There are 54.965 boxer records, at least 535.524 bouts and 10.269 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BERGANTINO, PRIMA VITTORIA A TORSO NUDO

 

 

 

Ampia affermazione in 6 riprese

San Paolo di Civitate, Foggia, 20 agosto 2013 – Doppia fatica per tutti i collaboratori della società dilettantistica locale Eugenio Iovannelli. Per tenere fede alla programmata serata di boxe, hanno dovuto montare due volte il ring nel giro di poche ore. Una prima volta nella centralissima piazza cittadina. Una seconda volta, dopo l’abbondante pioggia pomeridiana, nella palestra delle scuole medie.
La fatica è stata ripagata dal successo di pubblico e dalle belle prestazioni offerte da tutti gli atleti impegnati.
Il clou ha visto come protagonisti il peso piuma Giuseppe Bergantino, 36 anni da compiere 4 giorni dopo, cd il giovanissimo Oleksandr Samara, ucraino di 20 anni residente a Lanciano in provincia di Chieti.
 
Giuseppe Bergantino vittorioso di Oleksandr Samara
 
Bergantino, residente nella vicina San Severo dove è nato, è passato professionista lo scorso anno quando l’allora regolamento federale non gli permetteva di continuare l’attività amatoriale, iniziata nel lontano 1992 ed interrotta di tanto in tanto per lunghi periodi. Il debutto lo ha fatto con Michele Crudetti, attuale campione italiano dei pesi supergallo.
Samara ha abbandonato la canottiera la scorso primavera dopo 5 anni di dilettantismo praticato con i colori della società Boxe San Salvo, dove si allena tuttora.
Entrambi i pugili si sono affrontati con il desiderio di assaporare il primo successo professionistico.
Il più basso Bergantino, kg 57.800, ha iniziato il confronto con spirito combattivo. Il sanseverese ha imposto il ritmo e la velocità di esecuzione al mancino Samara, kg 58.300, togliendogli spazi di esecuzione. Un buon movimento sul tronco ha fatto il resto. Bergantino, guidato dall’angolo dal tecnico Iovannelli, ha evitato i lunghi colpi di rimessa ed ha saputo guadagnare la corta distanza per scaricare le serie a due mani, combinate sia al bersaglio grosso che al capo.
Le azioni dipanate nel corso delle 6 riprese sono state piacevoli da vedere. Nelle ultime frazioni Samara ha ridotto le serie di controffensiva perché risultavano inefficaci per l’abilità difensiva dell’avversario.
Alla fine il verdetto è stato ampio per Bergantino che ha brindato la prima vittoria dopo 2 sconfitte.
Samara, 0-3-1, è dotato di buona scherma pugilistica.
 
La squadra locale, con i tecnici, schierata sul quadrato

La formazione di Andria, con il suo tecnico Sgaramella ed il prof. Samara

Il programma dilettantistico ha visto confrontarsi una formazione della provincia di Foggia ed una di Andria.
La serata è iniziata con gli schoolboys Salvatore Campanile, kg 70 della Pug. Taralli, e Sabino Tomaselli, kg 74 della Boxe Sgaramella. La vittoria è andato al pugile di Foggia per intervento medico alla seconda ripresa.
 
Hanno fatto seguito i più leggeri schoolboys Francesco Carella, kg 58 della Pug. Taralli, ed Antonello Cellammare, kg 56.500 della Boxe Sgaramella. Il risultato finale ha premiato il guardia destra di Foggia, nonostante un richiamo ufficiale per testa bassa.
 
Il terzo confronto, finito per intervento medico alla terza ripresa, ha visto di fronte lo youth Mario D’Ambrosio, kg 76 della Pug. Iovannelli, e l’elite III serie Gioacchino Pietrangelo, kg 71 della Boxe Sgaramella. I colpi lunghi di D’Ambrosio, giunto dalla vicino Torremaggiore, hanno creato alcune difficoltà all’avversario barese ed hanno lasciato i segni sul volto che hanno imposto lo stop medico. Il verdetto per Pietrangelo era comunque compromesso per due richiami ufficiali dovuti all’uso irregolare della testa.
 
A calcare il quadrato subito dopo sono arrivati Gianluca Conte, kg 69 di San Severo tesserato con la Pug. Curcetti di Foggia, e Danilo Fortunato, kg 68.500 della Boxe Sgaramella. Entrambi sono stati richiamati ufficialmente per testa bassa. Il barese nel secondo round, il foggiano nel terzo ed ultimo tempo. Alla fine sono stati appaiati dal risultato di parità.
 
Luigi De Filippo vincitore di Andrea Quinto
 
Poi è toccato all’elite III serie Luigi De Filippo, kg 54 di San Severo tesserato con la locale Iovannelli, ed allo youth Andrea Quinto, kg 57 della Boxe Sgaramella. Al termine di 3 intense riprese il verdetto ai punti è stato assegnato al pugile locale.
 
Filiberto Bambino eVincenzo Ciciriello dopo le 3 riprese di fuoco
 
La parte dilettantistica è stata chiusa dal campioncino locale Filiberto Bambino, kg 58.600 della Iovannelli, opposto al promettente atleta pugliese Vincenzo Ciciriello kg 60.500 della Boxe Sgaramella. I due si sono confrontati con la tecnica, la velocità e l’abilità schermistica che li contraddistingue. Il verdetto finale di parità è stato condizionato dal richiamo ufficiale indirizzato nella prima ripresa a Bambino per uso improprio della spalla.
 
Il peso superleggero Michele De Filippo, fratello di Luigi, elite I serie e vincitore del torneo guanto d’oro d’Italia per due edizioni consecutive, è rimasto tra gli spettatori perché il suo avversario proveniente da Taranto, a causa del maltempo, è rimasto coinvolto in un incidente stradale accaduto a pochissimi chilometri dal luogo della riunione.
 
Commissario di riunione: Nicola Causi
Arbitri e giudici: Angelo Calia, Giuseppe De Palma e Giuseppe Schiavone
Cronometrista: Guido Montemarano
Medico di servizio: dott. Giuseppe Macchiarola
 
Gli ufficiali di gara con sponsor ed intrattenitore

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE DEL 1958

Baccheschi sconfigge Mazzola di Priminao Michele Schiavone Il terzo appuntamento sul ring tra il toscano Domenico Baccheschi ed il lucano Rocco Mazzola ebbe luogo a Civitavecchia il 23 settembre 1958,...

23/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS