There are 54.964 boxer records, at least 535.516 bouts and 10.268 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

CAMPIONATI ITALIANI ELITE 2012, CRONACA DEL QUARTO GIORNO

 

Quarta giornata agli Assoluti, Quarti di Finale dai mosca ai superleggeri

di Alfredo Bruno

ROMA, 14.12.2012 – Siamo ancora nei quarti degli Assoluti che si svolgono dentro il Palazzetto delle Fiamme Oro per una giornata meno intensa, si fa per dire, con 16 match che hanno visto la presenza delle categorie più leggere.
 
Per la prima volta in questi Campionati sono apparsi i mosca, essendo otto gli iscritti. Tra Nicolò Bertolino (EM) e Simone Russo (PM) il match scorre in perfetto equilibrio con maggiore aggressività da parte del primo e migliore precisione da parte del secondo. Decide il terzo round che ha visto un vero assalto di Bertolino contro un Russo sull’orlo del conteggio. Tocca a Gian Luca Cherchi (LG) saggiare le intenzioni di Riccardo D’Andrea (CL) con il “dente avvelenato” di non avere ancora visto nell’albo degli Assoluti il suo nome. Il pugile calabrese marcia al piccolo trotto con la cadenza di un professionista e regola il bravo Cherchi che ce la mette tutta. Francesco Barotti (TS) è la new entry agli Assoluti e fa un buon esordio superando Giuseppe Occhipinti (SC), che nel finale, ormai tardi, toglie l’iniziativa al promettente avversario. Tra Simone Tocci (LZ) e Iuliano Gallo (LB) il match scorre sull’orlo della squalifica con due richiami al primo per trattenute e uno al secondo per “guantone aperto”. Gallo comunque ha fiato da vendere e lo dimostra con un terzo round a tutta birra.
 
Alessio di Savino contro Alessandro Cubeddu
 
Nei gallo c’è da fare i conti con il rientrante Alessio Di Savino (CSE), pugile completo a cui difetta solo la potenza. Alessandro Cubeddu (SA) non è certo l’ultimo arrivato, ma si deve accontentare di render a tratti dura la vita ad un avversario, che si concede poche distrazioni. Francesco Splendori (FFOO), altro favorito della categoria parte subito all’assalto di Alessandro D’Ambrosio (CP) accumulando con la rapidità delle sue serie un buon margine, che mantiene nel terzo round contrando con il sinistro l’avversario e costringendolo anche ad ascoltare un conteggio. Vincenzo Galvagno (SC) è un rullo compressore, il suo verbo è attaccare ad oltranza. Cristian Talenti (PM) non è un avversario facile anche per la precisione delle sue risposte. Ma alla lunga la forza, sia pure dispendiosa, e la potenza del siciliano hanno buon gioco.
 
Ciro Cipriano contro Mario Alfano
 
Ciro Cipriano (FFOO), campione in carica, deve faticare non poco per avere ragione di Mario Alfano (LZ), che in un paio di situazioni fa assaggiare all’avversario la sua discreta potenza. Il pugile laziale manca di continuità e il “mestiere” del pugile campano ha buon gioco sia pure di misura.
 
Michele De Filippo (PL) si presenta nei leggeri con il ruolo di “guastafeste” e supera in semifinale Sedik Boufrakech (LG), una delle rivelazioni di questi Assoluti. Match di alto livello dove la potenza e la “cattiveria” di De Filippo fanno la differenza. Donato Cosenza (FFOO), campione d’Italia in carica e vincitore al Guanto d’Oro, è chiamate a confermare il suo titolo dall’assalto di avversari che sembrano anche intenzionati a insidiare il suo posto in Nazionale. La sua è una strada “lastricata con chiodi” come dimostra la non facile vittoria su Mohamed Ait Abid (VE), spronato all’angolo anche da Cristian Sanavia. Fabio Introvaia (CP), campione a Napoli 2 anni fa, è deciso ad insidiare Cosenza per il titolo. Lo mette in chiaro contro Davide Tassi (TS), un giovane abile nella boxe di rimessa. Introvaia carica di più i suoi colpi come dimostra il conteggio fatto subire all’avversario nel terzo round. Simone Bagatin (PM) ha una boxe aggressiva mentre Gianpaolo Sanna cerca la strada per piazzare il sinistro, che non è certo un carezza. Ci sono alcuni scambi di una certa durezza, si viaggia sull’orlo dell’ equilibrio con un punto in più a favore di Bagatin.
 
Nei welter Carmine Cirillo (FFOO) se la vede con un avversario pericoloso come Vairo Lenti (TS), un fighter difficile da domare. Il toscano prova il colpaccio con il gancio destro, ma Cirillo ha l’abilità e la malizia di un professionista, doti con le quali incamera una vittoria importante. Gianluca Picardi (CP) è chiamato a confermare la buona impressione suscitata all’esordio di questi Assoluti. Ha di fronte un mastino come Davide Festosi che non gli dà tregua. Picardi taglia il traguardo del secondo round con un vantaggio di due punti, ma sono pochi per frenare una furia come Festosi. Decisamente un bel match. Marco Ambrosi (LZ) e Marco Battaglia (EM) hanno disputato un combattimento al di sotto delle loro possibilità. Il richiamo subito da Battaglia diventa oro colato per la vittoria di Ambrosi. Donato Vangeli (FFOO), campione in carica, è stato chiamato ad un duro compito contro l’esperto Andrea Fracca (VE), dimostratosi più difficile di quello che indichi il netto punteggio a favore di Vangeli. Per entrambi i pugili c’è stato un richiamo.
 
RISULTATI
 
Mosca:
Nicolò Bertolino (EM) b. Simone Russo (PM) 24–21;
Riccardo D’Andrea (CL) b. Gianluca Cherchi (LG) 13-7;
Francesco Barotti (TS) b. Giuseppe Occhipinti (SC) 14-8;
Iuliano Gallo (LB) b. Simone Tocci (LZ) 26–17.
 
Gallo:
Alessio Di Savino (CSE) b. Alessandro Cubeddu (SA) 22–10;
Francesco Splendori (FFOO) b. Alessandro D’Ambrosio (CP) 18–5;
Vincenzo Galvagno (SC) b. Cristian Talenti (PM) 18–11;
Ciro Cipriano (FFOO) b. Mario Alfano (LZ) 12-10.
 
Leggeri:
Michele De Filippo (PL) b. Sedik Boufrakech (LG) 25–11;
Donato Cosenza (FFOO) b. Mohamed Ait Abid (VE) 10-6;
Fabio Introvaia (CP) b. Davide Tassi (TS) 15-5;
Simone Bagatin (PM) b. Gianpaolo Sanna (LZ) 15-14.
 
Welter:
Carmine Cirillo (FFOO) b. Vairo Lenti (TS) 13-9;
Davide Festosi (VE) b. Gianluca Picardi (CP) 14-11;
Marco Ambrosi (LZ) b. Marco Battaglia (EM) 11-9;
Dario Donato Vangeli (FFOO) b. Andrea Fracca (VE) 18-6.
 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE DEL 1935

Magnolfi vincitore di Negri di Priminao Michele Schiavone Il fiorentino Alfredo Magnolfi divenne campione italiano dei pesi gallo la seconda volta il 22 settembre 1935, nella sua città, quando ...

22/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE DEL 1962

Fabio Bettini, romano campione di Francia di Priminao Michele Schiavone Il pugile Fabio Bettini godette di due cittadinanze, prima quella italiana per la sua nascita a Roma, poi la francese per scelta...

21/09/2017

'TORO SCATENATO' HA PERSO L'ULTIMA BATTAGLIA

LaMOTTA MORTO A 96 ANNI DOPO BREVE MALATTIA di Primiano Michele Schiavone Mercoledì 20 settembre 2017 – Dagli Stati Uniti è rimbalzata la notizia della morte dell’ex ca...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE DEL 1942

Roberto Proietti, tre volte europeo di Priminao Michele Schiavone In un passato alquanto lontano capitò più volte che due italiani si affrontarono per la disputa di due campionati, cosa ...

20/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE DEL 1970

Zampieri su Proietti per ferita di Priminao Michele Schiavone Sono molti i casi in cui un pugile si afferma su un altro con il medesimo risultato prima del limite, nella stessa ripresa. Uno di questi ...

19/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE DEL 1951

Luigi Valentini batte Michele Palermo di Priminao Michele Schiavone L’undicesimo campione italiano dei pesi welter fu il romano Luigi Valentini che il 18 settembre 1951, nella capitale, spodest&...

18/09/2017

CAMPIONI DEL MONDO DI ORIGINE ITALIANA, TONY MARINO

Al secolo Antonio Marino di Pietro Anselmi e Vincenzo Belfiore Antonio Marino è l’unico tra tutti gli italo-americani elencati in questa rassegna di cui non abbiamo potuto trovare altri ind...

17/09/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE DEL 1975

Fanali, tre volte campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il livornese Romano Fanali conquistò il titolo italiano dei pesi superleggeri per la terza volta il 17 settembre 1975 a Livorno...

17/09/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS