There are 56.654 boxer records, at least 538.580 bouts and 10.942 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MARIO LANDOLFI PREMIATO DALLA CASALBRUCIATO

 

 

A Roma ritornano gli appuntamenti del fine settimana

di Alfredo Bruno

La boxe romana torna ad avere i suoi appuntamenti fissi del week end. Ecco pronto per l’uso immediato il PalaVespucci, ex Lagrange, con la regia della Boxe Roma Casalbruciato e la sponsorizzazione de “Il Ring” che festeggia il suo terzo anniversario di attività. La saggezza dei proverbi dice “Il buongiorno si vede dal mattino” e si attesta bene per il primo match della serata che ha visto di fronte Riccioni e Spada, due junior con la boxe da “veterani”. Riccioni prova a scardinare le intenzioni di Spada, ma non è facile e viene superato, consolandosi per la bella prova. Tocca quindi a Poli e Proietti, match di sostanza con il primo che cerca di imporre il maggiore allungo. Proietti cerca lo scambio serrato e ci riesce, trovando il suo avversario sempre pronto alla replica.Pari e patta. Chavez, cognome da paura, non ammette le mezze misure e sottopone Stirpe a un vero e proprio assedio, non facile da contrastare. Un richiamo e una ferita in pratica costringono Stirpe alla sconfitta. Gravaglia piazza un destro pesante alla chiusura del primo round con Ferrante. Scambi furiosi nel secondo round e conteggio per Ferrante, che nell’ultimo round cerca un disperato recupero, “smorzato” dai colpi d’incontro di Gravaglia.

C’è un piccolo intervallo, ma forse per certi versi il momento più importante della serata. Sul ring viene fatto salire e accolto da Antonio Zonfrillo e Alberto Moretto un personaggio molto noto soprattutto a chi ha vissuto da protagonista e da spettatore gli anni ’60, parliamo di Mario Landolfi, uno dei beniamini delle “storiche” serate del Palazzetto dello Sport. Landolfi ottimo dilettante si trovò la strada chiusa da campioni come Nino Benvenuti e Carmelo Bossi. Fu questo a fargli decidere il passaggio al professionismo dal 1962. Era un pugile completo nel vero senso della parola e forse non ottenne il riscontro che avrebbe meritato. Incontrò i migliori dell’epoca con fortuna alterna. Famose le sue sfide con Fernando Proietti, Alberto Torri, Franco Rosini, Massimo Consolati, Mario Libertini, Marco Scano e non da ultimo Carmelo Bossi che diventerà campione del mondo. La sua stagione finisce nel 1970 quando appende i guantoni al chiodo. La famiglia e il lavoro lo prendono a tempo pieno. Ma si riavvicina al suo sport “amato” da tecnico. Si forma nella dura scuola di Guido Fiermonte e per un periodo di tempo apre una nuova società, che ebbe all’epoca un discreto successo. Un personaggio come lui non può entrare nel “limbo” dell’oblio, se vogliamo usare termini letterari, e bene ha fatto la Casalbruciato a premiarlo, facendo capire ai giovani, che il pugilato non è solo quello presente e futuro, ma c’è un passato, non meno importante, che ha preparato il terreno…

Il presente intanto prende la forma di Marrocco e Coccia. Il primo cerca di imporre la sua boxe d’attacco. Coccia lo controlla con abilità e il richiamo subito dall’avversario toglie il dubbio sul verdetto. D’Elpidio viene da una sconfitta subita al recente Torneo dei Senior e sembra aver immagazzinato bene gli errori da non fare con una boxe più razionale. Arpaia ha accettato lo scambio ravvicinato, ma l’allievo di Zonfrillo e Moretto ha tagliato stavolta il traguardo da vincitore. Tenere a freno Angeletti è un problema per tutti. Quaranta buon incontrista ha cercato di doppiare i colpi, ma il pugile della Team Boxe Roma non concede respiro e spazio. Sale sul ring in maniera fugace per un saluto Mario Alfano, ormai prossimo a difendere il suo titolo. Tocca quindi ad Agona e Loli, che disputano un buon match senza sussulti. Loli sembra più volenteroso e Agona, che tra l’altro subisce un richiamo, più preciso. La giuria dà ragione all’allievo di Marinelli. Quello tra Fazzino e Ventura può essere definito il match clou. Fazzino viene da una bella serie di vittorie, ma trova sul suo cammino un avversario in giornata di grazia. Fazzino al primo round viene pescato e nel retrocedere cade al tappeto subendo un conteggio. Match duro con scambi secondo le caratteristiche dei due. Ventura più veloce prende un vantaggio nei primi due round. Il finale di Fazzino è da cardiopalma, ma non basta per vincere contro un avversario in grande “spolvero”. Cerchiari rientra dopo due anni e mezzo e ottiene il pari con Aquili in un match equilibrato. Dove fa cronaca il conteggio subito da Aquili e la ferita al naso per entrambi. Inizia bene Wowks contro Riccioni, che rimane anche imbrigliato dall’abilità dell’allievo di D’Alessandri. Match piacevole e serrato: Wowks nel finale in attacco e un Riccioni che replica. Altro match clou può definirsi la chiusura della bella serata con Mastronunzio e Di Carlantonio, un veterano da prendere con le molle. Mastronunzio evita lo scambio e la sua abilità e precisione sono fondamentali per il verdetto contro un avversario pericoloso alla ricerca del colpo risolutore.

Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 27 GENNAIO DEL 1983

Vincenzo Belcastro batte Antonio Picardi di Alfredo Bruno Il 27 gennaio 1993 a Orzinuovi Vincenzo Belcastro e Antonio Picardi si trovavano di fronte per la terza volta. In precedenza c’era stata una vittoria ...

27/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 26 GENNAIO DEL 1963

Pari tra Michele Gullotti e Willy Quatuor di Alfredo Bruno Il 26 gennaio 1963 a Dortmund andava di scena una grossa riunione dove il match clou era rappresentato dalla sfida tra Erich Schoeppner, ex campione europe...

26/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 GENNAIO DEL 1966

Renato Galli battuto da Felix Brami di Alfredo Bruno Il 9 gennaio 1966 al Central Sporting Club di Parigi Renato Galli doveva affrontare il tunisino Felix Brami che molti pronosticavano come futuro campione europeo...

09/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 GENNAIO DEL 1956

Altidoro Polidori batte Boby Ros di Alfredo Bruno Il 6 gennaio 1956 a Grosseto Altidoro Polidori, campione italiano dei piuma, superava dopo un entusiasmante match lo spagnolo Boby Ros. Polidori campione dal 1953 c...

06/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 5 GENNAIO DEL 1966

Pari tra Melissano e De Jesus di Alfredo Bruno Il 5 gennaio 1966 la Polisportiva Comunale Riccionese in collaborazione con il Moto-Club "Berardi" organizzava al cinema teatro di Riccione una mista accolta con ent...

05/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 2 GENNAIO DEL 1964

Ciro Patronelli batte Marcello Santucci di Alfredo Bruno l 2 gennaio 1964 il Palasport di Pesaro aprì i battenti per un’ambiziosa mista organizzata dalla Moto Benelli. La riunione in prati...

02/01/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 DICEMBRE DEL 1961

Felice Becco batte Louis Oberto di Alfredo Bruno Il 30 dicembre 1961 la boxe sembra non voler andare in ferie presentando a Genova un’interessante riunione mista. La giornata piovosa non impedirà ad un...

30/12/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 DICEMBRE DEL 1955

Angelo Brisci batte Alvaro Strina di Alfredo Bruno Il 29 dicembre 1955 al Monteverdi di La Spezia, alla presenza di circa 5mila spettatori come contorno al clou che vedeva di fronte Bruno Visintin e Franco Antonini in un m...

29/12/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS