There are 54.972 boxer records, at least 535.586 bouts and 10.313 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

AVVIATO IL GUANTO D'ORO D'ITALIA 2012

 

Guanto d'Oro d'Italia - Firenze 2012, I Risultati ed il Commento per tutte le categorie

60_kgUn palcoscenico di storia e cultura, un panorama da ricordare, un Torneo che rispetta le aspettative e che vede i migliori Under 23 dilettanti di tutto il territorio nazionale. Parte sotto il sole di Firenze il Guanto d’Oro d’Italia 2012 – Trofeo “Aldo Garofalo” sotto l’organizzazione della CSC Firenze ed la Federazione Pugilistica Italiana.

Nonostante il gran caldo il secondo Torneo più importante della stagione parte con la definizione dei due primi semifinalisti nella categoria dei 52 kg, dopo due match senza storia e che vede esultare Mohammed Obbadi e Andrea Aaron Contu rispettivamente dalla Toscana e dal Lazio che hanno superato facilmente i diretti avversari, il lombardo Iuliano Gallo e l’emiliano Armando Cavalieri d’Oro.

Nei 56 kg alcuni match di grande interesse e qualche sorpresa. Passa agilmente alle semifinali Alessandro Cubeddu contro Mattia Musacchi mentre il livornese Jonathan Sannino a sorpresa supera il più esperto Mario Alfano dopo un primo round incerto ed una terza ripresa di grande spessore. Il romano Luca  Menesatti si porta in semifinale battendo Davide Tassi costruendo un match in constante equilibrio e caratterizzato da un miglior avvio del capitolino ed una decisiva seconda ripresa. L’ultimo semifinalista è Francesco Splendori che lascia poco spazio sia nell’iniziativa sia nel punteggio allo spezzino Steven Castillo con uno score finale di 10 -3.

60 kg che partono subito con un match molto in equilibrio nello svolgimento ma deciso da un doppio vantaggio nei primi due round tra il sardo Bruno Licheri ed il pugliese Luigi Merico, nel quale il primo stacca il pass perle semifinali di categoria. Paolo Stellato perde con un netto 15-10 contro il piemontese Simone Bagatin mentre Michele De Filippo accede al turno successivo grazie alla squalifica alla seconda ripresa dell’avversario Hamza Alì. Chiude la categoria dei leggeri l’incontro tutto del Nord tra l’emiliano Alex D’Amato ed il lombardo Matteo Papa, nel quale il primo si qualifica sfruttando a pieno il gap creato nei primi tre minuti  di gara.

Nei 64 kg incontri dai diversi volti con i primi due qualificati che escono da confronti sempre al limite ed in bilico. Vairo Lenti nonostante un richiamo subìto e condiviso nella terza ripresa riesce a spuntarla contro Salvatore Tommasini per merito di un secondo round condotto con autorità e qualità, nel secondo match invece il campano Vincenzo Contestabile, in uno dei confronti più attesi della giornata, vince battendo ai punti Larry Perugini con uno score finale di 9-7. Di diverso impatto l’esito del terzo quarto di finale nel quale si è evidenziata la capacità di conduzione del match da parte di Davide Festosi a discapito del pugliese Benito Ruggiero.

Dario Decarlo batte Ernesto Marro ai punti con un finale di 20 – 12 senza repliche e pochi commenti, aprendo la categoria dei 69 kg che ha visto qualificarsi inoltre  il calabrese Dario Morello a cospetto del secondo Perugini in gara, Marvin, mostrando una migliore sicurezza e gestione del vantaggio. Il terzo semifinalista esce fuori da un derby tutto lombardo vivo fino all’ultimo ed in rimonta dove Antonio Ruberti ha battuto Massimo Avosani con convinzione ed una terza ripresa autoritaria ed intensa. Veloce ed interessante il quarto confronto di categoria e dal quale esce vittorioso Alfonso Di Russo ai punti contro Giulio Zito delineando il quadro delle semifinale.

Guanto_2012

Verdetti difficili e sul filo di lana, caratterizzati da episodi in particolari momenti dell’incontro. Questa la disamina dei primi due match della categoria dei medi – 75 kg – in cui ha visto prevalere ai punti un Campano ed un pugliese di solo due lunghezze, rispettivamente Giuseppe Perugino e Saverio Gena che hanno battuto il romano Vincenzo Bevilacqua ed il lombardo Massimiliano Oberti. Il terzo incontro, l’ennesima sfida Nord-Sud ha visto prevalere Alessio Marinelli, Puglia, ai punti (21-17) su Paolo Cologna, Lombardia, in un incontro incerto fino ai secondi finali ed una ripresa chiusa in parità.

Con controllo e precisione nei colpi Gianluca Rosciglione ha conquistato la semifinale battendo agevolmente Gleni Beqo con il punteggio finale di 12-3 nei mediomassimi – 81 kg – mentre di diverso ritmo il secondo incontro tra il pugliese Giuseppe Claudio Squeo ed il romano Mattia Faraoni, nel quale l’andamento rocambolesco ed un punto di differenza nella seconda ripresa ha consentito al primo di giocarsi la finale domani sul ring fiorentino. E’ servita la terza ripresa per decretare il vincitore dell’incontro tra Dylan Spinelli e Giulio Revecca, dopo le prime due in perfetta parità ed un finale ricco di emozioni che ha avvantaggiato all’ultimo il secondo di una sola lunghezza. Primo round in sordina per Daniele Scardina che nei sei minuti successivi esce alla distanza superando 18-14 Nika Giogiashvili, che conduceva con due punti nella prima parte di gara.

I massimi – 91 kg – iniziano con la vittoria di uno dei beniamini di casa, Samuele Ricci, che nonostante lo svantaggio nella prima ripresa costringe l’avversario Federico Spezzaferro alla sconfitta per infortunio alla terza ripresa. Altra vittoria di rilievo per un altro pugile di casa, Fabio Turchi che legittima il suo valore battendo con un perentorio e senza particolari difficoltà 19-3 il campano Stefano Damiano Capone. Il terzo qualificato è il romano Simone Federici che supera ai punti Gianpaolo Iovene dopo un incontro vissuto fino all’ultimo e nonostante uno score con una differenza di 5 punti. La categoria dei massimi si chiude con la sfida tra il ferrarese Diego Rispoli ed il lombardo Daniele Luongo chiusasi 17-15 per quest’ultimo che sfrutta a pieno i colpi decisivi nella terza parte di match.Guanto_2012_-_6

Fabio Piazza si qualifica alle semifinali del Guanto d’Oro d’Italia nella ‘ultima categoria in gara, i supermassimi - +91 kg - superando Endri Spahiu, ma con non poche difficoltà nella prima fase ed un ritmo crescente che gli ha permesso di aggiudicarsi il decisivo terzo round. Secondo match vinto in tutte le riprese  con autorevolezza da Tommaso Rossano che batte l’abruzzese Nicola Di Rocco con lo score finale di 17-6. Lo raggiunge in semifinale Mario Federici grazie ad un incontro sempre in testa e vinto 14 – 8 contro il lombardo d’adozione Nestor Correa Mendez. Giuseppe Mancuso e Francesco Soggia danno vita all’ultimo incontro della lunga giornata dedicata ai quarti di finale con la vittoria del secondo con il punteggio di 19-8.

Appuntamento domani 9 giugno ore 17.00 per le Semifinali. 

Gli ARBITRI/GIUDICI del Torneo

Massimo Stupazzini – Emilia Romagna

Gaetano Garofalo – Sicilia

Salvatore Nocadello – Campania

Alexandra Rangu – Piemonte

Roberto Scali – Lazio

Gaetano Valentino – Lombardia

Marco Celli – Toscana

Paola Falorni – Toscana

Marco Giacomelli – Umbria

Antonio Marogna – Sardegna

GIURIA D’APPELLO

Angelo Musone – Consigliere Federale

Giuseppe Minutoli – Componente CESAG

Piergiorgio Licini – Componente CESAG

COMMISSIONE ORDINATRICE

Sergio Rosa – Componente Comm. Tecnica Nazionale

Giuseppe Ghirlanda – Pres. CR FPI Toscana

Franco Pierazzoli – Pres. CSC Combattimento Firenze

FonteUfficio Stampa FPI   -   www.fpi.it/index.php

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 OTTOBRE DEL 1934

Edelweiss Rodriguez campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Uno dei primi pugili riminesi che si fece conoscere a livello italiano fu Edelweiss Rodriguez, vincitore del titolo nazionale profes...

21/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 OTTOBRE DEL 1979

John Tate vincitore di Gerrie Coetzee di Priminao Michele Schiavone Il primo campionato del mondo disputato in Sudafrica da pesi massimi fu ospitato a Pretoria il 20 ottobre 1979, combattuto tra il pu...

20/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 OTTOBRE DEL 1984

Mike McCallum, tre corone iridate di Priminao Michele Schiavone Dagli anni ’80 del secolo passato si è assistito alla crescita del numero di pugili che hanno voluto superare i primati di ...

19/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 OTTOBRE DEL 1968

Vittorio Saraudi sconfigge Giovanni Biancardi di Priminao Michele Schiavone Il terzo campione italiano di Civitavecchia fu Vittorio Saraudi, figlio di Carlo, precursore del pugilato nella città...

18/10/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, MIKE BELLOISE

Al secolo Michele Belloise di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore La famiglia Belloise ebbe dieci figli, quattro femmine e sei maschi. Di questi tre divennero pugili: Mike, Steve e Sal. Gli ultimi ...

18/10/2017

ADDIO A WALTER CEVOLI

GRANDE CAMPIONE RIMINESE di Alfredo Bruno Un altro lutto ha colpito la boxe italiana. A Rimini ieri si è spento, all’età di 59 anni, Walter Cevoli, che fu campione italiano dei mediomassimi negl...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 OTTOBRE DEL 1986

Jacobsen, un danese che fece la differenza di Priminao Michele Schiavone La storia pugilistica della Danimarca, anche se scritta da pochi pugili rispetto al maggior numero dei colleghi di altre nazi...

17/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS