There are 56.776 boxer records, at least 540.128 bouts and 11.167 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

FEDERICO SCARPONI HA SALUTATO GLI 80 ANNI

 

L’EX CAMPIONE MARCHIGIANO ERA UNA VERA FORZA DELLA NATURA

di Gabriele Fradeani

Il 3 febbraio scorso Federico Scarponi, il grande sanbenedettese peso gallo, ha compiuto gli 80 anni.

Federico Scarponi premiato sul ring a Chiaravalle

Per i più giovani rammentiamo che Federico è stato uno dei migliori pesi gallo che abbia mai calcato un ring.
Ha combattuto su tutti i ring del mondo: Europa, Asia ed Australia. Un vero globe trotter, nel senso più positivo del termine: non è mai andato per perdere ed ha sempre giocato al meglio le sue carte e non ha mai fatto distinzione di avversario.
La sua inoltre è stata l’epoca, gli anni 50 e 60, di grande spolvero per i pesi gallo: basta ricordare Alphonse Halimi, Mario D'Agata, Piero Rollo, Gianni Zuddas, Mario Sitri, Primo Zamparini, Giuseppe Linzalone, Pierre Vetroff, Ernesto Miranda, Risto Luukkonen, Leo Espinosa e tanti altri.
In questa pletora di campioni il buon Scarponi si è fatto sempre valere ed all’estero è stato un nostro rappresentante fra i più considerato ed ha portato alto il nome della propria terra.
Ha iniziato la sua carriera professionistica nel ’54 contro Fattori a Roma, piazza che lo ha tenuto in grande considerazione ed in cui è stato chiamato a combattere in numerose occasioni.
Nel ’56 se ne è andato in tournee in Australia, dove, sulle 12 riprese ha incontrato migliori pesi gallo del momento strappando l’applauso dei nostri emigranti che sono accorsi in massa alle sue esibizioni e lo hanno colmato di premure e di affetto.
Dopo quattro vittorie e due sconfitte, forte della esperienza maturata, ha tentato la carta europea ma ha trovato la strada sbarrata dal “fenomeno” Mario D'Agata.
Nel ’59 ha rivolto le sue attenzioni al titolo nazionale che ha conquistato battendo Gianni Zuddas, un altro fuoriclasse.
Nell’ottobre dello stesso anno ritenta la carta europea ma deve cedere, con molta sfortuna, a Piero Rollo.
Nel ’61 segue il suo istinto di giramondo e si reca nelle Filippine dove subisce due onorevoli sconfitte ai punti.
Nel ’62 tenta ancora la carta italiana e conquista il titolo ai danni di Mario D’Agata, titolo che difende poi  dopo due mesi a Pesaro contro Giuseppe Linzalone.
Torna in Australia e, a Melbourne e Sydney, si batte da leone e riporta a casa due vittorie ed una sconfitta.
Con alterne prestazioni mantiene il titolo nazionale superando Linzalone e Luigi Lucini fino all’undici novembre del ’65 quando viene sconfitto da Tommaso Galli ed appende i guantoni al classico chiodo.
Poi, smesso lo sport attivo, nella sua terra si è dimostrato ottimo imprenditore, marito e padre felice ed ha sempre seguito lo sport che gli ha dato notorietà e, come ci ha detto recentemente.”cui lui deve tutto”.
Ora è un arzillo nonno in forma veramente strepitosa che ricorda con nostalgia i tempi in cui calcava il ring.
Si è sentito  dimenticato ma non è vero! Sei sempre nei nostri cuori Federico e, noi datati, non dimenticheremo mai le emozioni che ci hai dato sul ring. Buon compleanno Federico e cento di questi giorni!


Federico Scarponi tra i bambini di Ripaberarda

Un ricordo personale di Federico: lo conobbi in palestra, allora frequentavo l’Upa , nel ’57 (avevo 15 anni) ed lui, in allenamento, non ricordo più per quale match, per fare fiato chiese la collaborazione di tutti, anche di noi ragazzini e neofiti.
Incrociare i guanti con quello che per noi e per tutti era un  campione ci lasciò titubanti ma poi ci accorgemmo che era un gran signore: appoggiava i colpi e ti dava anche la soddisfazione di toccarlo.
Ed era anche un gran mattacchione sempre aperto alla cordialità ed al riso. Mentre facevamo i guanti ricordo che mi spinse all’angolo e poi mi pestò il piede mentre indietreggiavo con la conseguenza che io caddi sulle corde aprendo interamente la guardia e lui appoggiò delicatamente una serie al corpo ridacchiando. Quando poi gli chiesi se lo avesse fatto apposta e se all’occorrenza l’avesse mai usata in combattimento mi disse, fra il serio ed il faceto, che non si poteva andare in posti come l’Australia e le Filippine a combattere senza avere qualche trucco in serbo, anche quelli fuori regolamento. Bastava non farsi vedere dall’arbitro ed il resto era lecito.
Ricordo anche qualche suo combattimento ad Ancona: i due ko inferti a Priami e Scipioni nel ’59 e l’altro ko contro Cipriano a Falconara nel’63. Una vera forza della natura, un temperamento da fighter di prima grandezza, sempre in attacco fino all’ultimo suono del gong.
Recentemente l’ho incontrato a Ripaberarda, a Chiaravalle, a Civitanova e a San Benedetto del Tronto dove gli hanno tributato il doveroso omaggio ed ho trovato un uomo appagato dalla famiglia che ricorda con piacere e con visibile nostalgia i tempi in cui combatteva.

Fonte:  Alfredo Bruno  -  2out
 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE 1964

A Treviso, per un tricolore di Primiano Michele Schiavone La categoria dei pesi superleggeri veniva istituita in Italia nel 1983 e l’inaugurale campionato aveva il battesimo il 28 novembre di qu...

24/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE 1966

A Roma, per il ritorno di acclamati beniamini di Primiano Michele Schiavone La prima sconfitta da professionista di Nino Benvenuti era coincisa con la perdita della cintura mondiale dei pesi medi jr, ...

23/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE 1983

A Roseto degli Abruzzi, per un campionato europeo di Primiano Michele Schiavone Nella cittadina rivierasca di Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, la sera del 22 settembre 1983 aveva luogo un...

22/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE 1974

A Forlì, per un campionato nazionale di Primiano Michele Schiavone Il 21 settembre del 1974 vedeva raccolto a Forlì un gran numero di tifosi per il beniamino locale Sauro Soprani, impegn...

21/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE 1961

A Roma, per una riunione d'altri tempi di Primiano Michele Schiavone Sono anni che non vengono varate riunioni italiane come quella presentata a Roma il 20 settembre del 1961, con sei combattimenti a ...

20/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 19 SETTEMBRE 1964

A Milano, con argentini residenti in Italia di Primiano Michele Schiavone Quando in Italia la presenza argentina arricchiva le nutrite manifestazioni di pugilato professionistico, a Milano, la sera de...

19/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 18 SETTEMBRE 1966

A Verona, per sostenere la sfida tricolore di un concittadino di Primiano Michele Schiavone Presso il grande anfiteatro romano vantato da Verona, conosciuta per essere la città di Romeo e Giuli...

18/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 17 SETTEMBRE 1969

A Cecina, per una interessante rivincita tricolore di Primiano Michele Schiavone Il 27enne livornese Romano Fanali veniva impiegato a Cecina per la terza difesa del titolo italiano dei pesi superlegge...

17/09/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS