There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.312 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL RICORDO DI AARON PRYOR, IL FALCO

 

 

Fu imbattuto campione del mondo superleggeri, dal 1980 al 1985

di Alfredo Bruno

Lunedì  10 ottobre 2016 -- Anche Aaron Pryor ci ha lasciato. E’ morto ieri a Cincinnati all’età di 61 anni dopo aver avuto a lungo problemi al cuore. Molti lo ricordano, molti forse impareranno a conoscerlo dopo la sua scomparsa. "The Hawk" (in italiano il falco) così era chiamato Pryor per il suo modo spregiudicato di combattere fino all’estremo della resistenza. Solo un simile pugile poteva battere un fuoriclasse dalla potenza devastante come Alexis Arguello. Riuscire a non farsi travolgere e nello stesso tempo a demolirlo dopo due terrificanti combattimenti hanno lasciato un segno nella storia pugilistica di tutti i tempi. Alle volte ci sembra di esagerare, ma ci sono alcuni match che non puoi descriverli in altra maniera. Il nome di "The Hawk" gli fu affibbiato dopo un’incredibile serie di vittorie, ben 24, che aveva ottenuto dal suo esordio avvenuto alla fine del 1976. Fu così che il 2 agosto del 1980 divenne lo sfidante ufficiale di Antonio Cervantes per il titolo mondiale dei superleggeri per la WBA. Fu il suo battesimo del fuoco perché il colombiano era il campione indisturbato della categoria dal 1977. I favori del pronostico erano tutti per il detentore che all’inizio del quarto round era considerato in vantaggio, ma "il falco" era in agguato. Anzi alla quarta ripresa era proprio Pryor ad assaggiare il tappeto, la reazione fu quasi immediata e travolgente. Cervantes si ritrovò dopo una tempesta di colpi al tappeto, cercò disperatamente di rialzarsi ma inesorabile il conteggio lo inchiodò al ko. Una grande vittoria contro un grande campione, considerato all’epoca imbattibile. Pryor si confermò abbondantemente liquidando prima del limite i suoi sfidanti. Intanto tra i leggeri aveva fatto il vuoto Alexis Arguello, che prima aveva già spopolato tra i piuma e i superpiuma. Avvenne quello che oggi è diventato un po’ uso comune, dove il peso rischia di diventare un optional. Fu così organizzata una delle sfide del secolo tra un campione del mondo dei superleggeri e uno dei leggeri, imbattibili che avevano fatto il vuoto, e come accade in questi casi “uccidendo” l’interesse nelle rispettive categorie di peso. Anche stavolta Pryor aveva i favori del pronostico contro e anche stavolta fece saltare il banco. Arguello dal sesto round lamentava una ferita allo zigomo. Fu un match tremendo con capovolgimenti di fronte che fu fermato al 14mo round perchè Arguello non era in condizioni di continuare. Ci furono polemiche per l’apparizione di una bevanda nell’intervallo del 13mo round all’angolo di Pryor. Ma la polemica si sciolse e il match rivincita si effettuò il 9 settembre del 1983, un anno dopo circa. Stavolta Pryor era favorito e il match disputato al Caesars Palace si concluse al 10mo round. Arguello fu contato al primo round, al quarto e al 10mo round finì ko. Pryor sciolse ogni dubbio sul suo valore e Arguello che sognava di essere il primo pugile capace di conquistare il mondiale in 4 categorie diverse accantonò il suo sogno. In pratica questo match segnò il destino dei due, per non dire la fine. Pryor entrò in una sorta di tunnel a causa di una latente e subdola depressione, una malattia pericolosa che lui scelse di combattere con la droga. Abbandonò il titolo e tornò campione per l’IBF, per poco, ripiombando nella morsa depressione-droga. Si ritirò alla fine del '90 con un record di 39 vittorie (35 per ko), macchiato da una sola sconfitta, quando era nella parabola discendente. Doveva affrontare l’avversario più potente: la droga. Fu il suo match più difficile ma riuscì, grazie all’aiuto dei suoi familiari, a vincere. Probabilmente era destinato a combattere sempre, stavolta era il cuore a reclamare i suoi diritti. Ieri domenica 9 ottobre un arbitro invisibile ha alzato la mano al suo vincitore, stavolta non sono ammesse rivincite.

Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS