There are 54.971 boxer records, at least 535.570 bouts and 10.309 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

DOPO AVER LIQUIDATO PULEV, KLITSCHKO INSEGUE LOUIS

 

 

Tre conteggi prima del ko al quinto round. Le prospettive sono Wilder e Usyk

di  Giuliano Orlando

Pronostici rispettati nella sfida tra Wladimir Klitscko (63-2) e il bulgaro Kubrat Pulev (20-1). Alla 02 Arena di Amburgo – dove si è registrato il tutto esaurito con 14.000 spettatori - nessuna sorpresa. La superiorità dell’ucraino è stata addirittura imbarazzante, visto che in cinque riprese Pulev ha conosciuto tre atterramenti prima di chiudere con un ko impressionante, sull’ennesimo sinistro di un Klitschko che a 38 anni dimostra condizione a precisione, che lasciano pensare come il momento del ritiro possa essere ancora lontano. Salvo un diretto destro del bulgaro, giunto a bersaglio nel primo minuto, che ha fatto fare una smorfia al campione, il resto è stata sinfonia ucraina, che il pubblico tedesco ha gradito parecchio, visti gli applausi convinti che hanno cadenzato l’incontro. Pulev, tra l’altro ha pagato un prezzo altissimo. Ricoverato in ospedale, gli sono state riscontrate la frattura del naso e dello zigomo destro. Il bulgaro ha dimostrato coraggio al limite dell’autolesionismo, convinto di poterla mettere sul piano fisico, illudendosi che alla lunga avrebbe potuto mettere in difficoltà il più anziano avversario. Fare i conti senza l’oste è sempre pericoloso, in particolare se si tratta di uno come Wladimir, che fa della preparazione un vera religione. Pulev ci ha provato ed è stato punito come previsto. Due kd al primo round, uno al terzo e l’ultima caduta, assai pesante nella quinta tornata, specchiano una situazione che non ha bisogno di altri commenti. Le dichiarazioni del dopo match, non cambiano la sostanza, anche se Pulev, resta sulla stessa linea del pre-match: “E’ stato fortunato, la prossima volta vinco io”. Teoria ad uso dei suoi tifosi, giunti in buon numero dalla Bulgaria, fiduciosi nel miracolo, di festeggiare il primo connazionale iridato nei massimi. Klitschko che è tornato negli Usa a Nashville dove la sua compagna Hayden Panettiere (con lui nella foto), attrice televisiva di origine italiana, è in attesa di una bambina a dicembre, si è detto molto orgoglioso di questa prova, confermando che col suo trainer aveva studiato la tattica, eseguita alla perfezione sul ring: “Conoscevo tutto di Pulev, la sua caratteristiche e la sua mentalità troppo orgogliosa per essere vincente. Ci ha provato e ha fallito, come avevamo previsto. Ringrazio il pubblico di Stoccarda e i tifosi che sono venuti dall’Ucraina, sperando che nel mio paese possa tornare presto la serenità che oggi manca”.
A questo punto, diventa sempre più difficile trovare uno sfidante in grado di impegnare il campione che match dopo match si avvicina alla vetta dei record in tema di difese e mantenimento delle cinture. Ne possiede quattro (WBA, WBO, WBA e IBO), e il WBC potrebbe essere il successivo approdo, visto che su quel fronte ci si muove per l’aggancio, come ha fatto intendere la Golden Boy di Oscar De La Hoya che gestisce Deontay Wilder (32), lo sfidante di Bermane Stiverne (24-1-1), il primo haitiano iridato fra i giganti. La trattativa per la difesa contro l’imbattuto atleta di colore dell’Alabama è ormai prossima. I pronostici strizzano l’occhio a Wilder, ritenuto più sostanzioso e rapido, ma l’atticciato Stiverne pur meno continuo sul piano della potenza non si vedono nomi nuovi in non è certo inferiore, come dimostrano i 21 ko su 24 vittorie. Purtroppo le prospettive sono inquietanti, perché non si vedono nomi nuovi in grado di farsi avanti. L’emittente HBO, che ha trasmesso l’evento negli Usa, dopo l’accordo con la K2 Promotion dei Klitschko, si è detta soddisfatta dello spettacolo. Come la RTL, che a livello di ascolti è andata oltre le previsioni, risalendo a 9.16 milioni, dopo il calo delle ultime due difese (Lepai e Pianeta) scese a 8.21 e 8.31. Che conferma l’interesse per la boxe, appena l’avversario promette battaglia vera. E’ risalito e non di poco anche l’ascolto di Italia1, che ha trasmesso in differita l’evento, con 364.000 italiani che hanno seguito il match. Statisticamente per Klitschko si è trattato del 26° incontro per un mondiale, e della 17° difesa. Sono otto stagioni che è campione. Insegue il primato assoluto di Joe Louis rimasto in vetta per 11 anni e 25 difese, abbastanza vicino a Larry Holmes a quota 20. Per Wladimir il problema non è tanto la durata dell’attività, quanto trovare avversari credibili. La novità potrebbe essere il connazionale Usyk, al momento nei cruiser, ma con l’occhio attento ad una sfida che lo attrae, sia pure a tempi ancora lunghi
 
Giuliano Orlando

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS