è del tifoso, che segue un personaggio inedito, fuori dalle righe, cercando un nuovo idolo, dopo aver tifato Moser e pensato a Chiappucci.
All’improvviso scopre questo atleta formato mignon, un po’ sghembo sulla bici, ma capace di esplodere come una bomba.
Non più Inoki – lo chiamava così, ricorda la mamma, perché da piccolo teneva il dito in bocca così a lungo che la mandibola diventava storta – ma il Pirata, per quella bandana che volava via quando decideva andarsene solitario lungo le salite più impervie.
C’è l’amarezza del doping, le umiliazioni e il maledetto ematocrito, la confusione e anche la persecuzione mediatica.
L’autodistruzione, in una discesa senza fine. Amarezza infinita che mamma Tonina cerca di alleviare, quando guarda i ragazzini che pedalano nel ricordo del figlio che non c’è più.
Giuliano Orlando
 
Giuliano Orlando

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 NOVEMBRE DEL 1960

Plinio Scarabellin batte Hans Friedrich di Alfredo Bruno Il 14 novembre 1960 al Palasport bolognese c’era molta curiosità per vedere all’opera il veneziano Plinio Scarabellin, che dopo aver inizi...

14/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'11 NOVEMBRE DEL 1955

Sandro D'Ottavio batte Ron Barton di Alfredo Bruno L'11 novembre 1955 l’organizzatore Reg King chiamò il romano Sandro D'Ottavio a battersi sul ring di Manchester con Ron Barton, grande promessa dei me...

11/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 NOVEMBRE DEL 1962

Franco De Piccoli batte John Riggins di Alfredo Bruno Il 9 novembre 1962 il Palasport romano presentava il solito pienone (circa 18mila spettatori) per una riunione che aveva in Visintin-Logart il suo clou, ma concentrava ...

09/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'8 NOVEMBRE DEL 1988

Sumbu Kalambay batte Doug DeWitt di Alfredo Bruno L'8 novembre 1988 Sumbu Kalambay sul ring di Montecarlo effettuava la sua terza difesa del mondiale WBA. La gente aveva assistito incredula alle sue imprese contro ...

08/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 NOVEMBRE DEL 1973

Elio Calcabrini diventa campione europeo di Alfredo Bruno Il 7 novembre 1973 sul ring di Sanremo Elio Calcabrini, pugile di Cisterna, affronta tra la diffidenza degli esperti, il giamaicano Bunny Sterling sulle 15 ...

07/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 NOVEMBRE DEL 1955

Giannino Luise batte Gianbattista Alfonsetti di Alfredo Bruno Il 6 novembre 1955 i visitatori della Fiera di Rovigo avevano il piacere di assistere a una bella riunione di boxe. Protagonisti principali erano due pe...

06/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 2 NOVEMBRE DEL 1956

Sergio Caprari batte Bobby Sinn a Melbourne di Alfredo Bruno Il 2 novembre 1956 a Melbourne fece il suo esordio Sergio Caprari, campione italiano dei piuma. L'Australia all’epoca da...

02/11/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'1 NOVEMBRE DEL 1961

Nino Benvenuti batte Angelo Brisci di Alfredo Bruno L'1 novembre 1961 al Palasport di Trieste Nino Benvenuti al suo 12mo match da professionista affrontava l’esperto Angelo Brisci. ...

01/11/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS