There are 56.878 boxer records, at least 541.085 bouts and 11.254 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

STIVERNE E WILDER PER RISPOLVERARE VECCHIE GLORIE

 

 

Ritornare agli splendori passati con il titolo WBC assoluto

di  Alfredo Bruno

Il match che vedrà di fronte Bermane Stiverne e Deontay Wilder più che un’aspettativa vera e propria tiene desta la curiosità di una fiammella accesa sul mondo dei pesi massimi grazie alle “dimissioni politiche” di Vitali Klitschko per quanto riguarda il WBC, un canale “di servizio” per far capire, inconsapevolmente, che esistono oltre ai due imbattibili fratelli altri massimi di discreto valore.
 
 
Ed ecco qui apparire d’incanto questa sfida che l’MGM Grand di Las Vegas mette sul piatto dell’organizzazione domani 17 gennaio grazie all’intervento di Oscar De La Hoya e il risorto Don King. Sul trono WBC siede per ora Bermane Stiverne, ma gli Stati Uniti, dite incrociate per l’occasione, puntano su Deontay Wilder, un giovanottone di 29 anni, imbattuto con 32 incontri tutti vinti prima del limite. Un record perfettamente costruito con nomi più o meno conosciuti, anche se stupisce la sicurezza con cui The Bronze Bomber ha strapazzato in poche battute i suoi avversari dove tra gli altri figurano Owen Beck, Audley Harrison, Siarhei Liakhovic, Malik Scott, non il Gotha della boxe mondiale, ma pur sempre nomi che fanno audience. Diciamo subito che non è stato facile organizzare questo match, perché in una situazione di mordi e fuggi, chi perde rischia di rimanere per un po’ di tempo fuori del giro.
 
Deontay Wilder sembra essere nato per lo sport, fisico slanciato e flessuoso, dimostrando le sue capacità al College di Tuscaloosa, città dell’Alabama dove era nato, cimentandosi nel Football e nel Basket. La necessità di soldi immediati gli fece prendere la decisione di cimentarsi nel pugilato. Deontay brucia le tappe esordendo nel 2005. Gli bastano 14 matches per vincere i Golden Gloves e 21 matches per presentarsi alle Olimpiadi di Pechino e ottenere la medaglia di bronzo, unico pugile americano, sconfitto in semifinale da Clemente Russo, uomo dalla mostruosa esperienza.
 
Da Pechino al professionismo il salto è breve ed ecco questo gigante arrivare al titolo quasi a furor di popolo. L’America da tempo attende il suo campione nella massima categoria, precisamente dal 2006 quando per la WBO Shannon Briggs superò per kot 12 Siarhei Liakhovic, ma perse il titolo subito dopo ad opera di Sultan Ibragimov con verdetto dubbio. Wilder, che nel frattempo, ha messo su un fisico possente per i suoi due metri d’altezza, sembra essersi compenetrato bene nella parte con dichiarazioni roventi all’indirizzo di Stiverne, che secondo lui domani sul ring dovrebbe rappresentare la 33ma vittima prima del limite. Anzi la sua previsione è per una vittoria fulminea.
 
Un programma quello di Wilder niente male, ma c’è un piccolo particolare perchè il 36enne Bermane Stiverne, il primo campione haitiano, non la pensa come lui e il suo destro non è meno terrificante di quello dell’americano. Le qualità di Stiverne sono venute a galla soprattutto negli ultimi due matches disputati contro Chris Arreola, un gigantesco californiano di origini messicane che aveva dato non poco filo da torcere a Vitali Klitschko. Le scommesse che fino a poco tempo fa erano nette a favore dell’americano adesso si sono attestate su 1.57 per Wilder e 2.37 per Stiverne. Ma tutto può avvenire, potenza e doti d’incassaggio saranno messe a dura prova nel match di domani sera a Las Vegas.
 
 Alfredo Bruno

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 NOVEMBRE 1979

In Ascoli Piceno, per un titolo nazionale di Primiano Michele Schiavone Un campionato italiano dei pesi massimi è stato sempre una attrazione particolare per gli appassionati di pugilato, anch...

24/11/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 NOVEMBRE 1974

A Pordenone per un titolo e in Lombardia di Primiano Michele Schiavone Il bresciano Ambrogio Mariani riuscì a conquistare il titolo italiano al nono anno di professionismo. Dopo il fallito tent...

23/11/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 NOVEMBRE 1969

A Roma, per una difesa mondiale con tante incognite di Primiano Michele Schiavone La terza difesa del titolo mondiale dei pesi medi da parte di Nino Benvenuti dopo la riconquista da Griffith fu progra...

22/11/2020

Americani di origine italiana: Joe Grim

Noto come l'uomo di ferro di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone All’inizio del secolo scorso, tra i pugili di origine italiana considerati i più ’duri a ...

21/11/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 NOVEMBRE 1986

A Campione, per un duplice campionato tricolore di Primiano Michele Schiavone Campione d'Italia, exclave italiana in territorio svizzero che si affaccia sul lago di Lugano, il 21 novembre del 1986 osp...

21/11/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 NOVEMBRE 1977

A Torino, per un mondiale tra stranieri di Primiano Michele Schiavone Nei primi minuti del 20 novembre 1977, da Torino, iniziava il collegamento Cbs via satellite con gli Stati Uniti e l’Argenti...

20/11/2020

IL RICORDO DI "MARTLLO" ROLDAN

Morto a 63 anni Il pugilato argentino piange la morte di Juan Domingo Roldan di Primiano Michele Schiavone Giovedì 19 novembre 2020 – Martillo Roldan, ultimo idolo del Luna P...

19/11/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 NOVEMBRE 1976

In Danimarca, per una difesa fruttifera di Primiano Michele Schiavone La triade europea realizzata dai detentori italiani nel novembre del 1976 si concluse il 19 del mese a Rander, in Danimarca, dove ...

19/11/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS