There are 54.965 boxer records, at least 535.524 bouts and 10.274 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

WSB, ITALIA THUNDER FINALE CON VITTORIA

 

USA Knockouts vs Dolce & Gabbana Italia Thunder 2- 3

Reno, 1 marzo 2013 – Trasferta vittoriosa per la Dolce & Gabbana Italia Thunder che a Reno chiude con una bella vittoria la regular season delle World Series of Boxing 2012-2013. I netti successi di Mangiacapre, Szello e Modugno permettono alla squadra italiana di tornare in patria con tre punti che, seppur ininfluenti ormai a livello di classifica (dopo i match tra Gran Bretagna e Ucraina, 2-3, e Kazakhstan e Germania, 4-1, il secondo posto era già consolidato), regalano morale per affrontare i Quarti di Finale.

 
Tocca al giovane calabrese Riccardo D'Andrea salire sul ring per primo contro un avversario scomodo, l'irlandese Michael Conlan, medaglia di bronzo olimpica a Londra. Chi vince tra i due raggiunge la sua prima vittoria in WSB. Il match è difficile per l'italiano, che le tenta tutte per cercare di prevalere, riuscendo anche a mettere in difficoltà il più prestigioso avversario. L'esperienza di Conlan a livello internazionale si fa notare particolarmente e D'Andrea non va più in là di una dignitosa prova che però risulta una sconfitta unanime.
 
Michael Conlan - Riccardo D’Andrea 3-0 (43-49; 48-47; 49-46)
 
 
Per i pesi leggeri tocca a uno dei migliori elementi della squadra italiana, il già campione mondiale Domenico “Mirko” Valentino, portare a casa un'importante vittoria contro il tagiko Anvar Yunusov, che nel match d'andata a Milano fu battuto da Suarez. Nel primo round Valentino fa buon movimento, ma Yunusov è più intraprendente è si aggiudica il round. Valentino non riesce a scrollarsi di dosso un avversario che senza fare nulla di eccezionale pare più concentrato e preciso di lui e che si aiuta anche con qualche piccola scorrettezza. Valentino non è brillante come al solito e l'avversario ha una guardia ben serrata, che Valentino riesce difficilmente a penetrare. Nell'ultimo round Valentino ci prova con buoni colpi dritti, destri soprattutto, ma Yunusov non soffre e si aggiudica una meritata vittoria unanime ai punti.
 
Anvar Yunusov - Domenico Valentino 3-0 (48-47; 49-46; 48-47)
 
 
Il talento di Vincenzo Mangiacapre è sempre uno spettacolo nello spettacolo, a prescindere dalla categoria di peso dove il ragazzo di Marcianise sia impegnato. Il suo avversario è l'americano Jeffrey Camp, che non è fisicamente superiore a lui e ha lo stesso atteggiamento tattico: ne esce quindi un match piacevole. Mangiacapre si fa valere con le sue ormai note azioni a due mani e la sua incredibile rapidità e imprevedibilità, cui Camp non riesce a porre freno. Già nella seconda ripresa il match pare tranquillamente in mano all'italiano, che nel terzo round accentua la sua pressione, con Camp che non può far altro che subire e cercare di difendersi. All’inizio della quarta ripresa, Camp decide di abbandonare il ring e per il casertano è la terza vittoria nel torneo.
 
Jeffrey Camp - Vincenzo Mangiacapre TKO al 3 round (27-30; 27-30; 27-30)
 
 
Il match tra Imre Szello, ungherese di Dolce & Gabbana Italia Thunder, e lo svedese Kennedy Katende è una rivincita di quello che ci fu nelle WSB di due stagioni fa, quando entrambi militavano per altre franchigie e che arrise allora a Katende. L’ungherese è più alto e tiene il centro del ring, Katende ha la guardia bassa e cerca di cogliere l'avversario in anticipo. Il match è equilibrato e nessuno dei due pugili prevale sull'altro in modo visibile. Szello continua nel suo match più ordinato, ma deve guardarsi dall'intraprendenza avversaria. Nel terzo round Szello inizia a spingere un po' di più sull'acceleratore e Katende fa fatica, nonostante la buona mobilità, a evitare i colpi lunghi dell'ungherese. Nel prosieguo del match, la maggiore intraprendenza di Szello diventa palese, così come un calo atletico di Katende che non riesce più a impensierire l'avversario. Szello chiude in crescendo a lo svedese va anche al tappeto proprio sul finale. Si va ai cartellini che decretano la vittoria ai punti per Imre Szello, con un giudice che dà il pari.
 
Kennedy Katende - Imre Szello 0-3 (46-48; 47-47; 46-48)
 
 
Matteo Modugno in azione contro Sean Turner
 
Nei pesi supermassimi, Matteo Modugno ha di fronte un altro gigante come l'irlandese Sean Turner. Per lui la voglia di raggiungere la terza vittoria nel torneo e accreditarsi come uno degli atleti più forti della categoria. Modugno è visibilmente più massiccio di Turner, si mette immediatamente al centro del ring dove può far valere i suoi colpi lunghi e attendere con calma le mosse dell'avversario. Turner fa vedere qualche buon gancio largo, ma Modugno controlla con ordine e cerca di lavorare a due mani, con ottima scelta di tempo e discreta velocità. L'italiano rimedia un taglio a un occhio, ma il medico decide che si può proseguire. Adesso però Turner può lavorare sulla ferita di Modugno, che deve cercare il forcing e chiudere prima del limite. Il match si scalda, Turner attacca, ma Modugno colpisce di rimessa e mette al tappeto l'avversario con una splendida combinazione chiusa da un gancio sinistro giusto all'inizio del secondo round. Turner si rialza, ma è contato fuori per ko tecnico. Per Modugno un’altra splendida e meritata vittoria.
 
Sean Turner - Matteo Modugno TKO al 2 round (9-10; 10-9; 10-9)
 
 
I Quarti di Finale si disputeranno con andata nel week end del 22-23 marzo e ritorno nel week end del 29-30 marzo. Al momento in cui scriviamo, la Dolce & Gabbana Italia Thunder dovrebbe essere opposta alla Polonia, con andata il 22 a Varsavia e ritorno il 30 marzo in casa. Sarà necessario però attendere la chiusura dei giochi del Gruppo A, con il match tra Russia e Argentina che si disputerà il 9 marzo.
 
Guia Peres
Dolce & Gabbana Italia Thunder
Press Office
 
 
Fonte: Alfredo Bruno
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE DEL 1974

Freschi supera Bergamasco di Priminao Michele Schiavone L’udinese Bruno Freschi divenne campione italiano dei pesi superleggeri al secondo tentativo il 25 settembre 1974 a Forni di Sopra, in pro...

25/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE DEL 1964

Brandi batte Lopopolo di Priminao Michele Schiavone L’aretino Piero Brandi realizzò la sua sagace e penetrante prestazione della carriera professionistica la sera del 24 settembre 1964, q...

24/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE DEL 1958

Baccheschi sconfigge Mazzola di Priminao Michele Schiavone Il terzo appuntamento sul ring tra il toscano Domenico Baccheschi ed il lucano Rocco Mazzola ebbe luogo a Civitavecchia il 23 settembre 1958,...

23/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS