There are 56.787 boxer records, at least 540.210 bouts and 11.172 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

FREZZA SUPERA ABIS CON DECISIONE DIVISA

 

Rimane campione italiano dei pesi welter

Nella manifestazione mista organizzata da Tonino Puddu, titolare della Promosport Sardegna, nel comune di Osini, provincia sarda di Ogliastra, la cintura di campione nazionale dei pesi welter è rimasta al titolare Gianluca Frezza, salernitano di stanza a Pavia, che ha superato lo sfidante ufficiale Luciano Abis di Quartu Sant’Elena, Cagliari, per decisione divisa.
Al termine delle 10 riprese dirette dall’arbitro romano Massimo Montanini, due giudici hanno espresso il risultato a favore del campione con 96-94 e 96-95; il terzo ufficiale di gara ha preferito lo sfidante con 97-94.
L’annuncio del verdetto nella centralissima Piazza Europa è stato ritardato da una violenta rissa scatenata sul quadrato tra alcuni addetti ai lavori.
Frezza, kg 65, ha iniziato il confronto spingendo sull’acceleratore ed ha imposto il ritmo del match al suo avversario. Il lombardo di adozione ha cambiato spesso guardia per disorientare il sardo.
Abis, kg 65, ha messo in atto un pugilato di rimessa ed ha chiuso spesso le azioni di attacco di Frezza con abili clinch.
Il campione è caduto in due occasioni nel corso della terza ripresa ma l’arbitro ha considerato le circostanze non dovute alla potenza dello sfidante.
Frezza ha continuato a mulinare le braccia scagliando larghi colpi al tronco ed al viso del suo oppositore.
Con il passare delle riprese Abis non è stato in grado di imporre il suo maggiore allungo ed ha accettato gli scambi a corta distanza. I colpi incrociati al volto hanno occupato molto spazio nella tattica dei due pugili.
Frezza, 33 anni compiuti, è dotato del temperamento aggressivo che lo porta allo scontro ravvicinato. Abis si presenta sotto una veste diversa ma, round dopo round, non riesce a mantenere la lucidità che gli permetterebbe di controllare le azioni avversarie e trovare gli spiragli per prevalere.
Nella sesta ripresa lo sfidante cade dopo aver mancato il bersaglio con un largo gancio sinistro. “Bazooka” Abis cade nuovamente nel round successivo colpito da un destro al capo. L’arbitro considera il capitombolo derivato da instabilità.
Frezza continua ad avanzare ed impone la sua tattica aggressiva. Abis, 34 anni il prossimo mese, lo segue sul terreno della battaglia In alcuni frangenti lo sfidante si lascia apprezzare per i montanti destri. Sono molti i suoi colpi finiti sui guantoni o lanciati nel vuoto contro il più basso campione. I movimenti in avanti di  Frezza lo mettono al riparo dai colpi di sbarramento del sardo, intento a colpire ma con molta approssimazione.
Nell’ultima frazione i due pugili finiscono avvinghiati in un angolo e cadono l’uno sull’altro.
Non vi è più tempo per recuperare un eventuale svantaggio. Le nove riprese precedenti hanno delineato, in un senso o nell’altro, il risultato finale.
Alla fine Frezza, EU # 16, viene proclamato vincitore e migliora il suo record portando le vittorie a quota 20 (7 prima del limite), contro 2 sconfitte, 2 risultati di parità e 2 verdetti di no-contest.
Abis, EBU # 11, ha scritto sul suo palmares l’insuccesso numero 4 a fronte di 33 trionfi (15 anzitempo).
 
I precedenza si è esibito il peso mosca Andrea Sarritzu, concittadino e compagno di scuderia di Abis, che ha regolato in 6 tempi l’estone Sergei Tasimov, 10-43-3 (2).
L’ex campione europeo Sarritzu, EBU # 1, ha controllato gli attacchi sporadici dell’avversario ed ha condotto il match sui binari del confronto contenuto.
Il 37enne Sarritzu, 35-6-3 (13), vuole una nuova chance continentale.
 
Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 28 SETTEMBRE 1962

A Roma, per la conquista dell'Europa di Primiano Michele Schiavone Il Palasport romano registrava il tutto esaurito la sera del 28 settembre 1962 quando in cartellone appariva il 27enne anziate Giulio...

28/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 27 SETTEMBRE 1963

A Milano, per un titolo nazionale e tanto contorno di Primiano Michele Schiavone Il 27 settembre 1963 nel capoluogo lombardo aveva luogo il campionato italiano professionisti dei pesi piuma nume...

27/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 26 SETTEMBRE 1970

A Bergamo, per uno 'spareggio' tricolore di Primiano Michele Schiavone Il superleggero lecchese Ermanno Fasoli tornava per la settima volta a Bergamo, città che gli aveva portato bene nel debut...

26/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE 1974

A Forni di Sopra, per sostenere il desiderio di un friulano di Primiano Michele Schiavone L'udinese Bruno Freschi inseguiva da oltre due anni la cintura di campione d’Italia dei pesi superlegger...

25/09/2020

Americani di origine italiana: Paul Doyle

Protagonista a New York di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone È l’ennesimo siciliano sulla cresta dell’onda nel pugilato d’oltre Oceano. Diversi pu...

25/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE 1964

A Treviso, per un tricolore di Primiano Michele Schiavone La categoria dei pesi superleggeri veniva istituita in Italia nel 1983 e l’inaugurale campionato aveva il battesimo il 28 novembre di qu...

24/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE 1966

A Roma, per il ritorno di acclamati beniamini di Primiano Michele Schiavone La prima sconfitta da professionista di Nino Benvenuti era coincisa con la perdita della cintura mondiale dei pesi medi jr, ...

23/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE 1983

A Roseto degli Abruzzi, per un campionato europeo di Primiano Michele Schiavone Nella cittadina rivierasca di Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, la sera del 22 settembre 1983 aveva luogo un...

22/09/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS