There are 55.017 boxer records, at least 535.932 bouts and 10.439 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

LAZIO, IV SERATA REGIONALI SCHOOLBOYS, JUNIOR, YOUTH

 

 

 

In scena gli Youth

di Alfredo Bruno

OSTIA ANTICA, 11.10.2013 - Serata, dentro il Ristorante Bajaneiro, all’insegna di youth e walk over (ben 4 su 11 match) la quarta di questo torneo in vista dei Campionati che si disputeranno a Roccaforte di Mondovì tra il 23 e il 27 del corrente mese. Lo spettacolo comunque non è mancato e Marcello Paciucci, organizzatore con la sua Champion Club, può ritenersi senz’altro soddisfatto.
Apre la serata la sfida tra Tagliola e D’Onofrio e l’allievo di Paciucci e Bellincampi non delude certo costringendo fin dall’inizio il suo avversario ad un’affannosa difesa quantificata con due conteggi e l’interruzione arbitrale per rsch. Per Tagliola un’altra prova convincente e una seria ipoteca per la vittoria finale. Tocca quindi a Bevilacqua e Di Pietro. Il primo si dimostra subito più intraprendente di fronte a un riflessivo Di Pietro, più propenso ai colpi d’incontro. Nella seconda ripresa l’allievo di Montesano esce dal guscio accettando gli scambi e incrociando l’avversario quando indietreggia. Anche la terza sembra equilibrata, ma Bevilacqua ha il merito di tenere l’iniziativa chiudendo l’avversario alle corde. Il verdetto dà ragione all’allievo di Saura su un Di Pietro un po’ rinunciatario.
Castellucci è un longilineo che accetta lo scambio e fa anche male, mentre Pistella è un fighter che non ti lascia respirare. La sintesi del match potrebbe essere questa. Non manca certo lo spettacolo e Castellucci rende l’andamento dell’incontro incerto fino a quando i suoi colpi dritti fanno breccia nella guardia di Pistella, solo che quest’ultimo ha in serbo una buona scorta di energie come dimostra nella fase finale vincendo di misura, ma con merito il match.
Girondini inizia a spron battuto contro Legnante, ma l’allievo di Sebastiani replica e i suoi colpi dritti frenano in più di un’occasione l’ attacco dell’avversario. Legnante dal secondo round riesce a piazzare qualche montante destro, che diventa un problema in più per l’inesauribile carica di Girondini. Nel minuto finale Legnante dà segni di stanchezza, ma vince ugualmente con il vantaggio accumulato soprattutto nella parte centrale del match.
Meritati gli applausi finali per Mastronunzio e Gargallo. I due giovani ce l’hanno messa tutta capovolgendo a più riprese le sorti del combattimento senza un’attimo di pausa. A far pendere l’ago della bilancia a suo favore è il rush finale di Mastronunzio che sorprende Gargallo.
 
Mirko Natalizi e Francesco Sarchioto / foto di Alfredo Bruno
 
Al di là delle considerazioni che vengono fatte quando si disputa un Torneo così importante il clou della serata, il match più atteso, considerando i valori sul ring, è quello che ha visto di fronte Natalizi e Sarchioto. Le aspettative non sono andate certo deluse e il pubblico ha dimostrato a più riprese di gradire lo spettacolo. Natalizi imprime un ritmo sostenuto, al quale si adegua Sarchioto accettando lo scambio. Il pugile di Anzio cambia clichè nel secondo round con un passo indietro incrociando l’avversario con colpi isolati, preziosi per l’economia del match. Natalizi cambia spesso guardia per non dare punti di riferimento. Atmosfera tesa ed elettrizzante che vede in chiusura uno scatenato Natalizi imprimere un ritmo vertiginoso al suo attacco, Sarchioto si lascia sorprendere e non trova spazio e tempo per replicare, lasciando il verdetto in mano al suo avversario.
La chiusura è affidata a Pucciarelli e Colazingari, due longilinei che portano colpi dritti e precisi. La prevalenza è altalenante e come spesso avviene si decide tutto nell’ultimo minuto, che si rivela favorevole a Pucciarelli. Si è trattato senz’altro di una bella serata che ha avuto anche il sostegno di ospiti illustri come Dominique Nato, ex campione dei massimi e attualmente tecnico della Nazionale francese e dirigente di Federazione, Roberto Aschi, presidente del Comitato laziale e Pasquale Di Silvio che tra circa un mese tornerà sul ring in attesa, se tutto va bene, di ottenere la rivincita, titolo in palio, con Manuel Lancia. Preciso e divertente come sempre l’intrattenimento di Marco Facchini, mentre Canale 10 con il commento di Gianni Di Napoli riproporrà la serata nel piccolo schermo lunedì alle ore 21 e martedì alle ore 23.
 
RISULTATI
Youth
Kg. 56 Luca Angeletti (Team Boxe Roma XI) b. Gabriele Orru (Sporting Filippella) wo
Kg. 56 Giovanni Tagliola (Champion Club) b. Davide D’Onofrio (Boxing Functional Training) rsch 1
Kg. 60 Leonardo Bevilacqua (Body Fight) b. Gianmarco Di Pietro (Body Evolution) rsch 1
Kg. 60 Simone Pistella (Co.Na. Boxe) b. Marco Castellucci ( Oi Team Boxe Pomezia)
Kg. 64 Michele Legnante (Santa Marinella Ring) b. Matteo Girondini (Team Boxe Roma XI)
Kg. 64 Marco Santilli (Athletic Boxe Minturno) b.Mauro Loli (Team Boxe Roma XI) wo
Kg. 69 Alessio Mastronunzio (Phoenix Gym) b. Tancredi Gargallo (Sordini Boxe)
Kg. 69 Mirko Natalizi (Boxe Academy) b. Francesco Sarchioto (Imperium Boxe)
Kg. 75 Francesco Marzolini (Boxe Villa Ada) b. Giacomo Vallorani (A. Jacopucci) wo
Kg. 75 Daniele Pucciarelli (Phoenix Gym) b.Ottavio Colazingari (Boxing Arcesi)
Kg. 81 Kevin Di Napoli (Boxe Academy) b. Roberto Macaluso (Sordini Boxe) wo
 
Commissario di Riunione: Lorenzo Casentini, Orfeo Mollicone.
Arbitri/Giudici: Roberto Scali,Vincenzo Raucci, Vincenzo Stipa.
 
Gianni Di Napoli commentatore a Canale 10 /  foto di Alfredo Bruno
 
 
Marcello Paciucci con Dominique Nato e signora /  foto di Alfredo Bruno

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 GENNAIO DEL 1965

Morocho Hernandez campione mondiale di Priminao Michele Schiavone Il primo venezuelano campione mondiale di boxe fu Carlos Hernandez che il 18 gennaio 1965 tolse la corona dei pesi welter jr allo stat...

18/01/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TIPPY LARKIN

Al secolo Antonio Pilleteri di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Tippy Larkin, nato con il nome di Antonio Pilleteri, è stato considerato uno dei più abili pugili italo-americani, quasi all...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 GENNAIO DEL 1981

Marvelous Marvin Hagler, prima difesa mondiale di Priminao Michele Schiavone La prima messa in gioco del titolo mondiale ‘undisputed’ dei pesi medi da parte dello statunitense Marvin Hagle...

17/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 GENNAIO DEL 1969

Roy Jones Jr emette il primo vagito di Priminao Michele Schiavone Nella città statunitense di Pensacola, Florida, il 16 gennaio 1969 vide la luce Roy Jones Jr, futuro campione di pugilato, iscr...

16/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 GENNAIO DEL 1954

Antonini debutta a Ginevra di Priminao Michele Schiavone Il pugile umbro Franco Antonini compì la prima trasferta estera il 15 gennaio 1954, affrontando a Ginevra, Svizzera, il francese Simon P...

15/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 GENNAIO DEL 1961

Paul Pender piega Terry Downes di Priminao Michele Schiavone Come campione mondiale dei pesi medi l’americano di origine irlandese Paul Pender si trovò ad affrontare il 14 gennaio 1961 a ...

14/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 GENNAIO DEL 1950

Ivano Fontana si affaccia al professionismo di Priminao Michele Schiavone Il 13 gennaio 1950 segnò l'avvio della carriera a torso nudo di Ivano Fontana, teramano di Mutignano trasferitosi a Luc...

13/01/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 GENNAIO DEL 1955

Gavino Furesi sfidante al campionato italiano di Priminao Michele Schiavone Un altro pugile sardo che lottò strenuamente prima di avere l’occasionee di competere per un titolo nazionale p...

12/01/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS