There are 55.039 boxer records, at least 536.096 bouts and 10.650 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

PAGLIARA RIMANE CAMPIONE ITALIANO

 

 

Prima difesa con successo

Cecina, Livorno, 25 ottobre 2013 – Il titolare italiano dei pesi superpiuma Floriano Pagliara, pugile locale da alcuni anni residente a Brooklyn, New York, è tornato nella sua città per difendere la cintura contro il collega di scuderia Angelo Ardito. Al termine di 10 dinamiche riprese dirette dall’arbitro Antonello Paolucci il titolo è rimasto al campione con verdetto unanime. Questi i totali espressi dai tre giudici, allungati di un punto per un richiamo ufficiale: 98-92 di Dario Bibbiani, 97-92 di Luigi Boscarelli e 96-93 di Pierluigi Panichi.
La cintura è stata riconsegnata a Pagliara dal supervisore Giulio Frassinetti.
Il confronto ha vissuto due fasi. Nella prima lo sfidante ha dato l’impressione di avere le armi giuste per spodestare il campione. Nella seconda parte il campione ha messo a frutto la maggiore esperienza rubando l’iniziativa all’avversario e, con maggiore lucidità tattica, mettere a segno i colpi migliori.
Al suono della prima campana Pagliara, kg 58.900, si pone al centro del ring ma è Ardito che mette in moto la tattica per alimentare il match. Il campione viene sospinto verso le corde sotto gli attacchi veloci dello sfidante.
Il secondo tempo si avvia con azioni confuse che richiedono in più occasioni l’intervento arbitrale. Ardito, kg 58.900, è più mobile sulle gambe. Si muove in avanti con attacchi improvvisi. Usa il sinistro lungo prima di piazzare il destro al volto.
Nella terza ripresa lo sfidante attacca e chiude le sue azioni a ridosso dell’avversario con l’intento di evitare le repliche.
Gli scambi diventano più incisivi nel quarto round. Combinazioni a due mani di Ardito centrano ripetutamente il volto del campione che cerca di rispondere con rapidità ma si trova chiuso in clinch.
Ardito continua la tattica aggressiva anche durante la quinta frazione. Pagliara riesce a colpire di rimessa arretrando ma il suo challenger non demorde e trova nuove iniziative per colpire.
Nel sesto tempo il locale trova la misura per stare al centro del quadrato e scagliare serie a due mani. In questa fase controlla i tentativi di attacco dell’avversario e lo centra più volte. Ardito non trova la misura per ripetere le azioni realizzate in precedenza e viene addirittura richiamato dall’arbitro per spinte.
Lo sfidante insiste nell’attaccare ancora nella settima ripresa ma il campione trova la misura per eludere le sue schermaglie offensive. Pagliara riesce a muovere il sinistro con tempismo per spezzare la pressione e trova lo spazio per picchiare a due mani. Ardito perde il paradenti
L’ottavo round segue all’insegna del campione in grado di azionare il sinistro basso mirato alla testa dello sfidante. Anche il destro di Pagliara fa breccia nella guardia dell’avversario che non disdegna il suo destro pericoloso al volto. Ripetuti clinch riportato la calma tra un’azione e l’altra.
Nella nona frazione gli scambi a media distanza diventano più significativi. Ardito prende l’iniziativa di attacco con colpi sotto e sopra. le azioni di entrambi si spengono a corta distanza per ritrovare nuovo ossigeno e ripartire nella lotta.
Pagliara riguadagna il centro ring nella decima ed ultima ripresa azionando l’uno-due al volto. Ardito non si lascia pregare e replica a due mani. Gli ultimi scambi non offrono nulla di nuovo per modificare una decisione delineata nei minuti precedenti.
Pagliara, 35 anni in dicembre, ha migliorato il suo record con 16 vittorie (6 prima del limite), 5 sconfitte e 2 pareggi. Il campione pratica il professionismo dal giugno del 2006.
Il coetaneo Ardito, nipote dell’ex campione italiano dei pesi medi Gaetano e professionista dal marzo del 2008, ha scritto sul suo record l’insuccesso numero 7 a fronte di 6 trionfi (1 anzitempo) ed 1 risultato di parità.
 
La serata pugilistica trasmessa da Sportitalia 2 ha offerto un confronto tra dilettanti con la prestazione del peso massimo Fabio Turchi, fiorentino di 20 anni, che si è imposto sulla distanza delle 3 riprese a Matteo Rondena, 23enne di Magenta, Milano.
Turchi, elite I serie, ha iniziato a combattere nell’ottobre 2008 ed ha sommato 90 combattimenti con 83 vittorie e 7 sconfitte.
Rondena, elite II serie, ha calzato i guanti per la prima volta nel maggio 2010. Da allora è salito sul ring 20 volte, riportando 12 trionfi, 7 insuccessi, 1 risultato di parità.
 
Poi è toccato al superpiuma campano Nicola Cipolletta, 10-4-1 (2), salire sul quadrato contro l’ungherese Zoltan Horvath. L’italiano è tornato alla vittoria dopo 6 riprese. Cipolletta, campano di 25 anni, dopo due falliti tentativi di conquistare la cintura italiana si è riproposto per una nuova sfida con il campione in carica.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

Archive

ADDIO A FRANCO ZURLO

Morto a 77 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Lunedì 18 giugno 2018 – Dopo una breve malattia è venuto a mancare il più rappresentativo esponente del pugilato brindisino, F...

18/06/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, WILLIE PASTRANO

Al secolo William Raleigh Pastrano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Era nato il 27 novembre 1935 a Miami in Florida, dove trascorse gran parte della sua vita. Era poco più che un bam...

10/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, L'1 GIUGNO DEL 1974

Emili batte Masala sulla via del tricolore di Priminao Michele Schiavone Il segno dei tempi che il pugilato italiano sta vivendo, connesso ai suoi mutamenti, fornisce la stima del suo valore intrinsec...

01/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 31 MAGGIO DEL 1961

Angelo Favari, aspettative senza fiducia di Priminao Michele Schiavone ono stati tanti i pugili che non hanno creduto fino in fondo nei propri mezzi ed hanno lasciato l’attività senza spe...

31/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 MAGGIO DEL 1956

Umberto Vernaglione alla vigilia del titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il pugilato di Taranto è stato sempre un valido serbatoio per la boxe nazionale. Negli anni '50 si fece largo ...

30/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 MAGGIO DEL 1945

Ernie Roderick da welter a medio e ritorno di Priminao Michele Schiavone La categoria dei pesi medi ha creato sempre un fascino ed un’attrazione per alcune eminenze dei pesi welter. Il 29 maggio...

29/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 28 MAGGIO DEL 1942

L'olandese Jo de Groot vincitore di Nico Diessen di Priminao Michele Schiavone Nei professionisti i campionati nazionali olandesi non sono stati tantissimi per il numero limitato dei praticanti. Per u...

28/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 27 MAGGIO DEL 1959

Salvatore Manca sfida Salvatore Burruni di Priminao Michele Schiavone Il laziale Salvatore Manca ebbe due occasioni di competere per il campionato italiano dei pesi mosca, trovandosi sul ring come avv...

27/05/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS