There are 55.017 boxer records, at least 535.932 bouts and 10.444 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

DE DONATO NUOVO CAMPIONE ITALIANO WELTER JR

 

Il milanese diventato campione nazionale al second tentativo

Venerdì sera il nome del lombardo Renato De Donato è entrato nell’albo d’oro italiano che annovera i campioni nazionali dei pesi superleggeri.
L’iscrizione è avvenuta dopo il meritato successo ai punti ottenuto nel Palabam di Mantova al cospetto del torinese Marco Siciliano.
Questi i cartellini letti al termine delle 10 riprese dirette dall’arbitro emiliano Antonio Giubelli. Due 97-92 ed un 96-93.
A giudicare il confronto sono stati chiamati Dario Bibbiani, Marco Moscadelli ed Alessandro Roda.
 
Marco Siciliano e Renato De Donato dopo le operazioni di peso
 
I due si sono misurati per la vacante cintura tricolore, dopo che il salernitano Samuele Esposito ha dovuto rinunciare al titolo per motivi di salute, come si legge nella nota ufficiale della FPI.
Il mancino milanese ha saputo sfruttare la seconda chance italiana giuntagli sette mesi dopo il fallito tentativo contro il campano Esposito.
La prima occasione gli è stata offerta dopo un solo anno di professionismo e soli 7 confronti all’attivo. In quella circostanza De Donato ha retto tutte le riprese in programma ma ha ceduto con decisione unanime.
Questa volta il lombardo ha trovato di fronte un combattivo avversario che nulla ha potuto contro le sue qualità tecniche. Siciliano è apparso coraggioso ed ha saputo interpretare il ruolo di pretendente al titolo, ma la scuola pugilistica del milanese ha fatto la differenza.
Il pugilato del torinese, spettacolare per l’impegno profuso, si è prestato molto bene alla scherma del suo vincitore, avvantaggiato anche dalla guardia destra che impone movimenti specifici ai quali ci si deve adattare per rodaggio fin dalla preparazione in palestra.
Il 25enne De Donato ha sugellato la sua superiorità nel corso della sesta ripresa quando ha obbligato l’arbitro ad intervenire per contare Siciliano.
Da quel momento il gioco di gambe del milanese e la sua varietà di colpi lo hanno distanziano dalla boxe cruda del volenteroso avversario.
De Donato, kg 63.100, vanta ora 9 successi ed 1 sconfitta.
Il 33enne Siciliano, kg 62.800, ha riportato l’insuccesso numero 2 a fronte di 7 vittorie (4 prima del limite).
 
La sfida tricolore è stata preceduta da un match di collaudo programmato per il campione italiano dei pesi welter Gianluca Frezza. Questi avrebbe dovuto affrontare il pugliese Rocco Di Palmo per la difesa ufficiale della sua cintura ma un infortuno ha tolto di gara il leccese. Così Frezza si è trovato di fronte il bosniaco Stanislav Sakic, molto più alto di lui ma meno esperto, in un confronto previsto sulla distanza delle 6 riprese e diretto dall’arbitro Giovanni Fiorentino.
Il 33enne Frezza, campano trapiantato in Lombardia, si è aggiudicato il verdetto ai punti dopo aver corso qualche rischio per l’insidioso montante destro dell’avversario.
Il campione italiano ha mostrato una buona preparazione. Quando la tenuta fisica del 24enne Sakic, 1-8-0 (1), è calata la varietà dei colpi e l’impeto impiegato dall’italiano lo hanno fatto preferire in modo indiscutibile.
Frezza, 17-2-2-2 NC (7 prima del limite), dovrà difendere la corona nazionale contro Antonio Moscatiello, reduce dalla sconfitta contro Leonard Bundu per il campionato europeo.
 
La serata si è chiusa con una nota negativa quando il mediomassimo Jamel Haddaji, tunisino di 26 anni cresciuto come pugile a Mantova, è stato fermato nella quinta ripresa per arresto del combattimento. Su di lui si è imposto il 36enne serbo Srdjan Mihajlovic, 6-3-0 (5).
Haddaaji, 4-2-0 (2), ha iniziato come dilettante nel 2003 ed è professionista dall’anno scorso.
 
Commissario di riunione: Francesco De Ruvo.
Delegato FPI per il titolo italiano: Giuseppe Quartarone.
 
 Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 GENNAIO DEL 1954

Luigi Fasulo sfida Mario D'Agata di Priminao Michele Schiavone Un altro boxeur nato pugilisticamente in un’era sbagliata fu Luigi Fasulo. Questi il 23 gennaio 1954 sfidò a Napoli il campi...

23/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 GENNAIO DEL 1977

Onelio Grando alla seconda sfida italiana di Priminao Michele Schiavone Per alcuni atleti a volte si dice che sono nati in epoca sbagliata. In quel gruppo si può annoverare il friulano Onelio G...

22/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 GENNAIO DEL 1989

Juan Martin Coggi, argentino caro agli abruzzesi di Priminao Michele Schiavone L’argentino Juan Martin Coggi, ritenuto di origini italiane, in particolar modo di derivazione abruzzese, trov&ogra...

21/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 GENNAIO DEL 1993

Gianfranco Rosi, difesa mondiale in Francia di Priminao Michele Schiavone L’ultimo successo ottenuto nella qualità di campione del mondo da parte dell’italiano Gianfranco Rosi porta...

20/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 GENNAIO DEL 1977

Facciocchi, primo assalto al campionato italiano di Priminao Michele Schiavone La prima carta giocata dal cremonese Trento Facciocchi per il campionato italiano dei pesi medi la rivolse il 19 gennaio ...

19/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 GENNAIO DEL 1965

Morocho Hernandez campione mondiale di Priminao Michele Schiavone Il primo venezuelano campione mondiale di boxe fu Carlos Hernandez che il 18 gennaio 1965 tolse la corona dei pesi welter jr allo stat...

18/01/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TIPPY LARKIN

Al secolo Antonio Pilleteri di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tippy Larkin, nato con il nome di Antonio Pilleteri, è stato considerato uno dei più abili pugili italo-americani, quasi all...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 GENNAIO DEL 1981

Marvelous Marvin Hagler, prima difesa mondiale di Priminao Michele Schiavone La prima messa in gioco del titolo mondiale ‘undisputed’ dei pesi medi da parte dello statunitense Marvin Hagle...

17/01/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS