There are 54.990 boxer records, at least 535.762 bouts and 10.354 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SANTO STEFANO PUGILISTICO ILLUMINATO DA 6 FIAMMELLE

 

 

Si riaffaccia l'interesse per il tradizionale appuntamento

Sabato 26 dicembre 2015 – Il Santo Stefano Pugilistico del 2015 si è presentato più ricco di appuntamenti rispetto alle precedenti stagioni, passando da una sola manifestazione del 2014 a sei di quest’anno.
Siamo ben lungi dalle cifre degli anni d’oro della boxe italiana, quando il numero delle riunioni e dei combattimenti inseriti in ciascuna manifestazione erano di gran lunga superiori e quelle registrate nel 2015. Se si considerano poi i nomi dei partecipanti, la distanza diventa ancor più marcata.
Comunque, l’importante è aver riscoperto il legame con le vecchie consuetudini che, ai giorni nostri, ci vengono tramandate come leggende.


A Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, il superpiuma di valore internazionale Devis Boschiero è tornato alla vittoria contro l’ungherese Ignac Kassi. L’italiano, reduce dalla disastrosa trasferta dello scorso settembre a Liverpool – dove ha retto 6 riprese all’inglese Stephen Smith – si è imposto al guardia destra magiaro per fuori combattimento a 1:30 del sesto ed ultimo round.
Al limite dei pesi superleggeri Davide Festosi è rimasto imbattuto quando ha chiuso la partita con l’ungherese Miklos Szilagyi a 2:01 del primo tempo.


A Piacenza, il locale superwelter Xhuljo Vrenozi, giunto dall’Albania, ha riassaporato il gusto del successo contro il grintoso Mohamed Khalladi, tunisino di stanza a Genova, giunto al termine delle 4 riprese, previste per i pugili neo pro.
Il giovane Vrenozi veniva dall’inaspettato stop impostogli nel terzo round a Torino dal piemontese di origine dominicana Christian Arvelo Segura.


A Reggio Emilia il nuovo amore della tifoseria pugilistica reggiana Erik Bondavalli ha speso meno di una ripresa per imporsi al pugliese Antonio Jeva. La marcia da imbattuto di “Dyamite Kid” Bondavalli è continuata grazie al suo gancio destro che ha imposto un conteggio in piedi a Jeva, condizionandone il prosieguo del match.
Il superwelter livornese Lenny Bottai, co-sfidante per il vacante titolo nazionale, ha scaldato i ferri sulla distanza delle 6 riprese con l’ungherese Norbert Szekeres, in attesa della sfida tricolore con Francesco Di Fiore – contro il quale ha perduto ai punti con decisione a maggioranza nel luglio del 2010. Il combattivo toscano ha riportato il secondo successo dell’anno, con verdetto ampio, dando prova della buona condizione raggiunta in vista del prossimo campionato italiano, il terzo della sua carriera professionistica.


A Bologna il superleggero Alex D’Amato, giunto a Rimini dalla Puglia, si è imposto ai punti in 4 riprese al pavese Davide Calì, dopo un piacevole confronto combattuto a corta distanza, nel quale ha prevalso la tattica battagliera del vincitore.

A Misano Adriatico, in provincia di Rimini, il superwelter riminese Alessandro Angelini ha messo un altro tassello favorevole nel record immacolato dopo 6 riprese combattute con il campano Giuseppe Rauseo, pugile mai domo che non si risparmia, sempre alla ricerca del colpo da mettere a segno sull’avversario.

A Firenze l’andatura cadenzata dei due giovani alfieri locali è continuata senza affanni, per chiudere l’anno del debutto con il record immacolato.
Il massimo-leggero Fabio Turchi, un poco appesantito dal giorno del debutto a torno nudo, ha piegato nel secondo round il croato Marko Martinjak – alla settima trasferta italiana – con il suo notevole montante al tronco.
Per la prima volta si è assicurato il successo ai punti il peso mosca di origine marocchina Mohammed Obbadi, che ha combattuto tutte le sei riprese programmate contro il più pesante bulgaro Stefan Slavchev, ma gli ha imposto ben quattro atterramenti, dimostrando l’indiscutibile superiorità.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 NOVEMBRE DEL 1972

Ugo Poli sconfigge Bruno Pieracci di Priminao Michele Schiavone La provincia di Sondrio trovò nel valtellinese Ugo Poli, originario di Ardenno, l’elemento di spicco per promuovere negli a...

18/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 NOVEMBRE DEL 1985

Giampiero Pinna vincitore di Mario Bitetto di Priminao Michele Schiavone Il sassarese Giampiero Pinna, divenuto campione italiano dei pesi mosca al terzo tentativo, il 17 novembre 1985, a Vercelli, so...

17/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 NOVEMBRE DEL 1967

Franco Innocenti supera Antonio Villasante di Priminao Michele Schiavone L’aretino Franco Innocenti tornò al successo il 16 novembre 1967, nella sua città, dove affrontò l&r...

16/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 NOVEMBRE DEL 1973

Giorgio Braconi sconfigge Cosimo Convertino di Priminao Michele Schiavone Il bresciano Giorgio Braconi per accedere al campionato italiano dei pesi superleggeri dovette disputare una semifinale al tit...

15/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 NOVEMBRE DEL 1970

Luciano Sarti vince contro Mario Lamagna di Priminao Michele Schiavone Il padovano Luciano Sarti divenne campione d’Italia dei pesi medi il 14 novembre 1970, nella sua città, dove vinse s...

14/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 NOVEMBRE DEL 1977

Giancarlo Usai batte Vincenzo Quero a Rimini di Priminao Michele Schiavone La seconda stagione come campione italiano dei pesi leggeri del sardo Giancarlo Usai fu proficua rispetto alla precedente, qu...

13/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 NOVEMBRE DEL 1949

Belardinelli batte Fattori per il titolo di Priminao Michele Schiavone Il 12 novembre 1949, nella sua Roma, il campione italiano dei pesi mosca Otello Belardinelli difese per la prima volta la sua cin...

12/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 NOVEMBRE DEL 1967

Mirko Rossi supera Armando Pellarin di Priminao Michele Schiavone Il miglior anno professionistico di Mirko Rossi, veneziano di nascita cresciuto a Genova, fu l’ultimo della sua carriera, quando...

11/11/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS