There are 55.051 boxer records, at least 536.133 bouts and 10.670 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LANGELLA ANCORA CAMPIONE ITALIANO

 

Langella sconfigge Frezza ed è ancora campione italiano

Al PalaBrera di San Martino Siccomario (località della provincia di Pavia, sulla sponda destra del Ticino) il pugile di Torre Annunziata vince con verdetto non unanime (96-94, 96-95, 95-95) respingendo l’assalto dello sfidante Gianluca Frezza.

Il maestro Lucio Zurlo ed il campione italiano Giuseppe Langella

Un match di mediocre espressione tecnica soprattutto per la tattica adottata dallo sfidante, il quale ha impostato l’intero andamento del match nello stare attaccato a Langella al limite della regolarità esclusivamene per non dare la possibilità al pugile torrese di piazzare i suoi colpi più efficaci e puliti. Poco spettacolo pugilistico quindi, ma questo era in un certo senso prevedibile. Sul ring, Giuseppe Langella, trentenne di Torre Annunziata, campione in carica, ha conservato il titolo italiano dei Pesi Welter. Vincendo ai punti al termine di 10 round intensi, sì, ma confusi e disordinati, caratterizzati da tanto “corpo a corpo”, spinte, trattenute il tutto concluso da un verdetto giusto, come è stato sottolineato anche dalla telecronaca fatta da Mario Mattioli e Nino Benvenuti.

Langella tecnicamente è stato superiore a Frezza. Non ci sono dubbi. Il pugile di vesuviano, allenato e guidato all’angolo dagli Zurlo può sicuramente esprimere un pugilato migliore (lo ha fatto in passato, quando è stato ad esempio campione IBF del Mediterraneo o quando conquistò per la prima volta il tricolore dei welter nell’agosto 2009) e sicuramente deve tornare ad essere più attivo, più continuo. In quest’ultimo incontro si è limitato a “controllare”, ha portato soltanto un paio di volte in dieci riprese quel montante destro che gli avrebbe presumibilmente reso la vita molto più semplice sugli assalti scomposti di Frezza. Il torrese avrebbe potuto e dovuto fare di più. Non ha interpretato il match in maniera tatticamente corretta. Ha faticato più del previsto a divincolarsi non riuscendo così ad esprimere, se non a sprazzi, il suo miglior pugilato.

Proprio sull’andamento del match è significativa la dichiarazione fatta da Biagio Zurlo, che lo allena e gli fa da Manager: «Conoscendo le sue enormi doti tecniche e tattiche sono assolutamente deluso di come Giuseppe ha condotto il match. Ormai ci sono le possibilità per poter disputare un Campionato di prestigio con una buona borsa in palio quindi, prove del genere, possono compromettere delle trattative avviate. Speriamo che la prova poco entusiasmante tenuta in Lombardia gli serva da lezione e che la prossima volta sia più accorto nell’applicazione degli allenamenti».

Non del tutto convincente l’arbitro Francesco Cardullo, il quale ha richiamato ufficialmente Langella al settimo round per tenute. A parere degli uomini d’angolo di Langella e dello stesso Mattioli – nel corso di un match poco ordinato – c’erano i presupposti per un richiamo ufficiale anche per Frezza.

E’ possibile che il campione in carica temesse di accusare un calo fisico alla distanza, di accusare improvvisamente la stanchezza, considerando la grande preparazione e l’energia di Frezza. Può essere stato questo il motivo che ha spinto Langella ad essere meno attivo di quanto avrebbe dovuto essere. Comunque, i colpi più limpidi e la boxe più lineare portano indiscutibilmente la firma di Giuseppe Langella. Che conserva il titolo italiano riconquistato il 16 settembre scorso a Castel Volturno contro Rocco di Palmo. Il pugile di Zurlo era già stato campione d’Italia quando il 14 agosto 2009 aveva sconfitto ai punti Italo Brussolo, titolo che poi aveva lasciato nelle mani di Antonio Lauri.

Langella porta a 20 le sue vittorie in carriera (contro 5 sconfitte e 2 pari). Il suo futuro prevede una difesa del titolo italiano contro Antonio Moscatiello, oppure – se ci sarà l’opportunità – l’assalto al titolo dell’Unione Europea.

Fonte: www.ilgazzettinovesuviano.com/2011/12/05/boxe-langella-sconfigge-frezza-ed-e-ancora-campione-italiano/

 

Archive

L'ULTIMO SALUTO A MANZARO

Morto dopo lunga malattia di Primiano Michele Schiavone Luglio 2018 – L’ex pugile professionista Antonio Manzaro, deceduto nella mattina del 3 luglio dopo molte sofferenze, ha avuto l’estremo omag...

18/07/2018

ADDIO A GIANCARLO DI MANNO

Terracina in lutto per la scomparsa di Giancarlo Di Manno di Alfredo Bruno La boxe di Terracina perde un altro dei suoi grandi protagonisti. Giancarlo Di Manno se ne è andato all’et&agrav...

07/07/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE ROSSMANN

Al secolo Alberto Del Piano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Nato a Turnesville nel New Jersey l’1 Luglio 1955 da padre calabrese, che gli fece anche da manager, e da madre ebrea dalla ...

23/06/2018

ADDIO A FRANCO ZURLO

Morto a 77 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Lunedì 18 giugno 2018 – Dopo una breve malattia è venuto a mancare il più rappresentativo esponente del pugilato brindisino, F...

18/06/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, WILLIE PASTRANO

Al secolo William Raleigh Pastrano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Era nato il 27 novembre 1935 a Miami in Florida, dove trascorse gran parte della sua vita. Era poco più che un bam...

10/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, L'1 GIUGNO DEL 1974

Emili batte Masala sulla via del tricolore di Priminao Michele Schiavone Il segno dei tempi che il pugilato italiano sta vivendo, connesso ai suoi mutamenti, fornisce la stima del suo valore intrinsec...

01/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 31 MAGGIO DEL 1961

Angelo Favari, aspettative senza fiducia di Priminao Michele Schiavone ono stati tanti i pugili che non hanno creduto fino in fondo nei propri mezzi ed hanno lasciato l’attività senza spe...

31/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 MAGGIO DEL 1956

Umberto Vernaglione alla vigilia del titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il pugilato di Taranto è stato sempre un valido serbatoio per la boxe nazionale. Negli anni '50 si fece largo ...

30/05/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS