There are 54.965 boxer records, at least 535.518 bouts and 10.268 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

VIII MEMORIAL TIBERIA, TORNA ALLA VITTORIA FEDERICI

 

 

Sempre vivo il ricordo del grande Domenico Tiberia

di Luigi Capogna

Ceccano, 29.07.2016 -- La partecipazione di un attento e numeroso pubblico nel 8° Memorial Domenico Tiberia, organizzato dalla palestra  “D. Tiberia B.C.“ con la collaborazione dell’Infinito Caffè di Ceccano, significa che il ricordo del grande pugile è rimasto e rimarrà sempre vivo nella mente di tutti gli sportivi e non. La serata pugilistica ha riservato degli spazi anche alle arti marziali con l’esibizione di Full e Karate e si è svolta con incontri tra i dilettanti di molti atleti locali sia uomini che donne, mentre per i professionisti il romano simone Federici è rientrato dopo il vano assalto al titolo nazionale  dei massimi ed ha provato le sue velleità affrontando il bosniaco Mirnes Denadic.

Simone Federici in uno scambio con Mirnes Denadic

Per la cronacanel primo incontro il senior peso welter Giorgettini Emiliano ha perso ai punti contro un pimpante Noto Pierpaolo che ha saputo contrastare con veemenza l’avversario poco reattivo negli scambi ravvicinati.
Il secondo match è stato  disputato per la categoria dei pesi gallo al limite dei 54 Kg,tra Greci Federica della “D.Tiberia” contro una vivacissima Di Piazza Giusy della “Pugilistica Barrale”;entrambe  hanno dato fondo ad ogni nascosta energia per prevalere nel derby cittadino che alla fine ha visto prevalere nonostante un richiamo ufficiale per irregolarità nel portare i colpi a martello la ben impostata Giusy Di Piazza. Il match tra il piuma Micheli Simone della “D. Tiberia B.C.”  e Saraiello Davide della palestra “Napoli Boxe”  ha visto prevalere il campano ma sicuramente Micheli non solo non ha demeritato ma paradossalmente ha meritato il premio come miglior pugile dilettante della serata avendo dimostrato preparazione atletica, una buona tecnica ed una ottima reattività nel contrastare l’esuberanza dell’avversario. Nei pesi gallo il pari è stato un giusto verdetto per l’alternarsi dei colpi che non si sono minimamente risparmiati Scala Andrea della ”Boxe L. Quadrini”ed il locale Ruggeri Francesco della “Bucciarelli Boxe”.
Risultato di parità anche perl’altro incontro femminile tra i pesi superleggeri Orvieto Cecilia della “D. Tiberia B.C.” e la pontina Ruggeri Sara della “ASD Ludus” che hanno disputato un match con una varietà di colpi dritti e montanti tali che alla fine anche se  entrambe stremate hanno legittimato il lungo applauso che ha riservato loro l’attento e sportivo pubblico.
Nei mediomassimi non c’è stata storia: Zolli Alessandro della palestra “D. Tiberia B.C.” oltre alla struttura ha anche la mentalità del pugile mentre l’avversario Di Domenico della “Di Giacomo” sin dai primi attacchi dell’allievo del maestro Massimo Tiberia non ha opposto una valida reazione che ha permesso a Zolli di entrare spesso nella guardia dell’avversario e di meritare il verdetto. Nell’ultimo incontro tra dilettanti pesi superleggeri Piroli Fabrizio della “D. Tiberia B.C.” e il marsicano Commerso Giulio della “Di Giacomo” dopo un avvio con fasi alterne, dalla seconda ripresa  hanno impresso all’incontro un ritmo più sostenuto dove Commerso con ripetuti colpi alla figura ha fiaccatola resistenza e frenato la reattività di Piroli che alla fine, pur non demeritando, ha perso ai punti.
Clou della serata l’incontro tra pesi massimi professionisti Simone Federici di Roma ed il bosniaco Mirnes Denadic: è stato un monologo del romano che dopo il brutto match per il titolo nazionale della categoria ha ripreso ad esprimere un pugilato spumeggiante dominando per tutto l’arco delle tre riprese, prima del Kot decretato all’inizio del quarto round, in cui il bosniaco ha potuto contrastare l’irruenza e l’aggressività cercandocon fatica di accorciare la distanza; in ogni caso il conteggio della seconda ripresa è stato un campanello premonitore per l’epilogo favorevole a Federici il quale da questo match dovrebbe ricavarne fiducia e sicurezza nei proprinotevoli mezzi per riprendere il cammino verso quel  titolo italiano dove il suo gancio ed una discreta potenza nel pugno possono essere determinanti. Altro elemento propositivo per il rilancio delle sue velleità  è stato  lo zio e maestro Franco Federici,ex pugile peso massimo dal passato professionistico breve ma intenso, che gli ha continuamente suggerito dall’angolo una boxe semplice ma efficace senza fronzoli fatta di attacchi al corpo e al volto dell’avversario per sfruttare tutta la sua fisicità.
In sintesi la memoria del grande e compianto pugile Domenico Tiberia è stata ancora una volta onorata nel migliore dei modi dal figlio Massimo maestro di pugilato e dagli altri quattro figli che sono saliti sul ring per salutare i tanti personaggi del passato e per le varie premiazioni a ricordo del papà Domenico, barbiere nella vita di tutti i giorni che nella sua carriera è salito sul ring ben 105 volte da professionista con dodici volte per il titolo italiano e sette vittorie, una volta per l’europeo ed una volta per uno sfortunato mondiale dei superwelter in Giappone con Wajima; il tutto nell’arco di oltre sedici anni e fino ai quarant’anni sempre con la valigia pronta per ogni tipo di trasferta che lo ha portato a combattere in tutta Europa e in tutto il mondo onorando sempre lo sport e dimostrando ovunque tanta umanità e rispetto per gli altri. Un grazie per l’immenso patrimonio di valori ricevuto che  la nostra terra dovràpreservare e custodire gelosamente nel tempo.
Risultati Dilettanti:Pesi weltersen. Noto P. vpGiogettini E; pesi gallo elite Di Piazza vp Greci Federica; pesi piuma JunSaraiello D. vp Micheli S.; pesi gallo  sen Scala A. pari Ruggeri F.; pesi superleggeri elite Orvieto Ceciliapari Ruggeri Sara; pesi mediomassimi sen Zolli A. vp Di Domenico F.; pesi superleggeri eliteCommerso G. vp Piroli F.
Risultati Professionisti: Simone Federici vKot Mirnes Denadic

Fonte: Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS