There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.311 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

CHUDINOV IMPONE IL SUO STILE A BUGLIONI

 

 

L'inglese applaudito per il coraggio

Londra,  Inghilterra, 26 settembre 2015 – Nel match clou della lunga serata pugilistica ospitata nella Wembley Arena il campione mondiale WBA “regolare” dei pesi supermedi, l’imbattuto russo Fedor Chudinov (14-0-0, 10, ha vinto con decisione unanime contro l’inglese Frank Buglioni (17-2-1, 13). Al termine delle 12 riprese il verdetto è stato deciso all’unanimità con il punteggio di 120-106, 118-108 e 117-109.

Chudinov ha surclassato Buglioni con una costante azione di attacco.
Lo sfidante ha saputo combattere ed ha mostrato grande cuore, ma la straripante superiorità del campione non è stata arginata a dovere per capovolgere l’esito del match.
lui è stato detratto due punti per la pavimentazione Chudinov dopo la campanella nel sesto round.
A Buglioni sono stati detratti due punti alla fine della sesta ripresa quando ha colpito ed atterrato il russo dopo il suono della campana che decretava la fine del round.
Il londinese ha comunque ricevuto moltissimi applausi per il coraggio mostrato e l’impegno profuso in alcuni scambi fantastici con il campione.
Alla fine Buglioni ha dichiarto di aver dato il massimo ma ha trovato di fronte un pugile superiore; ha giudicato il russo un combattente a tutto tondo, molto buono, contro il quale vorrebbe combattere nuovamente.

La vacante cintura British dei pesi piuma è stata consegnata a Ryan Walsh dopo le 12 riprese combattute con Samir Mouneimne. Il verdetto è stato diviso: due giudici hanno preferito Walsh con 117-111 e 116-112, un altro ha sommato 114-113 a vantaggio di Mouneimne, atterrato nel quinto round.
Il confronto è stato combattuto con molto impegno da parte dei due contendenti; la tensione è stata alta in ogni sua fase ed i colpi portati sono stati misurati e calcolati, per quantità ed intensità.
Entrambi si sono trovati al primo impegno dell’anno, in attesa di sfidarsi per la cintura lasciata vacante da Josh Warrington.
Il 29enne Walsh (19-1-1, 8) ha spesso usato la guardia falsa per piazzare i colpi più potenti ma ha dovuto incrociare il destro avversario.
Il nuovo campione, professionista dal febbraio 2008, ha vinto la cintura Inglese dei supergallo nel 2011, nel 2013 ha combattuto una prima volta per il titolo Britannico ma è stato sconfitto ai punti in 12 riprese da Lee Selby che, con decisione unanime, ha mantenuto anche la cintura Commonwealth.
Il 28enne Mouneimne (15-2-1, 4), professionista dal gennaio 2009, è stato avversario di Josh Warrington per la vacante corona Commonwealth dei pesi piuma, contro il quale nel 2013 è stato fermato nel dodicesimo round.

L’altra vacante cintura in programma, quella Commonwealth dei pesi supergalo, è andata a Bobby Jenkinson, che ha travolto il più esperto Lewis Pettitt per intervento arbitrale nell’undicesimo round. Il 25enne Pettitt ha condotto il match con molto impeto, mettendo alla frusta l’avversario e dando più volte l’impressione di poter chiudere il confronto con la soluzione di forza. Nell’undicesima ripresa Pettitt, ancora in fase di attacco, è incappato in colpo d’incontro che lo ha fatto cadere all’indietro. Superato il conteggio degli 8 secondi non è riuscito a rimettersi in corsa per contrastare la baldanza del 23nne Jenkinson, deciso a sfruttare il momento magico e capovolgere l’esito del match. Pettitt, incapace di fronteggiare gli spietati attacchi dell’acceso avversario è stato fermato dall’arbitro quando era ancora in piedi.
Pettitt (17-2-0, 7), professionista dal maggio 2010, è stato campione WBA Inter-Continental e WBO European dei pesi gallo.
Jenkinson (9-1-1, 2) ha ottenuto il successo più importante da quando è passato professionista nel febbraio 2013.

Il peso massimo inglese Dereck Chisora, sfidante ufficiale al titolo EBU, ha combattuto 10 riprese con il 34enne brasiliano Marcelo Luiz Nascimento (18-11-0, 16), senza correre rischi né trovare il guizzo per chiudere prima del limite il confronto. L’arbitro-giudice unico ha compilato agevolmente il cartellino a suo  favore totalizzando 99-91. Il più alto sudamericano ha usato la sua struttura fisica per tenere lontano il minaccioso europeo: colpi lunghi di sinistro, ganci troppo larghi di destro e spostamenti sulle gambe, lo hanno portato fuori dall’area ostile che l’avversario britannico tentava di tessere. Il 31enne Chisora (22-5-0, 14), ha avanzato per tutto il tempo, colpendo a due mani, alla figura ed al capo del brasiliano, forse senza la dovuta convinzione per chiudere anzitempo la partita.

Il campione WBO European dei pesi welter Bradley Skeete (21-1-0, 10) ha mantenuto per la seconda volta la sua cintura quando l’avversario di turno, Mark Thompson (27-5-0, 15), è stato fermato durante la terza ripresa per una sospetta lussazione dell’anca. L’arbitro è intervenuto a 1:07 della frazione.

Il peso leggero inglese Romeo Romaeo, 20 anni in novembre, ha colto il successo ai punti in 8 riprese contro il 22enne connazionale Chris Adaway (4-7-1). L’imbattuto guardia destra Romaeo (9-0-0, 4), nato a Bristol in Inghilterra, vive a Cardiff nel Galles.

Il peso leggero irlandese Jamie Kavanagh, cresciuto sui quadrati americani dove ha debuttato al professionismo nell’ottobre 2010, si è imposto a Reynaldo Mora (7-4-1, 5), nicaraguense di 21 anni stabilitosi da pochi mesi a Barcllona, Spagna, dopo l’avvio a torso nudo a Managua nell’ottobre 2012. Kavanagh (19-1-1, 9), 25enne di Dublino, ha ottenuto il verdetto ai punti in 6 riprese dall’arbitro-giudice unico.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS