There are 56.820 boxer records, at least 540.554 bouts and 11.205 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

CASTELLUCCI NON PASSA IL TEST SPAGNOLO

 

 

Lascia sul ring della sua città il sogno dell'Unione europea

Avezzano, L’Aquila, 18.10.2013 – Lo spagnolo Ceferino Rodriguez si è presentato sul quadrato abruzzese con il volto sorridente, mostrando una calma particolare ed ostentando fermezza e convinzione nei propri mezzi. Dopo sette riprese combattute con il locale Stefano Castellucci è sceso dal ring con il sorriso della certezza. Aveva fatto suo il risultato. Aveva superato l’avversario ed aveva conquistato la vacante cintura dell’Unione europea dei pesi welter. Verso la fine della settima ripresa la sua azione incalzante aveva convinto l’arbitro che il suo oppositore era giunto al capolinea. A nulla è valso il comportamento recriminatorio di Castellucci. L’arbitro aveva deciso di intervenire per fermare l’attacco dello spagnolo e dichiarare chiuso il match per arresto del combattimento.
Rodriguez (nella foto), 25 anni compiuti il mese scorso, ha mantenuto intatto il palmares portando le vittorie a quota 12 (9 prima del limite), dopo 3 anni di professionismo.
Castellucci, 32 anni da compiere il prossimo mese, ha conosciuto la sconfitta numero 3 a fronte di 21 successi (10 anzitempo), dopo 7 anni di carriera a torso nudo.
Il confronto inizia con Castellucci, kg 66.400, spinto in avanti per prendere in mano le redini del confronto. Rodriguez, kg 65.700, è costretto ad indietreggiare ma sa muoversi per contenere gli attacchi. Appena vede lo spazio aperto nella guardia dell’italiano lancia il diretto destro al volto. L’italiano non si risparmia e continua ad affondare i colpi. Rodriguez trova il tempo per infilare il gancio sinistro stretto al volto, oltre al destro, quando l’abruzzese va a vuoto per eccesso di temperamento.
Nel secondo round lo spagnolo prende l’iniziativa con l’uno-due al viso. Castellucci non si lascia condizionare dall’impulso dell’iberico e si fa valere con serie a due mani. In una fase convulsa del confronto rimedia una ferita sull’arcata sopracciliare sinistra che viene cauterizzata nell’intervallo.
La ripresa seguente si apre con l’abruzzese piazzato al centro del ring per condizionare il combattimento. Piazza un preciso destro al tronco ed insiste con le serie a due mani al campo ed al tronco. Rodriguez recupera, si chiude e replica con tempismo.
Il quarto tempo vede i due pugili affrontarsi a media distanza con scambi di colpi sostenuti. Castellucci mostra di non gradire i colpi al tronco. Guadagna la distanza per evitare l’affondo dell’avversario. Quando arretra ulteriormente concede spazi utili allo spagnolo che prende animo ed infittisce le serie a due mani.
L’italiano si porta sotto nel quinto round. Aziona le due mani colpendo al volto ed al tronco. Appena si ferma permette la rimonta dello spagnolo. Castellucci guadagna terreno quando si muove in avanti. Si espone al diretto destro dell’avversario quando gli concede l’iniziativa.
Il ritmo del confronto rimane alto anche nella sesta frazione. Quando l’italiano spara il diretto destro al volto va a segno, quando lo vizia con la traiettoria larga permette a Rodriguez di replicare. Lo spagnolo capisce come muoversi. Prende l’iniziativa, colpisce e si sposta per eludere l’offensiva che parte puntuale dalle braccia dell’italiano. Gli ultimi secondi vedono ripetuti destri abbattersi sul volto dell’abruzzese.
Rodriguez cambia marcia nel settimo round ed attacca con decisione. Si susseguono fasi alterne ma lo spagnolo si mostra più convinto negli attacchi martellanti. Un combinazione subìta al volto consiglia l’italiano di chiudersi a riccio in un angolo. Lo spagnolo insiste nell’azione di attacco mentre Castellucci cerca di evitare il peggio con la guardia a protezione del viso. La sua tattica difensiva viene interpretata diversamente dall’arbitro che decide di intervenire per fermare il match. A quel punti Rodriguez è il nuovo campione dell’Unione europea dei pesi welter.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE 1961

A Milano, per una rischiosa difesa mondiale di Primiano Michele Schiavone Il 21 ottobre del 1961 a Milano, presso l’ex Padiglione 3 della Fiera, primo palazzo dello sport cittadino, il 32enne tr...

21/10/2020

Americani di origine italiana: Mike Dundee

Autentico contender al titolo mondiale di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone Sembrerebbe uno dei tanti protagonisti ricordati in questa rassegna ma Michele Posateri si dist...

21/10/2020

IL RICORDO DI MARIO BARUZZI

Addio a Mario Baruzzi grande protagonista negli anni '60 e '70 di Alfredo Bruno Martedì 20 ottobre 2020 – Anche Piermario Baruzzi ci ha lasciato in un anno che sembra un epitaffio continuo per il nostro sport,...

20/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE 1990

A Cesena, per un mondiale di ultima generazione di Primiano Michele Schiavone La World Boxing Organization, organismo mondiale di pugilato nato alla fine del 1988 a opera di alcuni dissidenti della Wb...

20/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE 1962

A Milano, per una rivincita rovente di Primiano Michele Schiavone Il capoluogo lombardo la sera del 19 ottobre 1962 diventava sede della riunione di pugilato imperniata sul campionato italiano dei pes...

19/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE 1974

A Roma, per rivedere Ringo di Primiano Michele Schiavone Nel 1974 la città eterna veniva scelta dall’argentino di origine italiana Oscar Bonavena quale sede per il rilancio della sua carr...

18/10/2020

ROZZANO RICORDA SALVATORE LA SERRA

INTITOLATO A SUO NOME IL PALASPORT COMUNALE di Primiano Michele Schiavone 18 ottobre 2020 – Lo sfortunato pugile rozzanese Salvatore La Serra sarà ricordato per sempre grazie alla lodevol...

18/10/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE 1970

In Lombardia, per due riunioni miste di Primiano Michele Schiavone Nella data del 17 ottobre 1970 si svolgevano due riunioni miste organizzate sul territorio lombardo, una a Lodi, l’altra a Gall...

17/10/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS