There are 55.017 boxer records, at least 535.892 bouts and 10.386 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BALLISAI FERMATO DA LORA

 

Ballisai perde l’imbattibilità

Il piemontese Massimiliano Ballisai non ha potuto mantenere le promesse della vigilia dinanzi ad un potente sinistro del dominicano Felix Lora che ha infranto i suoi sogni.
Ieri sera sul ring di Piacenza il 27enne torinese ha perduto la sua imbattibilità costruita sapientemente in quattro anni di confronti a torno nudo.
Dopo sette mesi di inattività Ballisai è tornato sul ring per dare prova dell’ascesa fatta. Il 28enne centroamericano Lora, domiciliato in Spagna dal 2008, ha disposto diversamente ed ha conquistato la vacante cintura WBA Inter-Continental dei pesi leggeri.

Felix Lora, nuovo campione WBA Inter-Continental dei pesi leggeri

Sulla carta il confronto non appariva facile per l’italiano. Il record del dominicano tradisce il suo reale valore. Una sua attenta lettura lascia intendere la sua vera dimensione. Lora è un autentico “globetrotter”, un pugile costruito match dopo match sui quadrati del mondo, al cospetto dei tanti pugili casalinghi protetti per la scalata, nazionale o internazionale che dir si voglia. Di fronte a tutti costoro, ritenuti difesi o intoccabili, ha costruito il suo palmares fatto di vittorie, sconfitte e pareggi.
In questo scenario comunque i suoi successi largheggiano rispetto ai risultati negativi ed a quelli colti a metà strada con il verdetto nullo.
Ballisai ha conosciuto sulla sua pelle, anzi sulla sua mascella destra, il pregio del pugile dominicano.
L’italiano ha chiuso bene la prima ripresa. Dopo alcune fasi di studio Lora è apparso più attivo con colpi alternati al tronco ed al capo, scagliati con intervallati movimenti sul tronco. Sul finire della prima tornata Ballisai riesce a centrare il volto del suo avversario che sbanda si rifugia alle corde. Il piemontese insiste ma interviene l’arbitro italiano Giuseppe Quartarone con il conteggio in piedi. Alla fine dello standing count arriva benefico il suono della campana.
Il minuto di intervallo aiuta Lora, kg 61.200, a recuperare per fronteggiare l’incoraggiato piemontese.
Nel secondo round l’equilibrio delle forze in campo sembra stazionare le fasi tecniche del confronto. Il match è pulito ma l’insidia dei colpi potenti e precisi crea suspence negli opposti angoli. Il dominicano predilige sferzare pugni ai fianchi doppiati da veloci manate alla testa.
La terza frazione è caratterizzata dal tema tattico dei precedenti minuti. Ballisai, kg 60.600, quando riesce a piazzare i suoi colpi diventa continuo nell’azione di attacco.
Nella quarta ripresa l’italiano trova il tempo e lo spazio per colpire anche con il montante destro dopo aver messo a segno un apprezzabile gancio sinistro. Gli difetta l’uso del sinistro lungo per creare le azioni offensive con regolare continuità. Il mestiere di Lora si rivela determinante per reggere ai colpi duri che gli arrivano in pieno viso. La sua competenza si traduce in abilità combattiva. La massima espressione viene descritta da due ganci ai fianchi, prima il destro e poi il sinistro doppiato al volto che fanno piombare all’indietro l’italiano. La caduta di Ballisai è pesante e rovinosa. L’arbitro inizia il conteggio. Il piemontese benché frastornato ha uno scatto di orgoglio che lo rimette in piedi ma è barcollante e viene inesorabilmente fermato. Sono trascorsi 1 minuto e 56 secondi dall’inizio del quarto round e l’esultanza di Lora è irrefrenabile. Ha vinto la sua seconda cintura della sua carriera ed ha migliorato il suo palmares con 15 successi (9 prima del limite), 9 sconfitte e 5 verdetti di parità.
Ballisai ha conosciuto il primo stop da professionista dopo 15 risultati positivi (9 anzitempo).
 
Gli altri risultati:
Massimi-Leggeri, Maurizio Lovaglio V PT 6 Cristian Dolzanelli
Superwelter, Gheorghe Sabau V KO 1 Borislav Zankov
Supergallo, Daniele Limone V PT 6 Valentin Marinov 
 
 Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, L'11 DICEMBRE DEL 1975

Vincenzo Ungaro professionista in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Il 12 dicembre 1975 a Ginevra, Svizzera, il bresciano Vincenzo Ungaro chiuse la sua prima stagione professionistica, iniziata s...

11/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 DICEMBRE DEL 1982

Daniele Zappaterra supera Rosario Pacileo di Priminao Michele Schiavone Gli sportivi di Copparo esultarono la sera del 10 dicembre 1982, quando a Ferrara il loro beniamino Daniele Zappaterra conquist&...

10/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 DICEMBRE DEL 1982

Epifani e De Souza per la terza volta di Priminao Michele Schiavone Il 9 dicembre 1982 a Taranto il locale Eupremio Epifani affrontò per la terza volta il brasiliano Eloi Emiliano De Souza, il ...

09/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'8 DICEMBRE DEL 1934

Enrico Urbinati batte Carlo Cavagnoli di Priminao Michele Schiavone La nona cintura di campione d’Italia dei pesi mosca fu assegnata ad Enrico Urbinati la sera dell’8 dicembre 1934, sul ri...

08/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 DICEMBRE DEL 1962

Lino Mastellaro prevale nella rivincita con Mario Sitri di Priminao Michele Schiavone Il lombardo Lino Mastellaro divenne campione italiano dei pesi piuma a Roma, la sera del 7 dicembre 1962, quando a...

07/12/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, SAMMY ANGOTT

Al secolo Salvatore Angotti di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Sammy Angott, iscritto all’anagrafe con il nome di Salvatore Angotti, nacque a Cleveland il 17 gennaio 1915. Più tard...

06/12/2017

LUTTO PER 'PANTERITA' MOSQUERA

La boxe in lutto per Guillermo "Panterita" Mosquera Oggi alle ore 11 i funerali a Marina di San Nicola, Ladispoli di Alfredo Bruno La boxe in lutto per la scomparsa di Guillermo Mosquera, pot...

06/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 DICEMBRE DEL 1955

Remo Carati vince contro Angelo Idi di Priminao Michele Schiavone Il bolognese Remo Carati disputò il terzo combattimento professionistico sulle 8 riprese, affrontando il 6 dicembre 1955 a Domo...

06/12/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS