There are 55.039 boxer records, at least 536.096 bouts and 10.650 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

MARCIANISE PARLA SEMPRE IL PUGILATO

 

 

A Marcianise la boxe è come la lingua, scritta e parlata, viene esercitata sempre

di Mimmo Bri

Marcianise 18 maggio 2012. - Nove incontri di pugilato dilettantistico di cui uno al femminile disputato dalle  esordienti junior Barretta Maddalena (Excelsior) e Tommaso Serena (Matesina), questo il programma che la Excelsior Boxe EGL ha presentato venerdì 18 maggio nell’accogliente palestra della Scuola Elementare Mazzini di Marcianise.
Tutti i pugili, nessuno escluso, hanno ottenuto ampio consenso da parte del folto pubblico che sempre accorre a sostenere i propri beniamini, ma che non manca di sottolineare anche la bravura di ognuno a prescindere dalla loro appartenenza.
In apertura di serata lo School Boy Di Lernia Paolo 2, tesserato con la neonata Sezione Giovanile delle FF.OO., allenatore Antonio Brillantino, ha affrontato e battuto  Visconte di Battipaglia, un ragazzo molto bene impostato, dal notevole allungo che gli ha procurato non poche difficoltà  per portarsi alla media distanza  ed andare a bersaglio con la sue combinazioni preferite, diretto sinistro e gancio destro.
 
Maddalena Barretta, l'esordiente della Excelsior di Marcianise
 
Sorprendente l’energia evidenziata dalle junior debuttanti Serena Tommaso (Matesina) e Maddalena Barretta (Excelsior), kg 46, fisicamente simili, delicate, poco credibili come pugili fino a quando non hanno iniziato la contesa. Nei primi scambi ha fatto meglio Serena per alcuni diretti destri di pregevoli fattura messi a segno dopo aver schivato i timidi  attacchi di Maddalena. Ma poi, dopo la pausa della prima ripresa, la ragazza di Marcianise ha cambiato la sua strategia, è stata più attenta e soprattutto più aggressiva con le sue serie di colpi combinati al corpo e al capo, recuperando abbondantemente quello che aveva perso nella prima ripresa. Maddalena ha concluso la gara sempre all’attacco ed oltre a essersi guadagnata la vittoria , ha  rivelato anche un interiore carattere a tutti sconosciuto.
Lo  youth Belforte Camillo ha trovato davanti a se il primo ostacolo della sua carriera nel matesino Michele Civitella, fisicamente più forte , che pur fatto segno da numerosi diretti di sbarramento ha portato i suoi attacchi, non sempre corretti, alla corta distanza per tutto il corso del combattimento . A giudizio di molti l’incontro si è concluso sul piano di parità, ma è stato  aggiudicato al pugile più aggressivo e non a quello più tecnico.
Seguiva poi la pregiata prestazione dello youth Di Lernia Paolo 1°(cugino dello school boy) che opposto al più maturo seconda serie Fabio Riccio, di Roma, è stato coprotagonista di una incontro avvincente e non privo di sorprese.
Fabio Riccio, consapevole di avere di fronte un avversario più giovane e poco esperto è partito deciso, fin dal primo suono del gong, con potenti combinazioni di montanti e ganci, tutto deciso a  risolvere la gara in poche battute, e stava per riuscirci con un potente montante sinistro al fegato che ha fatto piegare le ginocchia al ragazzo di Marcianise. Questi non si è lasciato intimidire, dopo il regolare conteggio di recupero, si è presentato al centro del ring con maggiore cautela tenendo d’occhio specialmente quel colpo (il montante sinistro) che sembrava tanto congeniale al suo avversario.
Dopo di che ha incominciato ad anticipare, a spezzare sul nascere  le iniziative del romano che appariva sorpreso non solo per non riuscire a portare a termine il suo progetto, ma anche perché era costretto ad incassare pesanti combinazioni al volto ed al corpo ogni talvolta che provava a farsi avanti. Il match cambiava fisionomia, Di Lernia che era sembrato spacciato si  faceva sempre più audace e rispondeva  colpo su colpo agli attacchi di Riccio recuperando bene  nella seconda ripresa e nella terza ripresa, ma questo non è stato sufficiente per la giuria che ha visto meglio Fabio Riccio. Al di là del verdetto i maestri della Excelsior sono rimasti molto soddisfatti della prova del giovane Di Lernia che di fronte ad un ostacolo difficile da abbattere ne è uscito a testa alta, tanto è vero che a fine riunione  gli è stata assegnata la coppa al miglior pugile della serata.
Va sottolineata  anche la vittoria dello youth Riccardo Valentino vincitore su Scieri, come pure il positivo rientro di Salvatore Stellato assente dal ring da circa tre anni, che ha battuto Ferruccio Piccinini, bene anche  Raimondo Gallo nel pareggio  con D’Ambrosio.
Vittoria pure per Paolo Stellato, fratello gemello di Salvatore, che ha superato ai punti il più giovane Brahushi.
La serata si è conclusa con una delusione per i tifosi di Giulio Cirillo , fermato per ferita alla fine della seconda ripresa, quando il risultato fra lui e Oliviero era tutto da giocarsi nella terza conclusiva ripresa.
 
Risultati:
School Boy
 
kg 65
Di Lernia Paolo 2° (FF.OO.)
Vp
Visconte Federico   (Battipaglia)
 
Junior Femmine
 
kg 46
Barretta Maddalena (Excelsior)
Vp
Tommaso Serena (Matesina)
 
Youth
 
Kg 64
Civitella Michele (Matesina)
Vp
Belforte Camillo (Exceksior)
 
Kg 64
Riccio Fabio (Lazio)
Vp
Di Lernia Paolo 1° (Excelsior)
 
Kg 75
Valentino Riccardo (Excelsior)
Vp
Scieri Alessandro (Lazio)
 
Elite
 
kg 69
Stellato Salvatore (Excelsior)
Vp
Piccinini Ferruccio (Matesina)
 
kg 60
Stellato Paolo (Excelsior)
Vp  Brahushi (Lazio)
 
kg 69
Gallo Raimondo (Excelsior)
Pari
D’Ambrosio Mariano (Battipaglia)
 
kg 81
Olivieri Mario (Vesuviana)
V RSCI
Cirillo Giulio (Excelsior)
 

FonteAlfredo Bruno

 

 

Archive

ADDIO A FRANCO ZURLO

Morto a 77 anni compiuti di Primiano Michele Schiavone Lunedì 18 giugno 2018 – Dopo una breve malattia è venuto a mancare il più rappresentativo esponente del pugilato brindisino, F...

18/06/2018

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, WILLIE PASTRANO

Al secolo William Raleigh Pastrano di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Era nato il 27 novembre 1935 a Miami in Florida, dove trascorse gran parte della sua vita. Era poco più che un bam...

10/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, L'1 GIUGNO DEL 1974

Emili batte Masala sulla via del tricolore di Priminao Michele Schiavone Il segno dei tempi che il pugilato italiano sta vivendo, connesso ai suoi mutamenti, fornisce la stima del suo valore intrinsec...

01/06/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 31 MAGGIO DEL 1961

Angelo Favari, aspettative senza fiducia di Priminao Michele Schiavone ono stati tanti i pugili che non hanno creduto fino in fondo nei propri mezzi ed hanno lasciato l’attività senza spe...

31/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 30 MAGGIO DEL 1956

Umberto Vernaglione alla vigilia del titolo italiano di Priminao Michele Schiavone Il pugilato di Taranto è stato sempre un valido serbatoio per la boxe nazionale. Negli anni '50 si fece largo ...

30/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 29 MAGGIO DEL 1945

Ernie Roderick da welter a medio e ritorno di Priminao Michele Schiavone La categoria dei pesi medi ha creato sempre un fascino ed un’attrazione per alcune eminenze dei pesi welter. Il 29 maggio...

29/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 28 MAGGIO DEL 1942

L'olandese Jo de Groot vincitore di Nico Diessen di Priminao Michele Schiavone Nei professionisti i campionati nazionali olandesi non sono stati tantissimi per il numero limitato dei praticanti. Per u...

28/05/2018

UN GIORNO COME OGGI, IL 27 MAGGIO DEL 1959

Salvatore Manca sfida Salvatore Burruni di Priminao Michele Schiavone Il laziale Salvatore Manca ebbe due occasioni di competere per il campionato italiano dei pesi mosca, trovandosi sul ring come avv...

27/05/2018

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS