There are 55.017 boxer records, at least 535.892 bouts and 10.385 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL RITORNO DI EMANULE LEO SOTTO LA LENTE

 

EMANUELE “BIG” LEO, È TORNATO!

Sabato scorso, a Vicenza il Peso Massimo di Copertino è ritornato nuovamente sul ring dopo circa due anni di assenza. Una grande serata ripresa da SportItalia2. Per Leo, settima vittoria nei prof.

È stato decisamente positivo il ritorno sul ring del pugile salentino Emanuele “Big” Leo, 7 (KO 3) + lost 0 (KO 0) + drawn 0, materializzatosi, sabato scorso, all’interno del Palazzetto dello Sport di Via Goldoni a Vicenza.
Accompagnato in terra veneta dal tecnico della BeBoxe di Copertino, Francesco Stifani (quest’ultimo coadiuvato dal tecnico Carmine Conte), il 31enne boxeur leccese – in forza alla scuderia milanese OPI2000 di Salvatore Cherchi – si è dimostrato all’altezza dell’impegno al cospetto del 30enne ungherese Sandor Balogh.
 
una fase del match Leo vs Balogh
 
Dopo circa due anni di assenza dalle scene, Leo, ha archiviato il suo settimo match nei prof, con una vittoria ai punti (al termine delle sei riprese), che ha avuto – per certi versi – il sapore di un nuovo debutto ufficiale, considerato appunto la lunga assenza dal quadrato. Il caso, peraltro, ha voluto che lo sfidante sia stato lo stesso già affrontato proprio il giorno del primo match professionistico di “Big” Leo, materializzatosi nella sua Copertino, il 4 luglio del 2009 e vinto ai punti al termine delle quattro riprese in programma.
Sabato sera, la sfida Leo vs Balogh, peraltro è stata incastonata in una grande serata organizzata dalla OPI2000, in cui sono stati messi in palio il Titolo UE dei pesi superleggeri e il Campionato del Mondo I.B.F. Femminile pesi supermosca. A contendersi il primo titolo – vacante da quanto Vittorio Oi vi ha rinunciato – sono stati Giuseppe Lauri e Michele Di Rocco (quest’ultimo vittorioso già prima della chiusura della prima ripresa). Mentre Simona Galassi (vincente ai punti) ha difeso la sua cintura, dall'assalto della brava ungherese Renata Szebeledi.
«Sono felice per come è stato archiviato il mio settimo match, peraltro al cospetto di un valido atleta – spiega “Big” Leo – Balogh, difatti, si è dimostrato un osso duro, capace di portare sul ring anche tutto il retaggio di esperienza maturato nel corso di questi mesi. Da contraltare, per quanto mi riguarda, sul ring ho invece portato la mai voglia di rimettermi in gioco, nonostante la consapevolezza di dovermi confrontare non soltanto con il mio avversario ma anche con tutti gli spettri psicologici che inevitabilmente potevano pericolosamente entrare in gioco dopo un lungo stop. Il match l’ho concluso regolarmente archiviando positivamente le sei riprese in programma e riuscendo nuovamente a ferire sul volto Balogh, il quale al termine del match mi ha simpaticamente rimproverato, proprio perché, per la seconda volta, l’ho costretto alle cure del suo staff: ovviamente nulla di preoccupante per l’ungherese. Il mio ritorno si è materializzato in una splendida serata organizzata dalla OPI2000 in cui erano presenti anche molti prestigiosi addetti ai lavori nella boxe internazionale, quindi è stato un ritorno alla grande. Ringrazio – conclude Leo – chi mi è stato vicino in particolar modo i miei angeli custodi: Francesco Stifani e Carmine Conte, i quali oltre ad essere presenti all’angolo, hanno curato la mia preparazione al match».
 
Emanuele Leo vincitore a Vicenza
 
Attualmente, Leo ha raggiunto il quinto posto nel rating italiano, un risultato pubblicato da BoxRec, che certifica le reali ambizioni del pugile leccese e lo proietta quale attuale migliore espressione del pugilato leccese. 
 
 Emanuele Leo e Sandor Balogh dopo il match
 
Ad analizzare l’incontro di Leo, anche il tecnico Francesco Stifani: «È andata bene e sono felice soprattutto per riportare Leo – spiega il tecnico della BeBoxe – dopo un lungo periodo di assenza dalle scene, ci siamo ritrovati con un atleta che non pesava più 91 kg, bensì circa 120 kg, quindi in pochi mesi abbiamo cercato di riportarlo in una migliore condizione fisica, anche se ci sarà da lavorare ancora molto. Ovviamente l’assenza dalle scene per certi versi si è notata sul ring ma devo ammettere che la prova sciorinata da Leo, mi ha ampiamente soddisfatto, anche perché, abbiamo come al solito lavorato senza il supporto di sparring-partner e quindi senza poter testare con una prova probante il nostro ragazzo. A tal riguardo, con i vertici della OPI2000, abbiamo programmato delle sedute di allenamento nel nord Italia, per confrontare Leo al cospetto di atleti della sua stessa mole muscolare: saranno quindi sedute propedeutiche per dotare Leo di una valida corazza fisica e per perfezionare la tecnica. Anche se per il momento può essere prematuro, non si esclude la possibilità di pianificare un breve e preciso percorso agonistico per incanalare Leo verso la caccia per qualcosa di davvero prestigioso: ovviamente parliamo del titolo italiano dei Pesi Massimi. Tornando invece alla sfida contro Balogh – prosegue Stifani – abbiamo cercato di non forzare più di tanto, per portare Leo alla prova delle sei riprese, utili per testare la tenuta atletica; nonostante tutto, Leo, ha ferito l’ungherese allo zigomo destro, dimostrando grande potenza nei colpi inferti. Le indicazioni sono quindi estremamente positive, quindi da parte dello staff della BeBoxe, continueremo ad impegnarci per sostenere questo ragazzo nel suo percorso professionale, sperando di poter cogliere traguardi prestigiosi».
 
COMUNICATO STAMPABeBoxe   -   www.beboxe.jimdo.com
        Copertino (Le) 16 aprile 2012
 
UFFICIO STAMPA
Sandro Turco  (+39) 329 8218603
 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 DICEMBRE DEL 1982

Daniele Zappaterra supera Rosario Pacileo di Priminao Michele Schiavone Gli sportivi di Copparo esultarono la sera del 10 dicembre 1982, quando a Ferrara il loro beniamino Daniele Zappaterra conquist&...

10/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 DICEMBRE DEL 1982

Epifani e De Souza per la terza volta di Priminao Michele Schiavone Il 9 dicembre 1982 a Taranto il locale Eupremio Epifani affrontò per la terza volta il brasiliano Eloi Emiliano De Souza, il ...

09/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'8 DICEMBRE DEL 1934

Enrico Urbinati batte Carlo Cavagnoli di Priminao Michele Schiavone La nona cintura di campione d’Italia dei pesi mosca fu assegnata ad Enrico Urbinati la sera dell’8 dicembre 1934, sul ri...

08/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 DICEMBRE DEL 1962

Lino Mastellaro prevale nella rivincita con Mario Sitri di Priminao Michele Schiavone Il lombardo Lino Mastellaro divenne campione italiano dei pesi piuma a Roma, la sera del 7 dicembre 1962, quando a...

07/12/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, SAMMY ANGOTT

Al secolo Salvatore Angotti di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Sammy Angott, iscritto all’anagrafe con il nome di Salvatore Angotti, nacque a Cleveland il 17 gennaio 1915. Più tard...

06/12/2017

LUTTO PER 'PANTERITA' MOSQUERA

La boxe in lutto per Guillermo "Panterita" Mosquera Oggi alle ore 11 i funerali a Marina di San Nicola, Ladispoli di Alfredo Bruno La boxe in lutto per la scomparsa di Guillermo Mosquera, pot...

06/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 6 DICEMBRE DEL 1955

Remo Carati vince contro Angelo Idi di Priminao Michele Schiavone Il bolognese Remo Carati disputò il terzo combattimento professionistico sulle 8 riprese, affrontando il 6 dicembre 1955 a Domo...

06/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 5 DICEMBRE DEL 1973

Ugo Di Pietro batte Efisio Pinna di Priminao Michele Schiavone Il laziale Ugo Di Pietro divenne campione italiano dei pesi leggeri la sera del 5 dicembre 1973 a Cagliari, portando via il titolo al loc...

05/12/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS