There are 55.051 boxer records, at least 536.133 bouts and 10.688 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 FEBBRAIO DEL 1988

 

 

Frank Tate trionfa in Inghilterra

di Priminao Michele Schiavone

La prima difesa del titolo mondiale IBF dei pesi medi da parte dello statunitense Frank Tate lo portò a esporre la cintura contro Tony Sibson, campione British, EBU e Commonwealth delle 160 libbre. Il match si svolse il 7 febbraio 1988 a Sheffield, in Inghilterra, ed il campione sovrastò lo sfidante di Leicester fino allo stop deciso dall’arbitro nel decimo round. Tate aveva guadagnato la vacante corona iridata il 10 ottobre 1987 a Las Vegas, Nevada, assoggettando sulla distanza delle 15 riprese il canadese Michael Olajide, imbattuto come lui. Nato a Detroit, Michigan, il 27 agosto 1964, Tate iniziò la carriera a torso nudo con successo il 7 dicembre 1984 a Houston, Texas, dove si era stabilito da tempo, dopo aver indossato lo stesso anno la medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Los Angeles, California, al limite di 71 kg. Guidato con avveduta professionalità arrivò al primo confronto titolato nel luglio 1987, quando ad Atlantic City, New Jersey, sconfisse ai punti in 12 tempi Troy Darrell, newyorkese proveniente da Bermuda, ottenendo la vacante cintura USBA dei pesi medi, titolo che gli aprì le porte al campionato mondiale. Dopo il successo inglese Tate si presentò a Odessa, Texas, in vista dell’impegnativa difesa obbligatoria del suo scettro iridato, e sconfisse in 10 tempi il connazionale Sanderline Williams dell’Ohio. Il 28 luglio 1988 l’invitto Tate si ripresentò a Las Vegas, Nevada, per mettere in gioco il primato IBF dei pesi medi contro il guardia destra Michael Nunn, anch’egli imbattuto, che aveva intrapreso la strada professionistica tredici giorni dopo l’avvio del campione, ma che poteva contare sette confronti in più all’attivo. La difesa di Tate si risolse nella nona frazione, quando l’arbitro dovette fermararlo dinanzi alla prestanza combattiva dello sfidante. Tate si ripresentò vittorioso sul ring nel gennaio dell’anno seguente, nella divisione di peso superiore. Il 27 gennaio 1990 si confontò a New Orleans, Louisiana, con il connazionale Lindell Holmes dell’Ohio, per il vacante campionato mondiale IBF dei pesi supermedi, cedendo ai punti sulle 12 riprese con decisione a maggioranza. Tate salì anora di peso per trovare nuovi stimoli e, dopo due positivi incontri di rodaggio, nel febbraio 1991 affrontò ad Atlantic City, New Jersey, il giamaicano Uriah Grant, futuro campione mondiale dei pesi massimi-leggeri, battendolo dopo 12 tempi che gli valsero la vacante cintura IBF Inter-Continental dei mediomassimi, titolo difeso vittoriosamente in Italia contro il mancino italo-ugandese Yawe Davis, in seguito titolare tricolore ed EBU. Nel gennaio dell’anno successivo conquistò la vacante fascia NABF mediomassimi a New York, piegando nell’undicesimo round il connazionale Andre Maynard, oro olimpico di Seoul nel 1988 tra gli 81 kg. Archiviata un’altra vittoria prima del limite, per Tate si presentò uns nuova chance mondiale, al limite delle 175 libbre, e il 29 settembre di quell’anno a Bismarck, North Dakota, affrontò il locale Virgil Hill, medaglia d’argento nei 75 kg alle olimpiadi del 1984, per il vacante campionato mondiale WBA di quella divisione di peso, perdendo con decisione unanime in 12 tempi. Altri quattro successi consecutivi portarono Tate alla corte di Virgil Hill, per un nuovo incontro iridato: il 23 luglio 1994, ancora a Bismarck, North Dakota, il risultato ai punti confermò la superiorità del campione WBA. Tate riprese a mietere successi, uno dei quali gli valse il titolo di campione WBU mediomassimi, fino allo scontro avuto il 9 ottobre 1998 a Port Chester, New York, quando il locale David Telesco lo inchiodò alla sconfitta nel quarto round. Per Tate i riflettori del ring si spensero definitivamente quella sera, dopo 14 anni di professionismo, durante i quali aveva compilato il record con 46 combattimenti: 41-5-0.

Primiano Michele Schiavone
 

 

 

 

 

 

 

Archive

IL RICORDO DI GIANCARLO USAI

Scomparso a 68 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 1 agosto 2018 – Nella giornata di ieri è venuto a mancare, a 68 anni di età, l’ex pugile Giancarlo Usai, ...

01/08/2018

L'ULTIMO SALUTO A MANZARO

Morto dopo lunga malattia di Primiano Michele Schiavone Luglio 2018 – L’ex pugile professionista Antonio Manzaro, deceduto nella mattina del 3 luglio dopo molte sofferenze, ha avuto l’estremo omag...

18/07/2018

ADDIO A GIANCARLO DI MANNO

Terracina in lutto per la scomparsa di Giancarlo Di Manno di Alfredo Bruno La boxe di Terracina perde un altro dei suoi grandi protagonisti. Giancarlo Di Manno se ne è andato all’et&agrav...

07/07/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE ROSSMANN

Al secolo Alberto Del Piano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Nato a Turnesville nel New Jersey l’1 Luglio 1955 da padre calabrese, che gli fece anche da manager, e da madre ebrea dalla ...

23/06/2018

ADDIO A FRANCO ZURLO

Morto a 77 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Lunedì 18 giugno 2018 – Dopo una breve malattia è venuto a mancare il più rappresentativo esponente del pugilato brindisino, F...

18/06/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, WILLIE PASTRANO

Al secolo William Raleigh Pastrano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Era nato il 27 novembre 1935 a Miami in Florida, dove trascorse gran parte della sua vita. Era poco più che un bam...

10/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, L'1 GIUGNO DEL 1974

Emili batte Masala sulla via del tricolore di Priminao Michele Schiavone Il segno dei tempi che il pugilato italiano sta vivendo, connesso ai suoi mutamenti, fornisce la stima del suo valore intrinsec...

01/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 31 MAGGIO DEL 1961

Angelo Favari, aspettative senza fiducia di Priminao Michele Schiavone ono stati tanti i pugili che non hanno creduto fino in fondo nei propri mezzi ed hanno lasciato l’attività senza spe...

31/05/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS