There are 56.820 boxer records, at least 540.563 bouts and 11.208 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

FASE REGIONALE ELITE 2016 DEL LAZIO: SEMIFINALI

 

 

Lazio: semifinali Fase Regionale per gli Assoluti Elite Maschili


di Alfredo Bruno

Ieri sera hanno avuto luogo le Semifinali Elite Maschili del Lazio valevoli per partecipare agli Assoluti che dal 5 dicembre si disputeranno a Bergamo. Nonostante il tempo inclemente la gente ancora una volta ha risposto con buona affluenza dentro il PalaVespucci con l’organizzazione della Olympic Boxe Gym. Come è nella natura di questo sport ci sono state, finora, rivelazioni e conferme in una serata che non ha certo annoiato. Nel primo match salgono sul ring i 56kg Gaglione e Ciardiello per disputare un infuocato match. Ciardiello tiene sotto pressione per tutto l’arco delle tre riprese il suo avversario, che replica con una certa efficacia. Il pugile di Pino Fiori trova comunque le forze per un rush finale che gli consente di passare il turno. Tocca quindi ai 60 kg. Angeletti è un vero carroarmato e la sua partenza non è facilmente digeribile neanche per un avversario di riguardo come Semifinali (1) come oggetto avanzato-1Bevilacqua. Quest’ultimo, dotato di buona tecnica, cerca la soluzione per dipanare la matassa, ma non è facile, perchè Angeletti non rallenta pur dovendo incassare qualche risposta rabbiosa. Vittoria per l’allievo del trio Mattioli-Ascani-Moresi. Si prevede in questa categoria una lotta in famiglia visto che anche Parrini passa il turno. Il ritmo e la velocità del pugile della Team Boxe Roma XI non sono metabolizzate da Wowks con la sua boxe più riflessiva. Grande attesa per il match che ha visto di fronte i 64kg con la sfida tra due beniamini del pubblico come Papola e Mendizabal. Il primo snatura la sua boxe di attaccante e…costringe Mendizabal, ottimo incontrista, a sprecare energie per un primo round con pochi colpi. Nella ripresa le cose cambiano per uno scatto improvviso di Papola che sorprende l’avversario, pescato in tre occasioni. La reazione è immediata, ma il round va all’allievo di Tazza. Nel terzo round la prudenza viene messa da parte e gli scambi si susseguono furiosi. Difficile trovare il vincitore anche se la scelta va a Mendizabal. Nell’altro match dei 64 kg Marquez impone un ritmo asfissiante per Fersula. L’allievo di Pancione sembra inesauribile, ma Fersula sfrutta bene il suo maggiore allungo. Il match viaggia sull’orlo dell’equilibrio e la maggiore precisione dell’ allievo di Autorino sigla la vittoria. Si entra nel regno dei 69kg per una conferma che prende il nome di Natalizi. L’allievo di Vagni mette in luce la sua potenza contro Mosetti, una delle piacevoli novità di questo Torneo. Dopo appena un minuto scambio veloce culminato con un fulmineo gancio destro dalla corta distanza. Colpo accusato da Mosetti che va al tappeto e dopo il conteggio l’arbitro decide per la sospensione. Nel match precedente Sarchioto è stato autore di un match al cardiopalma contro Artino, dotato di notevole potenza. Il pugile di Anzio ha iniziato a ritmo serrato costringendo sulla difensiva l’avversario. Artino cerca il recupero con lo scambio duro. Sarchioto incassa e replica con gli interessi visto che l’allievo di Agnuzzi è costretto ad ascoltare un conteggio nel round finale. Nei 75kg Lomasto gioca d’astuzia con il possente Russo. Match d’intelligenza per l’allievo di D’Alessandri con veloci uno-due e “tentacoli” per ingabbiare la reazione dell’avversario. Match non bello ma interessante che ha messo in luce la bravura di Lomasto e la boxe aggressiva del più che promettente Russo. Verdetto di misura per il pugile della Phoenix Gym. La possibilità di un match “in famiglia” con Faraoni viene “sventata” da Gargallo. Faraoni inizia bene con la sua boxe estrosa e la sua scelta di tempo. Gargallo, però, è uno dai pugni pesanti e che per giunta con il passare dei minuti aumenta il ritmo. Un problema frenarlo anche se l’allievo di D’Alessandri tecnicamente può farlo. Nella seconda ripresa s’intravedono spiragli per l’allievo di Sordini, soprattutto dal fatto che il giovane riesca in più occasioni a chiudere l’avversario alle corde per piazzare le sue bordate. Stesso clichè nel terzo round con un Gargallo in crescendo per una preziosa vittoria. Negli 81kg Nodaro prova con il gancio destro a bilanciare i colpi dritti e fitti che Crognale scaglia a ripetizione. Nel secondo round la svolta quando Nodaro accusa un destro a cui fa seguito una bella serie e viene contato. Al via deve guardarsi da una nuova serie con altro conteggio. Il match sembra segnato ma non è così perchè nel round finale chi ha più birra in corpo è Nodaro contro un Crognale in debito d’ossigeno. Ma è troppo tardi per acciuffare il verdetto favorevole. Si entra quindi tra i colossi con Morri che affronta De Ieso. La boxe essenziale di Morri si dimostra comunque efficace per un avversario che le prova tutte per capovolgere il match nonostante una serie di conteggi, ben quattro, durante i tre round che hanno alla fine costretto l’arbitro a decretare il kot. Vinciguerra è un veterano di questi tornei, ma ha trovato di fronte un sorprendente Milesi che lo ha costretto sulla difensiva per buona parte del match. La maggior precisione di Vinciguerra potrebbe essere stata l’ago della bilancia per una vittoria di stretta misura.

Nell’arco della serata durante un breve intervallo è stato presentato sul ring Francesco Lomasto, che stasera affronterà Acatullo per il titolo italiano dei professionisti nella riunione, targata BBT, che si svolgerà al PalaOlgiata. Decisamente una buona serata e un buon momento per la famiglia Lomasto con Vincenzo, vincitore alle semifinali del Torneo, e Francesco a caccia del suo primo vero Titolo tra i professionisti.

Domenica 13 si svolgeranno le finali che vedranno, tra l’altro, impegnati i Gruppi Sportivi Militari. La riunione avrà inizio alle 19.

Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 OTTOBRE 1970

A Roma, nel confronto tra generazioni di Primiano Michele Schiavone La capitale aveva modo di ospitare il 23 ottobre del 1970 uno di quei combattimenti nei quali opposte generazioni si affrontano e si...

23/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 OTTOBRE 1962

A Bologna, con un peso massimo seguito di Primiano Michele Schiavone I bolognesi appassionati di pugilato si sentivano affezionati al peso massimo veneziano Franco De Piccoli, perché l’av...

22/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE 1961

A Milano, per una rischiosa difesa mondiale di Primiano Michele Schiavone Il 21 ottobre del 1961 a Milano, presso l’ex Padiglione 3 della Fiera, primo palazzo dello sport cittadino, il 32enne tr...

21/10/2020

Americani di origine italiana: Mike Dundee

Autentico contender al titolo mondiale di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Sembrerebbe uno dei tanti protagonisti ricordati in questa rassegna ma Michele Posateri si dist...

21/10/2020

IL RICORDO DI MARIO BARUZZI

Addio a Mario Baruzzi grande protagonista negli anni '60 e '70 di Alfredo Bruno Martedì 20 ottobre 2020 – Anche Piermario Baruzzi ci ha lasciato in un anno che sembra un epitaffio continuo per il nostro sport,...

20/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE 1990

A Cesena, per un mondiale di ultima generazione di Primiano Michele Schiavone La World Boxing Organization, organismo mondiale di pugilato nato alla fine del 1988 a opera di alcuni dissidenti della Wb...

20/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE 1962

A Milano, per una rivincita rovente di Primiano Michele Schiavone Il capoluogo lombardo la sera del 19 ottobre 1962 diventava sede della riunione di pugilato imperniata sul campionato italiano dei pes...

19/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE 1974

A Roma, per rivedere Ringo di Primiano Michele Schiavone Nel 1974 la città eterna veniva scelta dall’argentino di origine italiana Oscar Bonavena quale sede per il rilancio della sua carr...

18/10/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS