There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.309 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

WSB, FINISCE IL SOGNO DI ITALIA THUNDER

 

 

DOLCE & GABBANA ITALIA THUNDER vs AZERBAIJAN BAKU FIRES 4-1

Comunicato stampa

Campione d’Italia, 5 aprile 2014 –Nel primo match di Campione d'Italia ecco di scena Andrew Selby, formidabile peso mosca gallese, ha un compito ostico contro l'azero Elvin Mamishzada. I due pugili già si conoscono, si confrontarono durante un campionato europeo, con vittoria di stretta misura che arrise a Selby. Il britannico inizia determinato, piazzando colpi veloci alla sua maniera e sottraendosi alle repliche avversarie. A inizio seconda ripresa è Mamishzada che piazza un buon colpo, Selby riprende la sua misura, la concentrazione e le cose tornano decisamente migliori, è grande il lavoro di gambe e i colpi più precisi e violenti sono tutti i suoi. Nella terza ripresa si inizia sul filo dell'equilibrio e sullo scambio dei colpi, anche pesanti, ma Selby tiene bene il match.

Andrew Selby vs Elvin Mamishzada

Quando comincia la penultima ripresa Selby ha già un buon vantaggio nei cartellini, Mamishzada deve iniziare a dare il tutto per tutto. Selby agisce di rimessa e lo fa con maestria. Nell'ultima ripresa Selby deve solo far scorrere il tempo, cosa che fa egregiamente, la sua è una bella vittoria con verdetto unanime.
 
Andrew Selby – Elvin Mamishzada 3-0 (50-45; 50-45; 49-46)
 
Nei pesi supermassimi il romeno Mihai Nistor finora ha sempre fatto il suo dovere, ed è da attendersi che lo faccia anche stasera, pur con il forte azero Arslanbek Makhmudov. Quest'ultimo può far valere l'altezza, ma Nistor tocca subito pesante, l'avversario accusa e il romeno insiste cercando la conclusione immediata di forza. Makhmudov però pare riprendersi e la ripresa si fa più equilibrata, fino a una nuova sfuriata a due mani di Nistor. Il pugile della squadra italiana continua con il suo grande movimento, Makhmudov pare essere un bersaglio piuttosto fermo, ma spesso ha lo spazio per andare a segno.
 
Mihai Nistor vs Mahamed Nurudzinau
 
Nella terza e nella quarta ripresa i ritmi si fanno interessanti, ma Nistor ha sempre in mano il controllo del match. Nell'ultima ripresa il romeno della squadra italiana non deve far altro che amministrare un vantaggio nei cartellini dei giudici. Nell'ultimo minuto si disunisce, l'avversario colpisce pesante, Nistor è contato una prima volta poi va al tappeto e definitivamente ko. L'azero vince per ko, la franchigia italiana è eliminata dalle WSB.

Mihai Nistor – Arslanbek Makhmudov – KO 5

Vincenzo Mangiacapre vincitore di Mahamed Nurudzinau

Nei welter con Vincenzo Mangiacapre lo spettacolo è sempre assicurato, ma il campano dovrà dare tutto se stesso in un incontro sulla carta difficilissimo contro l'esperto e già campione europeo azero Mahamed Nurudzinau. Il match vive di intense fasi di equilibrio, ma la classe di Mangiacapre riesce sempre a emergere. Nurudzinau resta comunque un brutto cliente e il curriculum ricchissimo parla per lui, ma Mangiacapre non trema e replica colpo su colpo. Il match è intenso, ma poco spettacolare. I round scorrono comunque via piacevoli, il pugile campano fa valere la sua velocità, l'azero resta avversario duro e difficile, ma il match, è per Mangiacapre.

Vincenzo Mangiacapre – Mahmed Nurudzinau 3-0 (49-46; 48-47; 49-46)

Spazio ai pesi leggeri e a Domenico “Mirco” Valentino, anche lui chiamato a un compito difficile contro l’azero Albert Selimov, anche lui come l'italiano già campione mondiale. Dopo un primo round equilibrato, dal secondo esce la maggiore classe di Valentino, che si fa nettamente preferire.

Domenico Valentino vs Albert Selimov

Il terzo round vive di momenti molto intensi, Valentino dimostra velocità e precisione, Selimov mette avanti la testa, apre delle ferite sul viso del campano e viene richiamato ufficialmente. Il match è assai ruvido, ma le preferenze sono sempre per Valentino. Anche nell'ultimo round gli scontri di testa continuano a provocare delle brutte ferite sul viso di Valentino, il match è interrotto, si va ai punti, che segnano la vittoria per l'italiano.

Domenico Valentino – Albert Selimov 3-0 (48-46; 48-46; 48-46)

Nei madiomassimi l'algerino Abdelhafid Benchabla, che stasera deve confrontarsi con il giovane azero Teymur Mammadov, già fiero avversario di Clemente Russo ai Giochi olimpici di Londra.. Anche questo match vive di fasi intense e non proprio spettacolari, c'è grande equilibrio e non si vedono colpi durissimi.

Abdelhafid Benchabla vs Teymur Mammadov

Nel secondo round è Benchabla a fare maggiore attività, Mammadov resta avversario difficile, ma l'algerino può ben controllare. Nel terzo round è Mammadov che si fa preferire, ma Benchabla chiude gli spazi nel round successivo e rischia il meno possibile. Nel quinto round l'algerino è assolutamente padrone del ring, la sua è una buona vittoria ai punti.
 
Abdelhafid Benchabla – Teymur Mammadov 2-1 (47-48; 49-46; 49-46)
 
Guia Peres
Dolce & Gabbana Italia Thunder
Press Office
 
Mobile + 39 342 6114798
www.italiathunder.com
 
Fonte: Alfredo Bruno

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS