There are 55.054 boxer records, at least 536.260 bouts and 10.717 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

IL 16.12 PRIMI INGRESSI NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

 

 

Il Salone Della Fama Sportiva Italiana sarà inaugurato dalle Stelle del Pugilato

L’annuncio fatto il 29 maggio scorso sul sito sportenote con il quale l’Ente Italiano d’Iniziativa Sociale (EIdIS) ha reso noto di voler realizzare il Salone della Fama Sportiva Italiana, chiamato in lingua inglese Hall of Fame, come anche citato nello Statuto dell’Associazione, nata il 19 precedente, vedrà la luce domenica 16 dicembre venturo, come previsto, nella sala ricevimenti dell’Imperial Palace di Marina di Lesina, in provincia di Foggia.
La stura del progetto, intitolato l’Olimpo Del Pugilato, con l’apposita cerimonia inaugurale, avverrà grazie alla nomina degli eletti al primo anno. Per gli atleti – tutti impegnati nell’attività a torso nudo – i loro nomi sono inseriti in ordine cronologico a far tempo dal titolo più prestigioso conquistato; per le persone meritorie appartenenti alla “sezione non pugili” i nominativi si susseguono nel tempo e per categorie di attività.
Per evitare giri di parole per lo stesso argomento appare opportuno riproporre il testo dell’articolo del maggio passato, prima di presentare i nomi del grande raggruppamento 2018.
L’enorme progetto tenderà ad avere un effettivo luogo fisico dove celebrare le gesta di quanti hanno saputo magnificare le capacità sportive, attraverso l’impegno atletico dei singoli partecipanti e l’impiego esterno delle componenti connesse al mondo sportivo, svolgendo un servizio meritorio.
Nel suo anno di avvio l’EIdIS assume l’obbligo di realizzare il primo comparto, quello dedicato al pugilato, articolando l’insieme dei destinatari delle nomine per l’ingresso nel suo Olimpo, espressione coniata secondo il nostro linguaggio italiano, in modo da evitare la diffusa esterofilia.
Con questa iniziativa l’EIdIS vuole onorare il mondo dello sport in generale e sostenere il suo futuro. L’Ente intraprende l’elettrizzante esperienza di questa missione partendo dalla boxe, uno degli sport più popolari in tutto il mondo. Per anni ha rivaleggiato con tutte le altre discipine sportive attraverso gli incessanti confronti che ha saputo proporre, riscuotendo successi a valenza multidimensionale e affermandosi al disopra delle conoscenze e delle realtà, spaziando attraverso la letteratura e la cinematografia con esiti stupefacenti. Il fascino dei suoi personaggi attrae d’incanto, come magica polarizzazione, con palpabile e partecipe tensione emotiva.
L’incarico assunto dall’EIdIS è finalizzato a preservare la storia del pugilato e onorare quanti hanno dato contributi e risultati eccezionali nel suo sviluppo.
In futuro, quando l’Ente potrà disporre di uno spazio fisico determinato, il Salone potrà custodire in modo catalogato filmati, libreria, riviste, foto e cimeli storici, anche in forma multimediale, in una dinamica esperienza di intrattenimento.
L’Olimpo del Pugilato, nell’accogliere le sue stelle del firmamento sportivo, prevede un impianto generale composto dalle categorie di appartenenza degli eletti, distinta tra atleti e non, divisa in una classificazione legata all’età storica.
In considerazione del flusso migratorio che ha contraddistinto negli anni le vicende della popolazione italiana, il Salone è aperto a coloro che possono essere definiti oriundi.
Analogo ambito è dedicato a chi ha condotto la sua attività in Italia pur essendo in possesso di una cittadinanza diversa.
La storia del pugilato che l’EIdIS prende in considerazione viene fatta cominciare con il 1900 – con pochissime eccezioni appartenenti alla fine del XIX secolo – e condotta fino ai giorni nostri, cosicché, per convenzione dell’associazione stessa, l’intera età che va dall’inizio del XX secolo fino al secondo decennio del XXI secolo è stata divisa in quattro epoche così definite: ‘Pionieri’, ‘Vecchie glorie’, ‘Era moderna’ ed ‘Età contemporanea’ – in considerazione dell’epoca nella quale è ricaduta l’attività dei nominati – seguite dall’ambito femminile, la cui presenza agonistica si è affacciata alla fine del secolo scorso.
Entrando nel dettaglio, le parti che compongono l’insieme del progetto sono le seguenti:
1) Italiani, suddivisi nella ‘Sezione pugili’ e nella ‘Sezione non pugili’: la ‘Sezione pugili’ si compone, come detto, di cinque raggruppamenti quali ‘Pionieri’, ‘Vecchie glorie’, ‘Era moderna’ ‘Età contemporanea’ e ‘Ambito femminile’; la ‘Sezione non pugili’ contempla l’elenco riferito a tutti coloro che si sono distinti nelle attività correlate alla pratica pugilistica.
2) Stranieri esercenti in Italia, collocazione pure divisa nella ‘Sezione pugili’ e nella ‘Sezione non pugili’.
3) Oriundi, raggruppati anch’essi nella ‘Sezione pugili’ e nella ‘Sezione non pugili’: la ‘Sezione pugili’ riunisce nominativi appartenenti alle denominate quattro fasce quali ‘Pionieri’, ‘Vecchie glorie’, ‘Era moderna’ ed ‘Età contemporanea’ più una dedicata ai ‘Campioni senza corona’.
Fatta questa presentazione espositiva sulla collocazione delle fasce e dei vari gruppi che le compongono, appare necessario presentare i criteri di accesso alle tipologie preordinate per l’ingresso nella lista degli eletti.
Alla categoria ‘Pionieri’ appartengono coloro che si sono cimentati dal 1900 al 1935.
Per il settore ‘Vecchie glorie’ si fa riferimento a quanti si sono distinti dal 1936 al 1960.
Alla parte ‘Era moderna’ sono destinati gli attivi nel periodo dal 1961 al 1989.
Il contesto ‘Età contemporanea’ è riseravto a quanti sono emersi dal 1990 al 2017.
L’Ambito femminile e quello riservato ai ‘Campioni senza corona’ contiene nomi inseriti cronologicamente fino ai giorni nostri.
La celebrazione del primo raduno per l’inaugurazione dell’iniziativa dedicata all’Olimpo del Pugilato, parte del Salone della Fama Sportiva Italiana, avverrà domenica 16 dicembre 2018 presso la sala ricevimenti dell’Imperial Palace di Marina di Lesina, in provincia di Foggia.
Le porte dell’Imperial Palace, situato a Marina di Lesina, in provincia di Foggia, si apriranno per fare entrare nell’Olimpo del Pugilato le stelle di seguito indicate:

    Italiani
Sezione pugili:
Pionieri (1900-1935)
Pietro Boine, Erminio Spalla, Bruno Frattini, Mario Bosisio, Leone Jacovacci, Michele Bonaglia, Luigi Quadrini, Carlo Orlandi, Domenico Bernasconi, Cleto Locatelli, Primo Carnera, Preciso Merlo,    Enrico Venturi.
Vecchie glorie (1936-1960)
Vittorio Tamagnini, Aldo Spoldi, Enrico Urbinati, Saverio Turiello, Gino (Francesco) Bondavalli,
Luigi Musina, Roberto Proietti, Tiberio Mitri, Michele Palermo, Francesco Cavicchi, Mario D’Agata, Piero Rollo, Duilio Loi.
Era moderna (1961-1989)
Giulio Rinaldi, Sandro Mazzinghi, Bruno Visintin, Ferando Atzori, Fortunato Manca, Salvatore Burruni, Nino Benvenuti, Tommaso Galli, Piero Del Papa, Sandro Lopopolo, Fernando Atzori, Carlo Duran (nato Juan Carlos Duran), Silvano Bertini, Franco Zurlo, Bruno Arcari, Carmelo Bossi, Antonio Puddu, Domenico Adinolfi, Franco Udella, Rocky Mattioli, Aldo Traversaro, Vito Antuofermo, Luigi Minchillo, Loris Stecca, Patrizio Oliva, Gianfranco Rosi, Sumbu Kalambay, Maurizio Stecca, Francesco Damiani, Valerio Nati.
Età contemporanea (1990-2017)
Massimiliano Duran, Mauro Galvano, Giovanni Parisi, Vincenzo Nardiello, Alessandro Duran, Silvio Branco, Michele Piccirillo, Stefano Zoff, Gianluca Branco, Simone Maludrottu, Cristian Sanavia, Paolo Vidoz, Giacobbe Fragomen, Leonard Bundui.
Ambito Femminile:
Stefania Bianchini, Simona Galassi, Laura Tavecchio, Emanuela Pantani, Vissia Trovato.
    Italiani
Sezione non pugili:
Famiglia Jovinelli (organizzatori), Cesaretto (Cesare) De Santis (tecnico e procuratore sportivo), Pasquale Gramegna, procuratore sportivo), Giuseppe Carpegna (organizzatore), Giovanni Busacca (procuratore sportivo), Libero Cecchi (procuratore sportivo), Vittorio Strumolo (organizzatore), Rino Tommasi (organizzatore), Antonio Picciau (organizzatore), Rodolfo Sabbatini (organizzatore), Renzo Spagnoli (organizzatore), Bruno Amaduzzi (procuratore sportivo), Adriano Sconcerti (procuratore sportivo), Umberto Branchini (procuratore sportivo), Gigi Proietti (procuratore sportivo), Rocco Agostino (procuratore sportivo), Natale Rea, tecnico), Armando Poggi (tecnico), Libero Golinelli (tecnico), Edio Pavan (tecnico e procuratore sportivo), Angelo Zoggia (tecnico e procuratore sportivo), Ottavio Tazzi (tecnico), Elio Ghelfi (tecnico e procuratore sportivo), Gino Freo (tecnico), Aldo Leoni (arbitro-giudice), Piero Brambilla (arbitro-giudice), Luigi Quacci (arbitro-giudice), Francesco De Ruvo (arbitro-giudice), Angelo Poletti (arbitro-giudice), Marcello Bertini (arbitro-giudice), Giacinto Aniello (arbitro-giudice), Vincenzo Moscato (arbitro-giudice), Piero Pini (arbitro-giudice e segretario EBU), Paolo Rosi (giornalista Rai), Decio Lucarini (giornalista), Roberto Fazi (giornalista), Alfredo Bruno (giornalista), Giuseppe Signori (giornalista), Romolo Mombelli, giornalista), Giuseppe Ballarati (pubblicista e procuratore sportivo), Pietro Anselmi (storico e scrittore), Vincenzo Belfiore (storico e scrittore), Luca Delli Carri (scrittore), Nino Castelnuovo (interprete di un pugile per la TV: Il mestiere di vincere, 1968), Andrea Iaia (interpreta per la TV Primo Carnera col titolo Carnera: The Walking Mountain), Renzo Martinelli (regista di Carnera: The Walking Mountain), Tony Saccucci (regista del film documentario Il Pugile del Duce).
Stranieri esercenti in Italia
Sezione pugili:
Slobodan Kacar (Slobodan Kačar), Kamel Bou Ali.
Sezione non pugili:
Steve Klaus (tecnico e procuratore sportivo).

    Oriundi
Sezione pugili:
Pionieri (1900-1935)
Kid Murphy (Pietro Frascella), Frankie Conley (Francesco Conte), Pete Kid Herman (Pietro Gulotta), Johnny Wilson (Giovanni F. Panico), Johnny Dundee (Giuseppe Curreri), Lou Bogash (Luigi Nicola Buccassi), Frankie Genaro (Francesco Di Gennaro), Joe Dundee (Salvatore Lazzara), Sammy Mandell (Salvatore Mandalà), Bushy Graham (Angelo Geraci), Young Corbett III (Raffaele Capabianca Giordano), Vince Dundee (Vincenzo Lazzara).
Vecchie glorie (1936-1960)
Lou Ambers (Luigi Giuseppe D'Ambrosio), Harry Jeffra (Pasquale Guiffi), Sammy Angott (Salvatore Engotti), Willie Pep (Guglielmo Papaleo), Tony Canzoneri (Antonio Canzoneri), Fred Apostoli (Alfredo Apostoli), Rocky Graziano (Rocco Tommaso Barbella), Jake La Motta Giacobbe La Motta), Rocky Marciano (Rocco Francesco Marcheggiano), Carmen Basilio (Carmine Basile), Joey Giardello (Carmine Tilelli).
Era moderna (1961-1989)
Rocky Gattellari, Oscar Natalio Bonavena detto ‘Ringo’, Nicolino Locche, Donato Paduano, Billy Backus (Harold William Backus), Miguel Angel Castellini, Mike Rossmann (Michael Albert DePiano), Ray Mancini, Billy Costello (Guglielmo Castiglioni), Ubaldo Sacco, Bobby Czyz (Robert Edward Czyz), Vinny Pazienza, Juan Martin Coggi, Graciano Rocchigiani.
Età contemporanea (1990-2017)
Hector Nestor Giovannini, Ralf Rocchigiani, Arturo Gatti, Joe Calzaghe, Paul Spadafora, Enzo Maccarinelli, Paul Malignaggi.
Campioni senza corona
Hugo Kelly (Ugo Micheli Parenzi), Casper Leon (Gaspare Leoni), Young Zulu Kid (Giuseppe Di Melfi), Charlie Sieger (Angelo Sica), Little Jack Sharkey (Giovanni Cervati), Victorio Campolo (Vittorio Maria Campolo), Frank Battaglia, Lenny Mancini, Paolo Rosi.
    Oriundi
Sezione non pugili:
Mike Capriano (manager), Angelo Dundee al secolo Angelo Mirena o Merenda (manager), Mike Dundee al secolo Michael Mirena o Merenda, (organizzatore), Cus D’Amato (tecnico), Al Silvani (tecnico), Lou Duva (tecnico, manager e organizzatore), Tony Carione (manager), Ralph Citro (cutman, record keeper e pubblicista), Arthur Pelullo (organizzatore), Lou Di Bella (organizzatore), Dennie Mancini (manager e match-maker), Enzo Calzaghe (tecnico), Hernan Santos Nicolini (organizzatore e pubblicista), Amilcar Brusa (tecnico), Miguel Diaz (tecnico e cutman), Roberto Agustin Pettacci (giornalista), Arthur Mercante Sr. (arbitro-giudice), Lou Filippo (arbitro-giudice), Sylvester Stallone (interprete di Rocky e Grudge Match), Robert De Niro (interprete di Jake LaMotta nel film Raging Bull/Toro scatenato e Grudge Match/Il Grande Match), Martin Scorsese (regista di Raging Bull/Toro scatenato).

 

 

 

 

 

 

Archive

IL 16.12 PRIMI INGRESSI NELL'OLIMPO DEL PUGILATO

Il Salone Della Fama Sportiva Italiana sarà inaugurato dalle Stelle del Pugilato L’annuncio fatto il 29 maggio scorso sul sito sportenote con il quale l’Ente Italiano d’Iniziativa Sociale (EIdIS) ha res...

04/11/2018

ADDIO A PIERO DEL PAPA

Una carriera da grande protagonista di Alfredo Bruno Lunedì 29 ottobre 2018 -- La boxe italiana è stata colpita da un altro doloroso lutto per la scomparsa di Piero Del Papa a Pisa, lo scorso sabato 2...

29/10/2018

IL RICORDO DI KARL MILDENBERGER

Morto a due mesi dall'81mo compleanno di Primiano Michele Schiavone Sabato 6 ottobre 2018 – Karl Mildenberger, uno dei più popolari pugili tedeschi affermatisi durante l’occupazione...

06/10/2018

MORTO GRACIANO ROCCHIGIANI

Morto in un incidente a Belpasso il campione di Boxe Graciano Rocchigiani L'ex campione del mondo sarebbe stato investito da un'auto: aveva 54 anni ed era padre di due bambini cataniatoday.it L'e...

03/10/2018

AUGURI A SANDRO MAZZINGHI

Per i suoi 80 anni Oggi, 3 ottobre 2018, uno degli ultimi eroi sportivi del secolo scorso, taglia il traguardo degli 80 anni. Lo vogliamo ricordare con due articoli pubblicati nei giorni scorsi dai quotidiani...

03/10/2018

ADDIO A CAVICCHI, INDIMENTICATO CAMPIONE

Rimasto nella memoria degli appassionati di pugilato di Primiano Michele Schiavone Giovedì 23 agosto 2018 – Si è spento all’età di 90 anni compiuti l’ex campione...

23/08/2018

IL RICORDO DI GIANCARLO USAI

Scomparso a 68 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 1 agosto 2018 – Nella giornata di ieri è venuto a mancare, a 68 anni di età, l’ex pugile Giancarlo Usai, ...

01/08/2018

L'ULTIMO SALUTO A MANZARO

Morto dopo lunga malattia di Primiano Michele Schiavone Luglio 2018 – L’ex pugile professionista Antonio Manzaro, deceduto nella mattina del 3 luglio dopo molte sofferenze, ha avuto l’estremo omag...

18/07/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS