There are 54.990 boxer records, at least 535.762 bouts and 10.361 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IN ITALIA: ASSEGNATI DUE TITOLI VACANTI

 

A NDIAYE RIESCE IL BIS CONTRO DI LUISA

11 novembre 2011, Pontedera, Pisa

Il locale 32enne di origine senegalese Mouhamed Ali Ndiaye ha conquistato la vacante cintura dell’Unione europea dei pesi supermedi. Dopo una travolgente sfida con il 29enne Andrea Di Luisa, napoletano trapiantato a Viterbo, il coloured toscano ha colto l’importante vittoria per getto della spugna nel corso della dodicesima ed ultima ripresa.
Le prime riprese hanno visto i due contendenti scambiarsi colpi con l’ardore e l’agonismo che si mostra per affermare il proprio dominio sull’altro.
Un improvvido scivolone nel quarto round di Ndiaye lo spinge a dimostrare la sua integrità con un gesto incontrollato che viene ammonito dall’arbitro Massimo Barrovecchio.
Di Luisa cerca i avvantaggiarsi ma si ritrova al tappeto colpito al fegato da un montante sinistro. Poi viene anch’egli ammonito dall’arbitro per uso irregolare della spalla.
Mouhamed Ali Ndiaye
 
Nel quinto tempo Ndiaye si avvantaggia nuovamente con un sinistro che manda al tappeto l’avversario. Di Luisa adotta atteggiamenti sanzionabili e l’arbitro lo richiama ufficialmente per la seconda volta.
Il match prosegue a fasi alterne perché la potenza di entrambi segna il corso del confronto. Ndiaye si mostra più esperto e trova maggiori e più opportune strategie per recuperare fiato ed energie.
Il cuore dei due pugili ha un ruolo determinante per il prosieguo del combattimento. Ndiaye unisce alla generosità un accurato uso del sinistro mentre Di Luisa si affida soprattutto alla riconosciuta potenza. Ma la determinazione dei colpi arriva dal toscano d’adozione ed un suo ennesimo montante al fegato procura una nuova caduta al coraggioso opponente.
Nel corso della penultima ripresa Di Luisa mostra tutta la sua rigidità nell’affrontare l’avversario e rimane troppo vulnerabile ai colpi dell’avversario.
Nell’ultima frazione Ndiaye obbliga un ferito Di Luisa a toccare ancora una volta la stuoia. L’ennesima caduta suggerisce all’allenatore Michele Di Luisa il lancio dell’asciugamani come soluzione salvifica per il figlio.
Ndiaye vantava già una vittoria prima del limite su Di Luisa. Era accaduto alla fine del 2004 in occasione della finale dei campionati italiani dei pesi medi (75 kg).
Con questa vittoria Ndiaye ha migliorato il record con 21 trionfi (12 prima del limite) contro 1 sconfitta ai punti subita in Danimarca con verdetto a maggioranza.
Di Luisa ha riportato il primo insuccesso dopo 12 vittorie (10 prima del limite).
 
La match clou è stato preceduto dalla vittoria del welter Gianluca Branco, # 20 dell’EBU, che è ritornato all’attività dopo 11 mesi di stasi. Il 41enne di Civitavecchia ha incrociato i guanti con l’ungherese Janos Petrovics, più giovane di un anno, ed ha dimostrato la sua larga esperienza dominando l’avversario fino all’arresto dell’incontro nella sesta ripresa da parte dell’arbitro Luigi Boscarelli. Branco, 45-3-1 (23), ha obbligato al conteggio nel quinto round Petrovics, 19-43-0 (8).
 

MANNO SUCCEDE A BOSCHIERO

11 novembre 2011, Torino
 
Nel palasport “le Cupole” è stata assegnata la vacante cintura italiana dei pesi superpiuma. Al termine di 10 riprese combattute tra il piemontese Benoit Manno ed il laziale Luigi Mantegna, un autentico carneade di 35 anni che ha vissuto la sua seconda esperienza dell’anno per una sfida tricolare, il risultato è stato determinato con decisione unanime. I tre giudici hanno espresso due 100-89 ed un 99-91 per proclamare Manno nuovo campione nazionale delle 130 libbre.
Il mancino di origine calabrese, oltre a mostrare una chiara superiorità sul volenteroso frusinate, gli ha inflitto un atterramento in occasione del nono round. Dopo il rituale conteggio dell’arbitro Antonio Giubelli, il combattimento è proseguito fino al gong di chiusura del decimo ed ultimo round.
Il 29enne Manno ha portato il suo record ad 8 vittorie (2 prima del limite) contro 1 sconfitta.
Mantegna ha scritto la sconfitta numero 26 a fronte di 1 sconfitta.
 
Il resto del programma non ha visto vincitori nelle due sfide professionistiche.
 
Il 32enne superpiuma brindisino Antonio De Vitis, # 1 dell’EBU, dopo 14 vittorie consecutive da quando è stato sconfitto per la prima volta a torso nudo, è stato fermato nella prima ripresa per una brutta ferita occorsa da un involontario scontro di teste con il 31enne abruzzese Fabrizio Trotta, ex campione italiano dei pesi supergallo. Il verdetto proclamato è stato di no-contest.
De Vitis ha combattuto il 25mo confronto dal 2005, totalizzando 22 successi (12 prima del limite, 1 sconfitta, 1 pareggio ed 1 no-contest.
Trotta ha ora il record di 13-6-2-1 NC (4 prima del limite).
 
Il confronto tra il piemontese Luca Bersano, 2-0-2 (1), e l’abruzzese Gianluca Mancinelli, 2-2-1 (1), è finito in parità al termine di sei combattute riprese.
I due pugili, entrambi classe 1980, hanno mostrato tutte le intenzioni di sovrastarsi, esaltando lo spettacolo, ma alla fine i giudici hanno votato per l’equilibrio delle forze in campo con il verdetto nullo.
 

SIGNANI SI TIENE IN FORMA

 
11 novembre 2011, Cernusco sul Naviglio, Milano
 
Il campione italiano dei pesi medi Matteo Signani, # 17 dell’EBU, in vista di impegni probanti, ha mantenuto la buona condizione esibendosi sulla distanza delle sei riprese con l’ungherese Attila Kiss.
Il 32enne romagnolo ha vinto il match con una prestazione da comandante contro il 29enne “collaudatore” Kiss, 10-61-3 (1), ed ha migliorato il record con la vittoria numero 14 (4 prima del limite), a fronte di 3 sconfitte e 2 pareggi.
 

Primiano Michele Schiavone

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 NOVEMBRE DEL 1966

Golfarini vincitore di Pellarin di Priminao Michele Schiavone Il nome del livornese Remo Golfarini occupa il posto numero 6 nell’albo d’oro dei campionati italiani dei pesi superwelter. Il...

23/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 NOVEMBRE DEL 1925

Edoardo Garzena s'impone a Pietro Bianchi di Priminao Michele Schiavone L'ultima difesa vittoriosa del titolo italiano dei pesi leggeri di Edoardo Garzena si svolse a Milano il 22 novembre 1925, contr...

22/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 NOVEMBRE DEL 1986

Ronzoni supera Scapecchi di Priminao Michele Schiavone Il campione italiano numero 17 dei pesi superleggeri fu Maurizio Ronzoni, che il 21 novembre 1986 tolse la cintura al grossetano Alessandro Scape...

21/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 NOVEMBRE DEL 1961

Truppi batte il tedesco Moll di Priminao Michele Schiavone Il peso medio modenese di origine brindisina Tommaso Truppi lasciò il ring di Modena da imbattuto la sera del 20 novembre 1961, quando...

20/11/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MELIO BETTINA

Al secolo Emilio Antonio Bettina di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Melio Bettina. Anche se non viene annoverato tra i grandi della categoria fu sicuramente un ottimo pugile, un mediomassimo dal record...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 NOVEMBRE DEL 1977

Azevedo pareggia con Backus di Priminao Michele Schiavone Il 19 novembre 1977 l’ex campione mondiale dei pesi welter Billy Backus, guardia destra originario di Canastota, New York, e nipote del ...

19/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 NOVEMBRE DEL 1972

Ugo Poli sconfigge Bruno Pieracci di Priminao Michele Schiavone La provincia di Sondrio trovò nel valtellinese Ugo Poli, originario di Ardenno, l’elemento di spicco per promuovere negli a...

18/11/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 NOVEMBRE DEL 1985

Giampiero Pinna vincitore di Mario Bitetto di Priminao Michele Schiavone Il sassarese Giampiero Pinna, divenuto campione italiano dei pesi mosca al terzo tentativo, il 17 novembre 1985, a Vercelli, so...

17/11/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS