There are 55.017 boxer records, at least 535.932 bouts and 10.440 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

BOSCHIERO DIFENDE L'EUROPEO IN CASA DI JACOB

 

 

Venerdì in Francia a Calais, contro l’imbattuto Romain Jacob

Diretta su Fox Sport 2 dalle 22,45

di Giuliano Orlando

Tutta Calais chiamata a sostenere Roman Jacobs, il ragazzo di casa, che tenta di scalzare, il nostro campione. Non sarà facile per Devis Boschiero (34-1-1) riportare a casa la cintura europea superpiuma, che venerdì sera alla Salle Calypso di Calais, antica cittadina nel Nord della Francia, sul canale della Manica, di fronte alle scogliere inglesi di Dover, mette in palio per la quarta volta, dopo averla tolta al talentuoso italo belga Ermanno Fegatilli il 21 luglio 2012 davanti al pubblico di casa a Piove di Sacco.
Impresa notevole, sul filo del punto, dopo 12 round di grande intensità e qualità. L’italiano va nella tana dell’imbattuto Romain Jacob (20), campione di Francia figlio e nipote d’arte, ultimo rampollo dei Jacob che a Calais sono diventati la storia della boxe. Iniziata dal capostipite Jacques, 79 anni ad aprile, origini magrebine che mise famiglia a Calais, nei primi anni ’30. Attivo dal ’59 al ’68 passando dai mosca ai piuma, valigia sempre pronta, assolse con grande dignità il ruolo di collaudatore, combattendo in Italia (Burruni due volte, Riccardi, Zurlo e l’argentino Miranda che militava con Branchini), Inghilterra, Danimarca, Svizzera e Olanda. Tra un match e l’altro, ne disputò 59, rimediando 40 sconfitte, 12 successi e 5 pari. Dei quattro figli maschi, tre seguirono l’esempio paterno, il primogenito Jacky, salute cagionevole, divenne un ottimo tecnico a fianco di papà che aprì una palestra, oggi intestata a suo nome, creando una scuola di boxe, dove i Jacob sono stati protagonisti da quasi mezzo secolo. Dei figli diventati pugili, Thierry, il padre di Romains lo sfidante di Boschiero, è stato di gran lunga il migliore. Longilineo impostato in falsa guardia, 1.70 di altezza nei supergallo ha conquistato il mondiale nel ’92 a 27 anni, dopo due tentativi falliti nell’87 e ’89. L’impresa ai danni di Daniel Saragozza, un messicano tosto, che tra conquiste, difese e sconfitte restò al vertice della categoria dall’88 al ’97, quando a 40 anni depose la cintura sotto i colpi di Erik Morales, picchiatore terribile, mondiale in quattro categorie (supergallo, piuma, superpiuma e superleggeri). Thierry fu anche campione d’Europa, battendo i nostri Belcastro e Picardi sempre sul ring amico di Calais, l’anno prima di cogliere il mondiale. Più modesto il gemello Bruno, militante nei piuma, solo 4 anni di professionismo, campione di Francia, 24 vittorie e 2 sconfitte, combattendo sempre in Francia. L’altro fratello Herve il più giovane, classe 1966, a sua volta peso piuma, sotto la guida del padre, ha toccato la cima europea, dopo aver fallito il titolo nazionale, finendo ko contro Bellehigue al 5° round, dopo aver dominato nelle precedenti riprese. Diventa campione d’Europa il 27 marzo ’93, beffando Maurizio Stecca a Boulogne, con un intervento medico all’11° round, al sapore casalingo. Iccio non la prese bene. La rivincita a Dunkerque due mesi dopo ed Herve finisce ko al decimo, dopo una battaglia poco elegante. La saga non finisce con Herve, pugile modesto anche se molto coraggioso. Nel ’94 debutta Stephane, figlio di Jacky, peso welter dai buoni trascorsi nei dilettanti. Nato nel ’74, combatte fino a 31 primavere. Dopo il titolo nazionale (2001) da l’assalto alla cintura dell’Unione Europea e la conquista a spese di Antonio Lauri dopo 10 round più equilibrati di quanto non segnino i giudici. Per evitare beffe, il varesino nella rivincita lo assale subito e con un destro preciso chiude la sfida al primo round. Stephane conclude la carriera dopo undici stagioni col titolo WBF di infima qualità. Passano quattro anni e nel 2008, si affaccia al professionismo Romain, figlio di Thierry, ultimo della saga. Prima del salto, è stato campione gallo nei dilettanti e titolare in nazionale. Ha 20 anni e il peso di una responsabilità per i trascorsi di nonni, zii e del padre. Protetto dal clan, inizia con prudenza, affrontando rivali decisamente inferiori. Anche per il titolo nazionale contro il modesto Cornu non fatica. Difese facili e la prima vittoria convincente contro Chakim, 36 anni, altro nordafricano dai buoni trascorsi, ma non più al meglio. Il colpo migliore è dello scorso giugno, quando mette ko il messicano Martin Cardone, 21 anni, giunto imbattuto (17+) finito ko al 5° round, senza aver giustificato il record immacolato. Leggendo il record, si capisce quanto fosse stato costruito con avversari di carta. Stavolta per Romain è la prova del fuoco, anche se con vantaggi ambientali non lievi. Combatte in casa, i giudici sono imparziali fino a quando non si lasciano influenzare dall’ambiente. Pugilisticamente ha boxe piacevole, impostato in guardia normale, spara un bel destro anche se non chiude e questo potrebbe risultare pericoloso contro un Boschiero che sulle repliche è bravissimo. Sicuramente più alto (1.69) di quanto dicano le note personali, ha motivazioni notevoli, visto che attorno al ring ci sarà una marea di Jacob: zii, nipoti e altri, oltre a papà Thierry che resta il più titolato. Manca nonno Jacques, piuttosto malandato di salute. Con loro la Calais che ama la boxe, un nutrito stuolo di appassionati che assicura un tifo calcistico per Romains. Tutto questo Devis lo sa bene, come ne è al corrente Gino Freo il maestro e l’amico di sempre. Il chioggiotto residente a Piove di Sacco, ha lavorato con dedizione e serietà, come fa da tempo, consapevole che fermarsi un attimo prima della seconda opportunità mondiale, sarebbe una beffa atroce. D’altronde, per raccogliere una discreta borsa è stata d’obbligo la trasferta. Sperando di non dover pagare l’onere come accadde in Giappone nel 2011 contro Ao, per il mondiale WBC. La OPI2000, sta lavorando per rendere concreta la possibilità di una nuova opportunità iridata. Legata al risultato di Calais. La sfida europea verrà ripresa in diretta su Fox Sport 2, canale digitale 213 di Sky, con inizio dalle 22,45. Al microfono Mario Giambuzzi.
 
