There are 56.777 boxer records, at least 540.136 bouts and 11.170 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

DE DONATO E COCCO VINCONO A MONZA

 

I Campioni non mollano la cintura

De Donato e Cocco si confermano detentori del titolo

di Guia Peres

Monza, 8 marzo 2013 – Al Pala Iper di Monza, una serata completamente dedicata al pugilato, con 11 match, di cui 5 professionistici e 2 con un titolo italiano in palio: due pugili lombardi per due titoli Italiani. La difesa di Renato De Donato nei pesi Superleggeri e l'assalto di Luciano Lombardi al tricolore dei Supermedi.
 
Prima dei due titoli, nell’incontro tra i pesi Superwelter Jorge Ortiz, kg 72.500,  vs. Gheorghe Sabau, kg 70.800, vittoria ai punti per Sabau, romeno di casa a Piacenza ha ottenuto il sesto successo a torso nudo (2 anzitempo).
Nel secondo incontro professionistico, sempre per la categoria Superwelter, Marcello Matano, kg 71.100,  vince ai punti su Salvatore Annunziata, kg 71.800. Il 26enne Matano che è rimasto imbattuto in 7 confronti (3 prima del limite). Il mancino Annunziata, 30 anni da compiere in maggio, # 22 nel Rating dell’Unione europea, ha conosciuto l’insuccesso numero 7 contro 16 trionfi (3 anzitempo) e 5 verdetti di parità.
Il terzo incontro vede protagoniste Anita Torti, kg 60.500, e Floarea Lihet, kg 61.200, nella categoria pesi leggeri. L’italiana si aggiudica il match con una bella vittoria ai punti. La Torti, 7-2-1 (3), torna al successo dopo la trasferta belga del gennaio scorso. La lombarda ha fatto tesoro delle 10 riprese combattute con la campionessa Delfine Persson e rende al meglio contro la combattiva Lihet, 10-13-4 (3).
 
Nell'incontro per il titolo italiano dei Superleggeri, Renato de Donato, kg 63.300,  mantiene si conferma campione, vincendo sullo sfidante Antonio Santoro, kg 63.500, alla sesta ripresa.
 
La proclamazione del verdetto e la vittoria di Renato De Donato  /  foto di Marco Chiesa
 
I primi tre round sono caratterizzati dal dominio di De Donato, che fin dalla prima ripresa fa valere la maggiore tecnica e preparazione atletica, mettendo in evidente difficoltà l’avversario, che su un potente gancio destro di De Donato si accascia sul ring. Non viene contato, ma Santoro pare decisamente provato e sanguina copiosamente in volto.
 
Il pugile pugliese, però, porta avanti l’incontro, cercando di difendersi dagli assalti avversari, senza mai realmente attaccare. La quarta ripresa scorre via infatti priva i grandi colpi di scena.
 
Nel quinto round, De Donato continua a dominare il centro del ring, deciso a confermarsi campione e cercando la conclusione prima del limite.
 
È il medico di bordo ring a decretare la fine dell’incontro alla sesta ripresa (2:22), quando Santoro pare non in grado di proseguire: Renato De Donato si conferma quindi Campione Italiano della categoria dei Pesi Superleggeri.
 
Renato De Donato, guardia destra milanese di 26 anni, ha coronato il sogno della cintura italiana lo scorso giugno quando ha superato ai punti Marco Siciliano nella sfida valevole per il vacante titolo. Ha mantenuto poi l’alloro italiano contro Alfredo Di Feto con un ampio successo ai punti.
Il primo tentativo del lombardo si è infranto nel novembre 2011 contro l’allora titolare Emanuele Esposito.
De Donato, # 24 nel Rating dell’Unione europea, vanta 12 vittorie (1 prima del limite) contro 1 sconfitta.
 
Antonio Santoro, leccese di 30 anni, ha conosciuto la sconfitta numero 2 a fronte di 7 successi (2 anitempo) ed 1 pareggio.
 
Nell'incontro per il secondo titolo italiano per la categoria dei Supermedi, sono impegnati il campione in carica Roberto Cocco, kg 75.600, e lo sfidante Luciano Lombardi, kg 75.900.
 
Il match appare abbastanza equilibrato nelle prime riprese, Lombardi pare però spendere più energie rispetto all’avversario che resta raccolto senza farsi cogliere troppo i sorpresa dagli attacchi del pugile brianzolo.
 
Nella quarta ripresa Lombardi va a segno con un paio di buone combinazioni a due mani e Cocco sembra per un attimo vacillare. La tempra del campione, però, lo fa riprendere immediatamente il comando della quinta e sesta ripresa.
 
fase favorevole allo sfidante che entra nella guardia del campione  /  foto di Marco Chiesa
 
La settima ripresa vede un Cocco decisamente più tonico mettere in estrema difficoltà Lombardi che colpito ripetutamente al volto, viene contato. Lo stesso spettacolo si ripete nelle ultime tre riprese, con un Lombardi che barcolla e che sembra più volte sul punto di non farcela a proseguire.
 
il campione affonda l'attacco sullo sfidante  /  foto di Marco Chiesa
 
Nonostante questo, arriva al termine dell’incontro che vede comunque la riconferma di Campione Italiano per Cocco. Questi i cartellini a favore del piemontese: 98-91, 97-92 e 96-93.
 
Roberto “The Hammer” Cocco, torinese di 35 anni, ha conquistato la vacante cintura nazionale dei pesi supermedi lo scorso dicembre quando ha sconfitto ai punti Matteo Rossi. Il titolo di campione d’Italia è arrivato dopo tre falliti tentativi, uno tra i mediomassimi e due tra i supermedi.
Cocco, professionista dalla fine del 2006, è stato più volte campione mondiale di kick boxing e thai boxing prima di essere proclamato campione italiano. Il piemontese ha lasciato il ring di Monza con il record di 12 vittorie (5 anzitempo), 9 insuccessi ed 1 pareggio.
 
Luciano Lombardi, che compirà 38 anni il prossimo aprile, è professionista da 14 anni ed ha fatto cinque esperienze per il campionato italiano, rimanendo sconfitto tre volte tra i pesi medi e due al limite dei supermedi. Ha realizzato 18 trionfi (8 prima del limite), 12 sconfitte e 4 verdetti di parità
 
Fonte: Alfredo Bruno
 
Anita Torti tiene sotto controllo Floarea Lihet  /  foto di Marco Chiesa
 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 26 SETTEMBRE 1970

A Bergamo, per uno 'spareggio' tricolore di Primiano Michele Schiavone Il superleggero lecchese Ermanno Fasoli tornava per la settima volta a Bergamo, città che gli aveva portato bene nel debut...

26/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 25 SETTEMBRE 1974

A Forni di Sopra, per sostenere il desiderio di un friulano di Primiano Michele Schiavone L'udinese Bruno Freschi inseguiva da oltre due anni la cintura di campione d’Italia dei pesi superlegger...

25/09/2020

Americani di origine italiana: Paul Doyle

Protagonista a New York di Pietro Anselmi e Primiano Michele Schiavone È l’ennesimo siciliano sulla cresta dell’onda nel pugilato d’oltre Oceano. Diversi pu...

25/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 24 SETTEMBRE 1964

A Treviso, per un tricolore di Primiano Michele Schiavone La categoria dei pesi superleggeri veniva istituita in Italia nel 1983 e l’inaugurale campionato aveva il battesimo il 28 novembre di qu...

24/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 23 SETTEMBRE 1966

A Roma, per il ritorno di acclamati beniamini di Primiano Michele Schiavone La prima sconfitta da professionista di Nino Benvenuti era coincisa con la perdita della cintura mondiale dei pesi medi jr, ...

23/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 22 SETTEMBRE 1983

A Roseto degli Abruzzi, per un campionato europeo di Primiano Michele Schiavone Nella cittadina rivierasca di Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, la sera del 22 settembre 1983 aveva luogo un...

22/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 21 SETTEMBRE 1974

A Forlì, per un campionato nazionale di Primiano Michele Schiavone Il 21 settembre del 1974 vedeva raccolto a Forlì un gran numero di tifosi per il beniamino locale Sauro Soprani, impegn...

21/09/2020

UN GIORNO COME OGGI, IL 20 SETTEMBRE 1961

A Roma, per una riunione d'altri tempi di Primiano Michele Schiavone Sono anni che non vengono varate riunioni italiane come quella presentata a Roma il 20 settembre del 1961, con sei combattimenti a ...

20/09/2020

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS