There are 55.017 boxer records, at least 535.896 bouts and 10.390 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

CRISTIAN GHERARDI TORNA AL PUGILATO

 

Imprenditore di successo e partner organizzativo

di Luigi Carini

 

Rovereto di Cadeo (Pc) – 28.07.12. Cristian Gherardi è stato senz’altro un ottimo pugile dilettante dove ha sfiorato due volte la conquista del titolo italiano assoluto. Da qualche tempo ha lasciato il ring ed è diventato un imprenditore di successo. La passione verso il pugilato, però, è rimasta; così è diventato, con la sua Di.Pa sport, il partner organizzativo del team Mario Loreni. Dopo la grande riunione professionistica tenuta al palazzetto dello sport di Piacenza nel mese scorso. la Di.Pa sport – Loreni, con la collaborazione organizzativa della Salus et Virtus ed il patrocinio del Comune, si è ripetuta portando la boxe, per la prima volta nella sua storia, a Rovereto di Cadeo, importante centro commerciale sulla via Emilia, dove ha sede l’azienda di Gherardi: un generoso omaggio al pugilato ed ha tutto il paese che ha risposto alla grande occupando oltre ogni previsione la piazzetta davanti al Municipio. Lo stesso sindaco. avv. Bricconi, ha avuto parole di ringraziamento verso il pugile-imprenditore augurandosi di poter ripetere, nel breve tempo, la positiva esperienza.
Venuto a mancare all’ultimo momento il match professionistico tra il piacentino d’adozione Altin Dedej contro lo spagnolo Saiz il clou della manifestazione era imperniato sul romeno-piacentino Gheorghe Jonut Sabau che, appena passato professionista pur in giovanissima età (20 anni) è intenzionato a bruciare le tappe. Dpo la fulminea vittoria sul bulgaro Zarco (abbattuto in 16”) ha voluto un avversario quotato e forte come si presentava il nicaraguese Ronnie Mc Field. Questi ha mantenuto fede alle aspettative dimostrando tutto il suo bagaglio tecnico e la notevole esperienza; ma tutto ciò non è bastato di fronte ad un Sabau sicuro di sé, preparato e sorretto, oltre che da doti molto interessanti, da un voglia di arrivare che lo porta ad esprimersi su livelli di spessore tecnico ed agonistico suscitando l’ammirazione dello stesso avversario che, oltre a riconoscere la superiorità di Sabau, ha avuto parole molto incoraggianti in merito al suo futuro.
Il match è stato bello sotto ogni aspetto. Sabau, che aveva all’angolo maestri di grande esperienza come Roberto Alberti e Giordano Mosconi, ha iniziato con la dovuta prudenza e cautela manovrando particolarmente col destro che, grazie ad un superiore allungo, gli permetteva di boxare a distanza e far valere la sua maggior rapidità nel piazzare jab. Col passare del tempo il mancino Sabau usava sempre più spesso anche il sinistro doppiando i colpi con tempismo e buona varietà. Mc Field cercava di rispondere con grande dignità imprimendo al match una vivacità ed un agonismo che infiammavano il pubblico. Alla fine molto netta la vittoria di Sabau ma applausi anche per l’americano che ha fatto interamente il proprio dovere (ed anche qualcosa in più). Dopo queste due vittorie Sabau si concederà un breve riposo, quindi, con il solito aiuto della Salus e di Cristian Gherardi, tenterà strade ambiziose che, al momento, non gli sembrano vietate anche se gli ostacoli e le difficoltà certamente non mancheranno.
 
 
Alcune defezioni all’ultimo momento hanno ridotto il contorno dilettantistico che avuto nell’incontro tra Szmecskas (Salus) e lo spezzino Colombo il match più interessante e meritatmente vinto dal ligure che, dall’alto della sua notevole esperienza ha saputo imbrigliare il romeno del maestro Alberti, apparso meno brillante del solito, e farsi preferire dai giudici al termine di una contesa molto equilibrata. Ha deluso, invece, l’incontro tra il promettente e tecnico Haidane (Salus) e lo spezzino Gabriele Roggi. L’eccessivo ostruzionismo da parte di quest’ultimo ha reso la sfida caotica ed infarcita di scorrettezze. A decidere le sorti del match (vittoria di Haidane) ha contribuito, probabilmente, il richiamo ufficiale inflitto a Roggi nel finale quando si è trovato in evidente difficoltà. Dei pugili piacentini il leggero Aldo Giomo è quello che è piaciuto di più. Con il fidentino Ragone, bravo e generoso, ha dato vita ad un derby piacevole con buona boxe. Mentre i salussini Maldonado e Cruz hanno trovato in Verna e Carenzi avversari tecnicamente superiori e bravi a sfruttare l’eccessiva e poco avveduta aggressività dei pugili locali, una nota di merito spetta alle due contendenti femminili: la salussina Francesca Lungi e la spezzina Genni Gori. Il match l’ha vinto, con merito, la Lungi, ma la Gori è stata degna avversaria.
Impeccabile l’operato degli addetti: dal comm. di riunione sig. Cavallari, agli arbitri Poggi, Beccalori e Ferrari, al team del prof. Sturla e con il contributo di uno speaker professionista come Mimmo Zambrana.
 
Questi i risultati:
DILETTANTI
Femminile
Lungi (Salus) b. Gori (Pug. Spezzina) ai p.
Juniores pesi gallo
Averna (B: Stiava) b. Maldonado (Salus) ai p.
Juniores pesi Leggeri
Haidane (Salus) b. Roggi (pug. spezzina) ai p.
Elite pesi leggeri
Giomo (Salus) b. Ragone (B.Fisenza) ai p.
Elite pesi leggeri
Colombo (Pug. Spezzina) b. Szmecskas (Salus) ai p.
Elite pesi superwelters
Carenzi (B.Fidenza) b. Cruz (Salus) ai p.
 
PROFESSIONISTI
Pesi superwelters:
Gheorghe Sabau (Romania – kg.69,500)
batte ai punti 6 riprese
Ronny Mc Field (Nicaragua – kg. 71,500)
 
Comunicato stampa: ada papa" ada.papa.pc@teletu.it
 
FonteAlfredo Bruno

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 DICEMBRE DEL 1960

Alvaro Nuvoloni sovrasta Giovanni Fattori di Priminao Michele Schiavone Il romano Alvaro Nuvoloni affrontò il concittadino Giovanni Fattori il 14 dicembre 1950 a Cagliari, senza mettere in pali...

14/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 DICEMBRE DEL 1960

Piero Rollo pareggia con Ugo Milan di Priminao Michele Schiavone Nel secondo regno italiano dei pesi gallo il sardo Piero Rollo si trovò a fronteggiare il veneziano Ugo Milan, determinato a tog...

13/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 DICEMBRE DEL 1975

Vincenzo Ungaro professionista in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Il 12 dicembre 1975 a Ginevra, Svizzera, il bresciano Vincenzo Ungaro chiuse la sua prima stagione professionistica, iniziata ...

12/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 DICEMBRE DEL 1975

Vincenzo Ungaro professionista in Svizzera di Priminao Michele Schiavone Il 12 dicembre 1975 a Ginevra, Svizzera, il bresciano Vincenzo Ungaro chiuse la sua prima stagione professionistica, iniziata s...

11/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 DICEMBRE DEL 1982

Daniele Zappaterra supera Rosario Pacileo di Priminao Michele Schiavone Gli sportivi di Copparo esultarono la sera del 10 dicembre 1982, quando a Ferrara il loro beniamino Daniele Zappaterra conquist&...

10/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 DICEMBRE DEL 1982

Epifani e De Souza per la terza volta di Priminao Michele Schiavone Il 9 dicembre 1982 a Taranto il locale Eupremio Epifani affrontò per la terza volta il brasiliano Eloi Emiliano De Souza, il ...

09/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'8 DICEMBRE DEL 1934

Enrico Urbinati batte Carlo Cavagnoli di Priminao Michele Schiavone La nona cintura di campione d’Italia dei pesi mosca fu assegnata ad Enrico Urbinati la sera dell’8 dicembre 1934, sul ri...

08/12/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 7 DICEMBRE DEL 1962

Lino Mastellaro prevale nella rivincita con Mario Sitri di Priminao Michele Schiavone Il lombardo Lino Mastellaro divenne campione italiano dei pesi piuma a Roma, la sera del 7 dicembre 1962, quando a...

07/12/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS