There are 55.037 boxer records, at least 536.089 bouts and 10.585 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

ROTOLO STRAPPA LA CINTURA A SIGNANI

 

Rotolo conquista il suo secondo titolo nazionale al termine di una vibrante lotta con Signani

La sera del 2 marzo a Savignano sul Rubicone, nella provincia di Forlì-Cesena, bella manifestazione incentrata sulla difesa obbligatoria del campionato italiano dei pesi medi tra il campione Matteo Signani e lo sfidante Simone Rotolo, in un derby emiliano-romagnolo di particolare interesse per la categoria.

Il confronto inizia con il campione intento ad usare entrambe le leve per imporre al più esperto avversario il suo gioco tattico. Rotolo si sposta pedalando all’indietro e mulinando le braccia per tentare di sbarrare la strada all’avversario.
Nel secondo round lo sfidante si muove con intensa aggressività che permette di avvantaggiarsi e creare notevoli difficoltà a Signani, costretto a subire anche il montante destro al volto. Il campione riporta un taglio sopra la palpebra dell’occhio sinistro.
Signani recupera nel corso del terzo tempo azionando un tempestivo sinistro che apre la strada alle serie incisive che devono seguire.
La ripresa successiva è condotta dal campione all’insegna del tatticismo combattivo. Guadagnato il centro ring, Signani obbliga il suo avversario ad indietreggiare sotto la serie di colpi a due mani. Rotolo va all’angolo con una ferita apertasi sull’arcata dell’occhio sinistro.
Il quinto tempo procede all’insegna della generosità. Signani scivola all’indietro toccando per un attimo il tappeto. Il campione parte dal centro del quadrato attaccando lo sfidante che si sposta verso le corde ma continua ad essere attivo, portando colpi per linee interne. Entrambi si fanno apprezzare per le pungenti combinazioni che sanno piazzare. Si riscontrano molti colpi incrociati, particolarmente intensi, che sostanziano l’equilibrio raggiunto dai due contendenti tra le corde.
Nella sesta ripresa Signani continua ad azionare il sinistro pungente ma spreca molti destri scagliati con una traiettoria prevedibile, puntualmente evitati dal suo avversario con un piccolo spostamento. Rotolo registra ancora un successo con il puntuale montante destro al volto. Gli scambi a viso aperto sono sempre più vivaci. Signani insiste con combinazioni a due mani, partendo sempre dal centro del ring. Rotolo si lascia guidare verso le corde ma continua a colpire di rimessa.
Il round successivo si combatte con fervore pugnace che prende il posto della stanchezza accumulata in un confronto senza soste. Il match continua con la fisionomia dell’intensità che i due bravi protagonisti stanno scrivendo ripresa dopo ripresa.
Signani accelera nell’ottavo tempo, alternando prezioni colpi al tronco ed al viso del suo mai domo avversario. L’intensità della lotta e la durezza dei colpi incrementa i segni sul volto dei due pugili. Signani mostra un taglio anche sotto l’arcata sopracciliare dell’occhio destro. Appare ferito anche l’occhio destro di Rotolo.
Nel penultimo round lo sfidante si mostra più preciso ed impone una strategia più avvincente. Signani sa recuperare e limita in danni.
Il campione inizia la decima ed ultima ripresa con l’orgoglio del detentore ma il suo sfidante sa come muoversi ed azionare i colpi di rimessa. Poi Rotolo inizia ad attaccare usando una scherma pugilistica particolare. Si muove sulle gambe con abilità, finta i colpi e poi infilza il suo vversario prendendolo sul tempo. Un corto gancio sinistro s’insinua nella guardia del campione e lo scuote. Signani cerca di agganciare il suo avversario per superare la crisi. Rotolo usa la sua esperienza e Signani si ritrova al tappeto mentre l’arbitro Terlizzi inizia il conteggio protettivo.
Quando i due riprendono le ostilità Rotolo continua la sua azzeccata tattica. Un altro gancio sinistro mette in difficoltà Signani che cade in avanti senza essere colpito. Signani si rialza ma viene fermato dall’arbitro senza ulteriori conteggi. Manca pochissimo al suono dell’ultimo gong.
A 36 anni suonati Rotolo, 34-3-0 (14), dopo essere stato campione nazionale dei pesi superwelter, è diventato titolare italiano dei pesi medi.
Il 32enne Signani, 15-4-2 (4), ha ceduto la cintura tricolore alla quinta difesa.

Signani (a destra) sconfitto da Rotolo (foto Ravaglia)

Signani (a destra) sconfitto da Rotolo (foto Ravaglia)
 
Il campionato italiano è stato preceduto da due interessanti confronti.
Ha aperto le ostilità a torso nudo il superwelter milanese Riccardo Pintaudi che al suo terzo combattimento si è imposto a Yuri Pompilio, portoghese trapiantato in Spagna.
Pintaudi è stato inserito nel programma pochi giorni prima del combattimento in sostituzione del suo compagno di scuderia Lenny Bottai, rinunciatario per influenza.
L’italiano si è dimostrato un vero professionista per la preparazione che ha portato sul quadrato.
Il suo temperamento lo ha saputo condurre fino alla vittoria finale contro il più alto e tecnico avversario.
 
L’altro milanese in gara, il mancino superleggero Renato De Donato è tornato alla vittoria dopo il fallito tentativo di conquistare il titolo italiano della categoria. L’italiano ha saputo meritarsi il verdetto ai punti sulle 8 riprese contro lo spagnolo Eloy Iglesias, che ha messo in campo il suo mordente contro il tempismo del lombardo.
In questo match il ruolo dell’attaccante è toccato allo straniero che ha dovuto lottare oltremodo per non soccombere in modo palese alla velocità dell’italiano.
Una buona prova per De Donato che doveva dimostrare dopo la prima sconfitta con Samuele Esposito di avere intatte le sue qualità per continuare la carriera.
 
 Primiano Michele Schiavone
 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 APRILE DEL 1972

Ben Villaflor vince il titolo mondiale di Priminao Michele Schiavone Il dodicesimo campione mondiale delle Filippine in ordine di tempo fu Ben Villaflor, che il 25 aprile 1972 conquistò il tito...

25/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 APRILE DEL 1961

Harold Johnson stende Von Clay di Priminao Michele Schiavone Risale al 24 aprile 1961 la data nella quale furono introdotte e applicate la regola riguardante il conteggio obbligatorio degli 8 secondi ...

24/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 APRILE DEL 1971

Bepi Ros piega Baruzzi di Priminao Michele Schiavone Il veneto Bepi Ros divenne campione italiano dei pesi massimi per la seconda volta il 23 aprile 1971 a Bologna, dove riprese la cintura dal brescia...

23/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 APRILE DEL 1946

Origo sfida Cortonesi per il titolo di Priminao Michele Schiavone Al ligure Dario Origo toccò competere per il campionato italiano dei pesi piuma il 22 aprile 1946 nella sua Genova, contro il c...

22/04/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY DE MARCO

Al secolo Leonardo Liotta di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tony De Marco è stato il quarto pugile, con sangue italiano nelle vene, a conquistare la corona mondiale dei pesi welter dopo...

21/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 APRILE DEL 1934

Carlo Cavagnoli pareggia con Edelweis Rodriguez di Priminao Michele Schiavone La prima difesa del titolo italiano dei pesi mosca da parte del campione Carlo Cavagnoli ebbe luogo a Parma il 21 aprile 1...

21/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 APRILE DEL 1985

Lupino, più volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il sardo-piemontese Maurizio Lupino partecipò al suo primo campionato professionistico il 20 aprile 1985, a Ceriale in p...

20/04/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 APRILE DEL 1985

Julio Cesar Chavez liquida Ruben Castillo di Priminao Michele Schiavone Il messicano Julio Cesar Chavez mise in gioco per la prima volta la sua cintura mondiale WBC dei pesi superleggeri contro Ruben ...

19/04/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS