There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.311 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SABATO ANDREA SCARPA TORNA A LONDRA

 

 

Il "100% foggiano" difenderà la cintura Silver WBC

Si ispira a Sugar Ray Robinson

comunicato PBE

Mercoledì  23 novembre 2016 -- Alla Wembley Arena di Londra (Inghilterra), il campione Silver WBC dei pesi superleggeri Andrea Scarpa (20 vittorie, 10 prima del limite, e 2 sconfitte) sabato 26 novembre difenderà il titolo contro l’imbattuto picchiatore inglese Ohara Davies (13-0 con 11 ko). E’ la prima difesa per il pugile "100% foggiano", che ha conquistato la prestigiosa cintura battendo per knock out tecnico al sesto round John Wayne Hibbert lo scorso 25 giugno all’O2 Arena di Londra. "La vittoria di Andrea è stata un’impresa – commenta il presidente dell’Opi Since 82 Salvatore Cherchi – e lo ha fatto conoscere presso l’esigente pubblico d’oltremanica. Anche sabato prossimo Andrea dovrà compiere un’impresa perché Davies è un pugile tosto, su cui l’organizzatore Barry Hearn ha investito molto, convinto che abbia le qualità per diventare campione del mondo. Un’altra grande prestazione in un’arena inglese, sarà un passo avanti per Andrea verso il titolo mondiale."


Andrea Scarpa in azione contro Lyes Chaibi

Nato il 3 giugno 1987 a Foggia, ma residente a Torino da molti anni, alto 183 cm, professionista dall’aprile 2011, Andrea Scarpa ha vinto titoli in due categorie di peso:  nel 2012 ha battuto Nicola Cipolletta per il titolo italiano dei superpiuma (che ha difeso vittoriosamente contro Floriano Pagliara), mentre nel 2013 e nel 2015 ha conquistato il titolo italiano dei superleggeri. Sempre nel 2015, di fronte al suo pubblico, al Palasport Le Cupole di Torino, ha superato ai punti il francese Lyes Chaibi per il titolo intercontinentale dei superleggeri IBF.

Andrea è fiducioso riguardo all’esito del match di sabato prossimo: "Se non fossi ottimista, non dovrei neppure salire sul ring. Mi sono preparato bene con il maestro Antonio Di Renzo alla palestra Kombat Sport di Alberto Calandretti. Inizio sempre ad allenarmi due mesi prima di un match importante, in quel periodo lavoro solo nei week-end. Non guardo mai i video dei miei avversari, ci pensa il mio maestro e poi elabora la strategia giusta per vincere. La settimana scorsa, per completare la preparazione, ci siamo recati alla Opi Gym di Milano, dove ho fatto sparring con Maxim Prodan, Shakib El Kadimi, Edoardo Del Vecchio e Michele Esposito. Voglio ringraziare la famiglia Cherchi per avermi fatto ottenere la possibilità di battermi per l’intercontinentale ed il Silver. Voglio ripagarli continuando a vincere. So che il pubblico sarà tutto a favore del mio avversario, ma non mi faccio condizionare da queste cose: una volta salito sul ring, penso solo al combattimento e non mi curo di quel che succede intorno a me."

Andrea è soprannominato Sugar Ray, come Robinson e Leonard. Ci spiega lui stesso il motivo: "Mi è sempre piaciuto Sugar Ray Robinson perché sapeva fare tutto. Infatti, molti esperti lo considerano il più grande pugile di tutti i tempi indipendentemente dalla categoria di peso. Anche Sugar Ray Leonard è stato un grande campione, ma mi ispiro più a Robinson che a lui. So bene di non potermi paragonare a loro, ma è importante avere un modello di riferimento."

Andrea è molto seguito dai mezzi di comunicazione foggiani perché rivendica con orgoglio le sue radici: "Ho sempre indossato la maglietta con la scritta '100% foggiano', fin da quando combattevo da dilettante. Abito a Torino da quando avevo sette anni, ma mi sento foggiano."

Professionista dal 2014, il ventiquattrenne Ohara Davies è diventato campione d’Inghilterra dei pesi leggeri lo scorso 9 aprile demolendo in quattro riprese Andy Keates. Le sue undici vittorie prima del limite, su tredici confronti, indicano che si tratta di un avversario pericoloso e Andrea dovrà dare il meglio per batterlo.

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS