There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.309 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

APPLAUSI PER LAZZARI E SABAU

 

 

Insieme ai dilettanti della Salus et Virtus piacentina

di Luigi Carini

Piacenza, 26.12.2013 – È stato un Santo Stefano degno della tradizione quello proposto dalla gloriosa Salus et Virtus. Due incontri di professionisti con i due beniamini locali (Lazzari e Sabau) protagonisti, un avvincente confronto tra i ragazzi della società organizzatrice ed una rappresentativa croata proveniente in prevalenza da Pola ed un match d’apertura tra youth. Questo il succoso cartellone che il numeroso pubblico ha dimostrato di gradire anche se la qualità non eccelsa degli ospiti professionisti non ha alzato in modo esagerato la colonnina dell’entusiasmo. Di questi tempi di vacche magre queste riunioni sono indubbiamente un successo. Consensi unanimi, quindi, per i maestri Alberti e Mosconi a cui vanno i meriti organizzativi. Buono anche il livello tecnico complessivo: ogni match ha vissuto i suoi motivi d’interesse e le emozioni non sono mancate.

Il welter Paolo Lazzari (15+2n) concedeva la rivincita all’ungherese Zoltan Horvath, attempato collaudatore che ha il pregio di finire sempre (tranne una volta) in piedi i suoi incontri.

L’aveva già battuto 3 mesi prima senza strafare accontentandosi di una vittoria in scioltezza. In questa occasione il 30enne beniamino del pubblico piacentino è andato alla ricerca del colpo duro e, possibilmente, risolutore.

Spesso riusciva nell’intento specie col destro in gancio o col montante sinistro, ma gli effetti ottenuti non erano quelli sperati perché l’ungherese incassava senza batter ciglio ed al piacentino, non in condizioni fisiche perfette, mancava di quella continuità e del ritmo necessario per non concedere tregua al suo avversario.

Così entrambi raggiungevano i loro obiettivi dopo sei riprese nel complesso gradevoli: Lazzari vinceva nettamente ed Horvath poteva raccogliere gli applausi del pubblico per la sua generosità.

Jon Jon Gheorghe Sabau (un superwelter naturale che combatte da medio) battendo prima del limite Laszlo Szekeres non ha aggiunto gran che al suo palmares arrivato a 10 vittorie di cui 7 prima del limite.
 
Questo giovanissimo romeno (21anni), in attesa della cittadinanza italiana, è in possesso di mezzi fisici e tecnici debordanti. Finora ha spianato ogni ostacolo con relativa facilità.
 
Szekeres inizialmente sembrava voler rendere dura la vita al romeno piacentino o, almeno, arrivare al termine.
 
Ben presto, però, ha dovuto assaggiare la potenza di un Sabau che, non dando mai un bersaglio fisso, fa continui spostamenti sulle gambe manovrando il lungo destro che, con grande scelta di tempo, doppia con un sinistro pesante, molto pesante.
 
L’ungherese, allora, cercava di chiudersi a riccio, ma era tutto inutile, già al termine dl 1° round il suo viso era già gravemente segnato.
 
La resa, dopo tre atterramenti ed un disperato tentativo di capovolgere l’esito dell’incontro, si aveva a 10” dal termine del 2°round.
 
Nel contorno dilettantistico la Salus prevaleva sulla Boksacki di Pola di misura ed anche grazie alla generosità di qualche verdetto. E’ positivo il fatto che la squadra ospite era composta da buoni pugili, non eccezionali, ma tutti in grado di opporre buona tecnica e buona preparazione.
Il match più avvincente e di maggior livello tecnico è stato indubbiamente quello tra Marco Battaglia e Amar Obic. Il salussino, reduce dagli assoluti dove è stato battuto nei “quarti” da un verdetto piuttosto discutibile, si è rivelato in gran forma ed ha piegato l’ostico, duro e mestierante avversario che le ha provate davvero tutte per opporsi allo scatenato piacentino, chiaro e netto vincitore. Altra bella e netta vittoria quella ottenuta dallo junior Massimiliano Brega sempre ben in linea e preciso e potente nei colpi diritti che minavano la resistenza del croato peraltro contato nel 2° round e che aveva l’unico merito di riuscire a finire in piedi.
L’altra vittoria l’otteneva Mohamed Teffahi che riusciva a raddrizzare un match che inizialmente aveva visto Herlijevic prevalere e brillare per aggressività. Nel finale, però, il pupillo di Alberti aveva una bella reazione e si aggiudicava il verdetto di strettissima misura.
L’atteso youth Haidane non andava oltre il pari cadendo nella trappola ostruzionistica di un Ahmeti a cui l’arbitro ha concesso ogni genere di scorrettezze e di furbizia. Peccato perché il croato sa fare anche del buon pugilato. L’altro match nullo lo guadagnava il giovanissimo scoolboy Keltjon Hoti che dopo un buon inizio cedeva la conduzione dell’incontro ad un ottimo Ambrozic. Aldo Giomo affrontava forse il più dotato degli ospiti, quel Mateo Komadina che iniziava alla grande con un bel pugilato. Giomo era bravo a non lasciarsi impressionare ed era capace anche di buone reazioni, non sufficienti, tuttavia, ad evitargli la sconfitta.
Nel prologo buon match tra gli youth Zinchenko (Salus) e Migliorini (Lodi). Vincevo il primo con merito ma il lombardo non demeritava.
Sotto la guida dell’ottimo e gentile c.r. sig. Baroni, hanno arbitrato Sauro Bertaccini gli incontri professionistici e Giampiero Beccalori quelli dilettantistici. Bene il primo, così il secondo. Come sempre molto signorile e professionale lo speaker Mimmo Zambara. Per fortuna poco impegnato il medico dr. Iancu.
Questi i risultati:
Scoolboy, pesi gallo:Hoty (Salus) e Ambrozic (Croazia) pari
Junior, pesi mosca: Brega (Salus) b. Malnar (Croazia) ai p.
Youth, pesi superwelter: Zinchenko (Salus) b. Migliorini (Grignani Lodi) ai p.
Youth, pesi leggeri: Haidane (Salus) e Ahmeti (Croazia) pari
Elite 3^s.: Teffahi (Salus) b. Herljevic (Croazia) ai p.
Elite 2^s.: Komadina (Croazia) b. Giomo (Salus) ai p.
Elite 1^s.: Battaglia /Salus) b. Obic (Croazia) ai p.
PROFESSIONISTI:
Per Medi; Gheorghe Sabau (Romania – kg.73,800) b. Laszlo Szekeres (Ungheria – kg. 75) k.o.t.2°r.
Pesi superwelters: Paolo Lazzari (Piacenza – kg. 68,200) b. Zoltan Horvath (Ungheria – kg. 68) ai p. in 6r.
 
Fonte: Alfredo Bruno
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS