There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.312 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

AL TORNEO 'CITTÀ DI CARRARA' 9 MATCH DI BUON LIVELLO

 

 

Di fronte ad un pubblico numeroso e partecipe

Federico Di Gesualdo

10.07.2016 -- Nella bella cornice di Piazza Menconi, a Marina di Carrara, di fronte ad un pubblico numeroso e partecipe, il torneo 'Città di Carrara' entra nel vivo con nove incontri di cui due valevoli per la finale. Dopo l’introduzione dell’atleta della Pugilistica Carrarese Benedetta Vene, che ha interpretato al violino l’Inno di Mameli, i riflettori si sono accesi sul primo match della serata, valido per la finale dei 64 kg Senior tra Alessio Caruso (Samurai) e Daniele Ruberto (Boxe Robur Scandicci). Gli atleti cominciavano a buon ritmo, con Caruso che toccava un paio di volte al corpo. Nel secondo round i due scambiavano colpi incrociati: Caruso poi colpiva l’avversario con un uno-due, ma Ruberto replicava prontamente con due sinistri. Nell’ultima ripresa i due davano fondo alle energie, con Ruberto all’avanzata e Caruso che cercava di frenarlo con colpi larghi. Il verdetto, al termine di un match equilibrato, andava a Caruso, che avrebbe, però, anche meritato un richiamo ufficiale.
Altra finale, negli 81 kg Senior, tra Filippo Merendi (Boxe Campi Bisenzio) e Nicola Carnieri (Pugilistica Carrarese). Primo round non esaltante e match che non decollava neppure nel secondo, dove da annotare c’era solo un destro di Carnieri e un tentativo di reazione di Merendi. Stesso canovaccio nella terza ripresa dove Merendi si fa leggemente più attivo, quanto basta per portare a casa la decisione dei giudici e la vittoria del torneo nella sua categoria.
La terza finale della serata si disputava tra due “lady del ring”, la già menzionata Benedetta Vene (Pugilistica Carrarese) e Samantha Forestieri (Bartolomei), a contendersi la vittoria nella categoria 64 kg Elite 2. L’incontro ha visto un avvio frenetico delle due contendenti, che non si sono risparmiate. Vene si è mostrata più precisa, anche se Forestieri è sempre stata combattiva. Il match è stato equilibrato per due riprese, ma Vene è stata più costante nelle azioni ed è stata premiata dal verdetto.
Anche tre semifinali in programma, tutte nei 69 kg. Nella prima, categoria Senior, Dante Bianchi (Pugilistica Lucchese) ha vinto, ma non del tutto convinto, contro l’esordiente Alberto Estendi (Boxe Robur Scandicci). Estendi dominava il primo round, muovendosi bene e punzecchiando l’avversario con il jab sinistro spesso doppiato dal destro. Ripresa più equilibrata, dove i due si scambiavano colpi, di cui uno di Bianchi sotto la cintura. Nel terzo round Estendi colpiva con un uno-due, ma Bianchi trovava energia per portare più colpi, pur pugilisticamente non esaltanti, ed acciuffare la decisione dei giudici.
Negli Elite, vittoria di Simone Fenech (Boxe Robur Scandicci) opposto all’esperto Alessandro Bacci (Pugilistica Massese). Fenech iniziava muovendo bene il sinistro, ma l’arbitro esortava i due pugili ad essere più combattivi e Bacci metteva a segno un destro. Nella ripresa Fenech segnava un uno-due e Bacci replicava con un destro. Ritmo sostenuto anche nella terza, dove Bacci toccava con un sinistro e Fenech, dal canto suo, finiva in crescendo. La decisione – per preferenza – è andata all’atleta della Robur: anche se boxe poco ortodossa di Bacci ha creato qualche problema a Fenech, lo stile pulito e lineare di quest’ultimo ha giustificato il verdetto.
Nell’altra semifinale Elite, Nicolas Tesconi (Boxe Stiava) ha avuto ragione di Andrea Bartalini (Pugilistica Colligiana). Pochi colpi nelle fasi iniziali e ritmo piuttosto basso, ma nel secondo round Tesconi cominciava a usare bene il destro, soprattutto al corpo. Azioni alternate nella ripresa finale, con Bartalini che si svegliava rispetto ai sei minuti precedenti, ma con Tesconi che metteva a segno colpi puliti al corpo e al capo e si aggiudicava nettamente il verdetto.
Nei restanti tre match, Steven Castillo (Boxe Stiava) aveva ragione di Davide Tassi (Pugilistica Massese) in un incontro equilibrato e condotto a buon ritmo da parte di entrambi. Antonio Giambastiani (Spes Fortitude) batteva Andrea Oggiano (ADSL) in una contesa dura e combattuta a ritmo intenso dai due pugili. Buon match anche tra Mirko Franchini (Pugilistica Carrarese) e Faik Zaimi (Boxe Stiava) i cui stili agli antipodi, attaccante Zaimi, propenso al dentro-fuori Franchini, hanno reso le tre riprese molto godibili. Vinceva Franchini.


RISULTATI
Finali: Alessio Caruso (Samurai) b. Daniele Ruberto (Boxe Robur Scandicci) pt 3 (64 kg Senior); Filippo Merendi (Boxe Campi Bisenzio) b. (Pugilistica Carrarese) pt 3 (81 kg Senior); Benedetta Vene (Pugilistica Carrarese) b. Samantha Forestieri (Bartolomei) pt 4 (64 kg Elite 2).
Semifinali: Dante Bianchi (Pugilistica Lucchese) b. Alberto Estendi (Boxe Robur Scandicci) pt 3 (69 kg Senior); Simone Fenech (Boxe Robur Scandicci) b. Alessandro Bacci (Pugilistica Massese) pt 3 (69 kg Elite); Nicolas Tesconi (Boxe Stiava) b. Andrea Bartalini (Pugilistica Colligiana) pt 3 (69 kg Elite).
Altri: Steven Castillo (Boxe Stiava) b. Davide Tassi (Pugilistica Massese) pt 3 (56 kg Elite); Antonio Giambastiani (Spes Fortitude) b. Andrea Oggiano (ADSL) pt 3 (64 kg Elite). Mirko Franchini (Pugilistica Carrarese) b. Faik Zaimi (Boxe Stiava) pt 3 (64 kg Elite).


Fonte: Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS