There are 55.088 boxer records, at least 536.346 bouts and 10.814 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 MAGGIO DEL 1967

 

 

Briscoe impone il pari a Monzon

di Priminao Michele Schiavone

La prima trasferta fuori dagli Stati Uniti di Bennie Briscoe avvenne a Buenos Aires, capitale dell’Argentina, dove il 6 maggio 1967 affrontò il campione nazionale dei pesi medi Carlos Monzon, prossimo a diventare possessore della cintura sudamericana e futuro deternore imbattuto della corona mondiale. Il match tra il campione argentino e il nordamericano giunse al limite delle 10 riprese, come da programma, conclusesi con il risultato di parità. Briscoe tornò a esibirsi a Buenos Aires cinque anni dopo, l’11 novembre 1972, ancora contro Monzon, nel tentativo di spodestare l’argentino dal trono mondiale dei pesi medi, ma il risultato deciso al termine dei 15 tempi fu propizio al sudamericano. Brisoce, nato l’8 febbraio 1943 nella città di Augusta, Stato di Georgia, si affermò come pugile a Philadelphia, Pennsylvania, dove debuttò a torso nudo il 10 settembre 1962 dopo aver compilato un record con la maglietta di 73 incontri (70-3-0). Come professionista vinse il suo primo titolo il 9 marzo 1964, abbattendo nel primo round Charley Scott e impossessandosi della cintura di Pennsylvania dei pesi welter. Briscoe macchiò per la prima volta il record nel 1965 per mani di Percy Manning, sul quale vantava un successo prima del limite; dopo due facili vittorie cedette a Tito Marshall e Stanley Hayward. L’anno seguente affrontò due volte L.C. Lewis, riportando un no-contest ed una vittoria, prima di trionfare anzitempo su George Benton. Tornò a perdere nel 1967 dinanzi al cubano Luis Manuel Rodriguez, poi impattò con Monzon, registro altri risultati positivi grazie alla sua potenza per poi soccombere nuovamente contro Luis Manuel Rodriguez. Aprì l’anno successivo a Parigi dove venne squalificato di fronte al francese Yoland Leveque. Dopo le affermazioni contro Gene Bryant e il portoricano Jose Monon Gonzalez venne superato a San Juan di Portorico dal venezuelano Vicente Rondon, in seguito campione mondiale WBA mediomassimi. Concluse la stagione con due attestazioni nei confronti del cubano Pedro Miranda a San Juan di Portorico e di Charley Austin. Iniziò il 1969 nella capitale portoricana con un trionfo anzitempo sul venezuelano Vicente Rondon ma dovette cedere al brasiliano Juarez De Lima. Riaffermò la superiorità contro Jose Monon Gonzalez, Percy Manning e Tito Marshall, ma rimase sconfitto da Joe Shaw, sul quale si affermò prima del limite nella rivincita dell’anno seguente, quando iniziò una serie impressionante di risultati sbrigativi, alcuni dei quali imposti a Eddie Owens, Harold Richardson, Tom Bethea, Carlos Marks, il suo vincitore Juarez De Lima, nuovamente Charley Austin e il messicano Rafael Gutierrez. La sfilza positiva venne interrotta dal portoricano Luis Vinales – noto in Italia per aver affrontato due volte Germano Valsecchi, Mario Almanzo e Roberto Benacquista – che venne superato anch’egli anzitempo nella rivincita. Dopo il fallito tentativo di vincere il titolo mondiale, nel 1973 Briscoe tornò al successo mettendo in fila l’argentino Carlos Alberto Salinas e Art Hernandez, contro il quale conquistò la cintura NABF dei pesi medi, titolo che difese positivamente contro Billy Douglas, ma che cedette al colombiano Rodrigo Valdez sul ring di Noumea, in Nuova Caledonia. Seguirono i successi sull’argentino Ruben Arocha, il connazionale Willie Warren e l’australiano Tony Mundine a Parigi, che lo guidarono verso la sua seconda sfida iridata. Il 25 maggio 1974 a Monte Carlo, nel Principato di Monaco, si trovò di fronte nuovamente al colombiano Rodrigo Valdez nel confronto valevole per il vacante campionato mondiale WBC dei pesi medi, fetta di titolo sottratta al dominio di Monzon, ma sfruttò malamente l’occasione finendo sconfitto alla settima tornata, per la prima e unica volta anzitempo. Tornò sul ring in ottobre trovando disco rosso dinanzi a Emile Griffith. Nel 1975 continuò a esibirsi senza subire sconfitte: vinse con Lenny Harden, pareggiò con Vinnie Curto, trionfò contro Stanley Hayward e Eddie Mustafa Muhammad, futuro campione mondiale WBA mediomassimi, impattò con Eugene Hart, che fulminò nel 1976, anno in cui tenne il record immune da disfatte, con i successi su Jose Martin Flores ed Emetrio Villanueva, oltre ai verdetti di parità con Emile Griffith e Willie Warren, rispettivamente a Monte Carlo, Monaco, e Nizza, in Francia. Attraversò anche il 1977 con affermazioni su Karl Vinson, il francese Jean Mateo a Parigi e Sammy Barr, fino a concludere la stagione sul ring di Campione d'Italia, in un match valevole per il vacante campionato mondiale assoluto dei pesi medi, dopo l’abbandono dell’attività da parte di Monzon: il 5 novembre 1977 si trovò tra le corde per la terza volta il colombiano Rodrigo Valdez, al quale dovette cedere ai punti dopo 15 riprese. Ber Briscoe fu la sua terza e ultima chance mondiale. Continuò a calcare il ring fino al 15 dicembre 1982, affrontando gli avversari di turno sempre con il suo spirito combattivo, alternando trionfi e insuccessi. Nello scorcio di fine carriera vantarono vittorie su di lui i futuri campioni del mondo Vito Antuofermo e Marvin Hagler, David Love, Clement Tshinza in Belgio, Richie Bennett, sul quale si prese la rivincita, Vinnie Curto, il già battuto Nick Ortiz, Ralph Hollett in Canada e Jimmie Sykes; si affermò invece su Tony Chiaverini, Bob Patterson, Nick Ortiz, Joe Barrientes e Teddy Mann, Richie Bennett, Rick Noggle e Norberto Sabater. Lasciò la boxe con il record colmo di 96 combattimenti: 66-24-5-1 nc.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

SALUTIAMO VINCENZO BELFIORE

La boxe in lutto per la scomparsa di Vincenzo Belfiore, il suo storico per eccellenza di Alfredo Bruno Ci sono notizie che ti aspetti, ma quando arrivano diventano difficili da smaltire come se fossero improvvise. ...

15/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 LUGLIO DEL 1956

Artemio Calzavara batte Sandro D'Ottavio di Alfredo Bruno Il 13 luglio 1956 il Kursaal di Saint Vincent mostrava un pienone insospettabile per la riunione imperniata sul titolo italiano dei mediomassimi tra Artemio...

13/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'11 LUGLIO DEL 1956

Duilio Loi batte Piet Van Klaveren di Alfredo Bruno L’ 11 luglio 1956 al Vigorelli di Milano grande riunione in bilico per la minaccia della pioggia dopo l’afa dei giorni precedenti. Ma quando c’&...

11/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'8 LUGLIO DEL 1957

Giancarlo Garbelli batte Umberto Vernaglione di Alfredo Bruno L’8 luglio 1957 Giancarlo Garbelli conquistava a Bologna il titolo italiano dei welter battendo il campione Umberto Vernaglione. I due si erano già...

08/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 LUGLIO DEL 1956

Paolo Rosi batte Joey Lopes di Alfredo Bruno Il 6 luglio 1956 c’era grande attesa al Madison Square Garden di New York per vedere in azione il reatino Paolo Rosi, un leggero che aveva impressionato per ...

06/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 3 LUGLIO DEL 1965

Silvano Bertini batte Luigi Furio di Alfredo Bruno Il 3 luglio 1965 a Signa in una riunione mista Silvano Bertini, idolo della cittadina, affrontava un avversario difficile per la sua combattività ed esperie...

03/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 2 LUGLIO DEL 1955

Mario Ciccarelli batte Alois Brand di Alfredo Bruno Il 2 luglio 1955 Mario Ciccarelli si ripresentava di fronte al pubblico milanese nella serata in cui si svolgeva la grande sfida tra Duilio Loi e Giancarlo Garbel...

02/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 GIUGNO DEL 1933

Primo Carnera campione del mondo di Alfredo Bruno Il 29 giugno 1933 è indubbiamente una data storica per la nostra boxe. La più importante, un po’ come lo sbarco sulla luna, Primo Carnera conqui...

29/06/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS