There are 55.091 boxer records, at least 536.420 bouts and 10.820 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL RICORDO DI AURELIANO BOLOGNESI

 

 

Morto a 87 anni

di Primiano Michele Schiavone

Venerdì 30 marzo 2018 – Questa mattina è venuto a mancare Aureliano Bolognesi, storico pugile ligure che vinse la medaglia d’oro dei pesi leggeri alle Olimpiadi di Helsinki del 1952, dopo aver vinto nello stesso anno e quello precedente la fascia tricolore ai campionati assoluti ospitati rispettivamente a Trieste e Bologna. Nella capitale finlandese sconfisse nella finale il più esperto polacco Aleksy Antkiewicz, vincitore della medaglia di bronzo tra i pesi piuma ai giochi olimpici di Londra nel 1948. L’anno seguente partecipò ai campionati mondiali militari ma non poté partecipare alla finale con il francese Seraphin Ferrer a causa di un infortunio e si dovette accontentare della medaglia d’argento. Nato il 15 novembre 1930 a Sestri Ponente, Genova, Bolognesi si avvicinò al mondo del pugilato all’età di 16 anni, frequentando la palestra di Cornigliano, quartiere di Genova, sotto le cure del maestro Speranza. Si racconta che con la maglietta sostenne 141 confronti. Iniziò a combattere come professionista il 3 marzo 1954 e lasciò l’attività dopo la seconda sconfitta patita a causa di un infortunio sofferto contro Mafaldo Rinaldi l’1 ottobre 1956 a Cremona. La lussazione alla spalla pregiudicò pure gli allenamenti e l’unica soluzione fu abbandonare la boxe agonistica. In precedenza aveva riportato 17 trionfi, il primo insuccesso per mani del tunisino Mohamed Ben Ali, e due risultati nulli con Leo Lindberg a Stoccolma, in Svezia, ed Enzo Ganadu. Lui stesso si considerava un ‘artista del ring’ per l’uso metodico dell’intelligenza, come era solito dire, e dell’arte che aveva nei pugni. Si, perché la boxe è arte, non forza brutale. Nelle tante interviste rilasciate negli ultimi anni di vita ricordava con orgoglio e commozione l’affetto ricevuto dai genovesi dopo la vittoria olimpica: accolto come un eroe, attraversò la città mentre piovevano fiori dai balconi, tra muri con scritte in suo onore. Per preservare quel ricordo in modo indelebile si fece tatuare sul polso i cerchi olimpici e due guantoni. Ci teneva a ricordare soprattutto che aveva vinto l’oro olimpico grazie alla fede religiosa. Era accaduto che un suo nonno gli aveva regalato un’immaginetta della Madonnina della Neve, trovata a terra per caso. Bolognesi l’aveva custodita con devozione e ogni sera si rivolgeva alla Vergine nelle sue preghiere per invocare l’oro olimpico. Dopo la vittoria finale affermò che la protezione della Madonna lo aveva guidato fino all’ultimo successo. Quando lasciò la boxe agonistica rimase nella palestra di Cornigliano a preparare giovani atleti. Gli ultimi dei quali sono i fratelli Paolo ed Enzo Celano, che hanno fondato l’omonimo sodalizio pugilistico. Svolse la professione di analista chimico fino all’età della pensione. Coltivava la passione per la poesia, qualità che rispecchiava il suo animo di pugile col fioretto. Bolognesi è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale, Commendatore con Placca, e negli ultimi anni di vita ha avuto dal CONI il Collare d’Oro a ricordo della sua vittoria olimpica.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 LUGLIO DEL 1959

Alberto Serti batte Nello Barbadoro di Alfredo Bruno Il 22 luglio1959 sul ring di Rimini si trovavano di fronte i piuma Alberto Serti e Nello Barbadoro. Il primo proveniva dalla gloriosa Virtus di La Spezia dove si...

22/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 LUGLIO DEL 1961

Ottavio Panunzi batte Johnny Halafihi di Alfredo Bruno Il 21 luglio 1961 il Palasport romano nella riunione organizzata dalla Zucchet presentava come match clou la sfida tra i mediomassimi Ottavio Panunzi e Johnny ...

21/07/2019

IL RICORDO DI ENRICO SCACCHIA

Si è spento Enrico Scacchia Uno dei pugili più forti del panorama elvetico è morto all'età di 56 anni ats/FB BERNA - La boxe svizzera ha perso uno dei suoi più grandi campion...

21/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 LUGLIO DEL 1962

Federico Scarponi batte Mario D'Agata di Alfredo Bruno Il 19 luglio 1962 Federico Scarponi riconquistava il titolo italiano dei gallo, rimasto vacante, superando di misura ma con merito l’ex campione del mond...

20/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 LUGLIO DEL 1965

Aldo Pravisani batte Armando Scorda di Alfredo Bruno Il 17 luglio 1965 sul ring di Falconara, in una riunione organizzata da Ciarmato con la collaborazione di Silverio Cresta, erano chiamati a contendersi il titolo...

17/07/2019

SALUTIAMO VINCENZO BELFIORE

La boxe in lutto per la scomparsa di Vincenzo Belfiore, il suo storico per eccellenza di Alfredo Bruno Ci sono notizie che ti aspetti, ma quando arrivano diventano difficili da smaltire come se fossero improvvise. ...

15/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 LUGLIO DEL 1956

Artemio Calzavara batte Sandro D'Ottavio di Alfredo Bruno Il 13 luglio 1956 il Kursaal di Saint Vincent mostrava un pienone insospettabile per la riunione imperniata sul titolo italiano dei mediomassimi tra Artemio...

13/07/2019

UN GIORNO COME OGGI, L'11 LUGLIO DEL 1956

Duilio Loi batte Piet Van Klaveren di Alfredo Bruno L’ 11 luglio 1956 al Vigorelli di Milano grande riunione in bilico per la minaccia della pioggia dopo l’afa dei giorni precedenti. Ma quando c’&...

11/07/2019

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS