There are 54.970 boxer records, at least 535.565 bouts and 10.305 news archived

Home Italy Schedule Results Ratings Amateur Records Amateur Encyclopedia Contacts Reserved Area

Notizie

SALVINI RIMANE CAMPIONE ITALIANO

 

 

Un Salvini d'annata batte Crudetti

di  Alfredo Bruno

OSTIA, 17 aprile 2015 – Emiliano Salvini, 36 anni, non demorde e lo dimostra contro lo sfidante Michele Crudetti. Il titolo dei supergallo conquistato ai danni di Giodi Scala sta saldamente in mano a questo sorprendente atleta che non finisce di stupire considerando poi le difficoltà a rientrare nel peso, nonostante sia tenuto a stecchetto da un nutrizionista e un ottimo preparatore che ieri sera stava al suo angolo. Al Pala Di Fiore, struttura che sembra aver riscoperto un particolare amore per la boxe, il Team Paciucci Boxing e la Roundzero di Giulio Spagnoli, hanno allestito una mista interessante e molto gradita dal pubblico presente e probabilmente anche da chi ha rinunciato a dormire per vederla su RaiSport quasi all’una. Sembra che più la riunione sia ben riuscita e più viene trasmessa in ritardo quando va bene, come a dire che l’orario di trasmissione sia inversamente proporzionale al successo della stessa, un ragionamento sballato il nostro che cerca di capire la situazione attuale.
 
Emiliano Salvini e Michele Crudetti  /  Foto di Renata Romagnoli
 
Emiliano Salvini e Michele Crudetti si sono già incontrati due anni fa circa, all’epoca il campione era il pugile di Marocco e Dominioni, per un risultato di parità che non aveva accontentato nessuno. Per assurdo questo intervallo di due anni circa sembra aver giovato più al “vecio” Salvini che al giovane Crudetti. L’attuale campione ha mantenuto un ritmo serrato continuo per tutte e 10 le riprese, il Salvini che calava negli ultimi round sembra essere diventato solo un ricordo. Il romano ha condotto a buon ritmo le prime tre riprese, nonostante una zuccata fortuita nei primi minuti ha rischiato di compromettere tutto, ma l’angolo del campione era ben fornito con un cutmen d’eccezione come Giulio Spagnoli. La quarta ripresa era un piccolo capolavoro del “Globetrotter” del Tiburtino, oltrettutto sostenuto dal tifo dei “colleghi” dell’ AMA. Nel quinto inizia bene il romano, che però ha la peggio in uno scambio acceso. Crudetti sembra in rimonta e costringe l’avversario all’angolo per scaricare le sue bordate. Lo sfidante vuole chiudere il match, ma è ben contenuto dall’esperienza di Salvini. Il privernate tiene l’iniziativa, ma deve fare i conti col gancio destro di Salvini, che tra l’altro cambia spesso guardia per non dare punti di riferimento, e accetta uno scambio spericolato a chiusura dell’ ottavo round. Nelle ultime due riprese il romano, che appare in buone condizioni non molla e guadagna un successo meritato. Due giudici lo vedono vincente per 96-95 e un terzo gli assegna un 98-93 che decreta l’unanimità con la cintura di campione ben salda.
 
Gheorghe Trandafir in uno scambio con Luca Genovese  /  Foto di Renata Romagnoli
 
I professionisti iniziano con il match tra Gheorghe Trandafir e Luca Genovese. Sei riprese piacevoli dove la fine tecnica dell’allievo di Sordini fa da contraltare alla maggiore consistenza dell’allievo di Tucciarone per un pari perfetto.
 
Francesco Lezzi attacca Tobia Loriga  /  Foto di Renata Romagnoli
 
Lo avevamo detto in sede di presentazione che il cambio dell’ultimo momento con Francesco Lezzi al posto del tanzaniano Maokola non aveva certo favorito Tobia Loriga. Il pugliese è un pugile in ascesa che migliora match dopo match, i suoi 25 anni poi sono stati determinanti per i 38 del pugile calabrese, che si è dimostrato ancora una volta un guerriero indomabile. Loriga ha dovuto convivere fin dal secondo round con una brutta ferita allo zigomo destro. Il match è stato tirato allo spasimo con un buon share di applausi. Lezzi appare ancora grezzo, ma l’ottimo lavoro di Sgaramella sta dando i suoi frutti. Il ragazzo ha qualità perché superare di misura un Loriga ancora valido non è impresa facile.
 
Pasquale Di Silvio controlla Eros Marongiu  /  Foto di Renata Romagnoli
 
Poi è stata la volta di Pasquale “El Puma” Di Silvio. Il suo rientro avvenuto dopo circa 8 mesi doveva far capire le possibilità attuali dell’ex campione soprattutto confrontandolo con la nuova gestione. Ci sono alcune considerazioni da fare oltre all’inattività deleteria per un pugile di 35 anni, affrontare sulle sei riprese un soggetto come Eros Marongiu significa accendere un cerino vicino a una tanica di benzina. Il pugile di Ceccano, condotto all’angolo dal padre, dopo aver subito nelle prime tre riprese la boxe piacevole e la personalità di “El Puma”, man mano prendeva confidenza accorciando la distanza e cercando di imporre una pressione che a lungo andare creava non pochi problemi al quotato avversario. Nel finale Di Silvio dava anche segni di stanchezza, ma a detta di Massai logica visto il nuovo tipo di preparazione e considerando un avversario tutt’altro che malleabile. La vittoria veniva assegnata a Di Silvio che inizia così il suo nuovo percorso.
 
Sei matches tra dilettanti, interregionale con le Marche, erano l’aperitivo frizzante di una bella serata con discreto pubblico presente. Regia vocale impeccabile, come al solito, di Marco Facchini, che stavolta si è astenuto dal mandare in onda il suo personalissimo Frank Sinatra. La serata si è avvalsa inoltre di ben 4 graziose ring girl, che si sono alternate disinvoltamente sul ring. Il tutto ben condito dalla telecronaca di Benvenuti e Novelli, con la presenza di molti campioni come Gianluca Branco, Emiliano Marsili, Emanuele Blandamura, Oral Kolaj, Mirko Larghetti e altri sparsi qua e là.
 
RISULTATI
Dilettanti
Kg. 69 Y Yuri Moroni (Champion Club) b. Mustafi Zendel (Marche)
Kg. 64 S Victoire Kpogo (Marche) b. Dan Radoi (Champion Club)
Kg. 64 Y Federico Stroppa (Marche) b. Lorenzo Forzano (Champion Club)
Kg. 69 Y Daniele Di Benedetto (Champion Club) b. Diego Vesprini (Marche)
Kg. 69 S Edoardo Di Lorenzo (Pugilistica Italiana) e Marco Bertolini (Sordini) pari
Kg. 69 S Fabio Mastromarino (Bellusci) b. Andrea Maliokapis (Sordini)
Professionisti
Piuma: Gheorghe Trandafir e Luca Genovese pari 6.
Superwelter: Francesco Lezzi b. Tobia Loriga 6.
Leggeri: Pasquale Di Silvio b. Eros Marongiu 6.
Titolo Italiano Italiano pesi Supergallo
Emiliano Salvini b. Michele Crudetti 10.
 
Alfredo Bruno

 

 

 

 

 

Archive

UN GIORNO COME OGGI, IL 16 OTTOBRE DEL 1964

La rivincita di Serti su Mastellaro di Priminao Michele Schiavone Uno dei pochi pugili che conquistarono il titolo italiano per la prima volta, al secondo tentativo, dopo aver perduto la cintura europ...

16/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 15 OTTOBRE DEL 1969

Carmelo Coscia, un campione di lungo corso di Priminao Michele Schiavone Uno di quei pugili che si spesero a lungo prima di arrivare all’appuntamento con il campionato italiano professionistico ...

15/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 14 OTTOBRE DEL 1983

A Milano, un programma, tre titoli di Priminao Michele Schiavone Quando il capoluogo lombardo poteva essere definito un baluardo dell’organizzazione pugilistica italiana, il promoter milanese Eg...

14/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 13 OTTOBRE DEL 1956

Guido Mazzinghi batte Marino Faverzani di Priminao Michele Schiavone La prima ed unica difesa del titolo italiano dei pesi medi sostenuta dal toscano Guido Mazzinghi avvenne il 13 ottobre 1956 a Milan...

13/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 12 OTTOBRE DEL 1974

Efisio Pinna vincitore in Sudafrica di Priminao Michele Schiavone Il pugile cagliaritano Efisio Pinna fu l’unico vincitore prima del limite del sudafricano Kokkie Oliver, che affrontò a J...

12/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, L'11 OTTOBRE DEL 1984

Luigi Marini, due volte campione nazionale di Priminao Michele Schiavone Tra i pugili che hanno conquistato più di una volta il titolo italiano si trova il marchigiano Luigi Marini che l'11 ott...

11/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 10 OTTOBRE DEL 1986

Claudio Nitti campione d'Italia di Priminao Michele Schiavone Il tarantino Claudio Nitti tornò al successo dopo il fallito tentativo di conquistare la cintura italiana dei pesi superpiuma con u...

10/10/2017

UN GIORNO COME OGGI, IL 9 OTTOBRE DEL 1965

Maurice Tavant avversario di sette italiani di Priminao Michele Schiavone Tra le tante sfide continentali combattute tra italiani e francesi, quella tenuta il 9 ottobre 1965 a Lione, in Francia, tra i...

09/10/2017

Other news

04/01/2017 - NUOVE REGOLE AIBA
17/01/2016 - IL RITORNO DI HAYE
23/12/2015 - IL CASO TEPER
24/06/2015 - THE REAL ROCKYS
21/05/2015 - IL FIGHTER D'ITALIA
02/04/2015 - ROMA SUL RING
31/03/2015 - XX MEMORIAL BIAGINI
16/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/01/2015 - NEWS SUL FRONTE EBU
08/06/2014 - PANORAMA LOMBARDO
15/05/2014 - RASSEGNA LOMBARDA
28/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
27/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
26/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
23/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
22/03/2014 - UN GIORNO COME OGGI
25/02/2014 - ITALIANI IN EUROPA
23/12/2013 - BOXE SOTTO L'ALBERO
22/10/2013 - ACCADDE OGGI
20/10/2013 - UN GIORNO COME OGGI
17/09/2013 - MISCELLANEA TOSCANA
17/09/2013 - CAROSELLO ITALIANO
07/12/2012 - I MAGNIFICI 9
25/09/2012 - WSB TERZA STAGIONE
10/08/2012 - CIAO GUERRINO
08/02/2012 - BOXE E ARTE VISIVA
03/02/2012 - NOTIZIE DALLA IBO
27/11/2011 - ADDIO A RON LYLE
17/11/2011 - UN CUTMAN ITALIANO
20/09/2011 - ALVAREZ PIEGA GOMEZ
15/09/2011 - CRITERIUM GIOVANILI
18/07/2011 - HUCK FERMA GARAY
14/07/2011 - BOXE A BINAGO
13/07/2011 - MINUTO DI SILENZIO
05/07/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
28/06/2011 - SUI RINGS CANADESI
20/06/2011 - LOMBARDIA IN TOUR
12/05/2011 - DILETTANTI A VARESE
09/02/2011 - RITORNA LUCA MESSI
04/02/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
03/02/2011 - TITOLI MONDIALI WBA
28/01/2011 - KESSLER
27/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
24/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
23/01/2011 - FURY AFFRONTA BOTHA
21/01/2011 - LE ULTIME DALL'EBU
14/01/2011 - VERSACI E LAGANÀ
08/01/2011 - MORTO GARY MASON
23/12/2010 - LA WBO IN CINA
06/12/2010 - MORMECK VUOLE HAYE
06/12/2010 - FROCH DOMINATORE
22/11/2010 - MARTINEZ FULMINEO
18/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
13/11/2010 - LE ULTIME DALL'EBU
01/11/2010 - L’EBU IN OTTOBRE
30/09/2010 - MURRAY DI FORZA
25/09/2010 - ANCORA SOLIMAN
17/09/2010 - RIECCO STURM
04/09/2010 - GOLOTA BALLERINO
21/08/2010 - ADDIO A MAC FOSTER
21/08/2010 - DAWS DI FORZA
21/08/2010 - ADDIO A DENNY MOYER
17/08/2010 - I PROGRESSI DI FURY
17/08/2010 - DAPUDONG SBRIGATIVO
03/07/2010 - RIPARTE ANNUNZIATA
23/06/2010 - FRANCESI IN MAROCCO
22/06/2010 - CONFEMA DI WATERS