Giuliano Orlando
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 GENNAIO DEL 1977

Facciocchi, primo assalto al campionato italiano di Priminao Michele Schiavone La prima carta giocata dal cremonese Trento Facciocchi per il campionato italiano dei pesi medi la rivolse il 19 gennaio ...

19/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 GENNAIO DEL 1965

Morocho Hernandez campione mondiale di Priminao Michele Schiavone Il primo venezuelano campione mondiale di boxe fu Carlos Hernandez che il 18 gennaio 1965 tolse la corona dei pesi welter jr allo stat...

18/01/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TIPPY LARKIN

Al secolo Antonio Pilleteri di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tippy Larkin, nato con il nome di Antonio Pilleteri, è stato considerato uno dei più abili pugili italo-americani, quasi all...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 GENNAIO DEL 1981

Marvelous Marvin Hagler, prima difesa mondiale di Priminao Michele Schiavone La prima messa in gioco del titolo mondiale ‘undisputed’ dei pesi medi da parte dello statunitense Marvin Hagle...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 GENNAIO DEL 1969

Roy Jones Jr emette il primo vagito di Priminao Michele Schiavone Nella città statunitense di Pensacola, Florida, il 16 gennaio 1969 vide la luce Roy Jones Jr, futuro campione di pugilato, iscr...

16/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 GENNAIO DEL 1954

Antonini debutta a Ginevra di Priminao Michele Schiavone Il pugile umbro Franco Antonini compì la prima trasferta estera il 15 gennaio 1954, affrontando a Ginevra, Svizzera, il francese Simon P...

15/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 GENNAIO DEL 1961

Paul Pender piega Terry Downes di Priminao Michele Schiavone Come campione mondiale dei pesi medi l’americano di origine irlandese Paul Pender si trovò ad affrontare il 14 gennaio 1961 a ...

14/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 GENNAIO DEL 1950

Ivano Fontana si affaccia al professionismo di Priminao Michele Schiavone Il 13 gennaio 1950 segnò l'avvio della carriera a torso nudo di Ivano Fontana, teramano di Mutignano trasferitosi a Luc...

13/01/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS